Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad ISO dimez

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
tzirk
guru
Messaggi: 347
Iscritto il: 09/04/2014, 12:08
Reputation:
Contatta:

Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad ISO dimez

Messaggioda tzirk » 12/04/2014, 12:49

Salve!
Siccome sto impazzendo tra decine di discussioni e pagine internet su "esporre per le ombre e sviluppare per le luci", mi dareste per cortesia qualche consiglio su come sviluppare questi due rulli? Ne va della mia salute mentale!
I rullini in questione sono:

- Ilford FP4 plus 125 ISO (esposto a 64)
- Ilford HP5 plus 400 ISO (esposto a 200)

Fotocamera Pentax KX. Ho misurato la luce delle ombre (cercando di inquadrare solo quelle) con filtro rosso montato e da quella misurazione ho cercato un po' di compromesso (ma in media non più di 1 o 2 stop in su o in giù).

Ho lo sviluppo "R09 one shot" .

Ho già sviluppato altre volte ma con esposizione nominale e quindi con tempi di sviluppo come da foglietto illustrativo ma è la prima volta che "espongo per le ombre" e quindi adesso sono alla ricerca dei tempi per "sviluppare per le luci". L'unica cosa che ho capito è che non c'è una regola fissa e non cerco una soluzione definitiva. Cerco solo un'indicazione per non fare troppi danni.
Prima che chiami il dipartimento di salute mentale per farmi venire a prendere, mi dareste qualche indicazione su come calcolare i tempi di sviluppo?
Ringrazio vivamente chi vorrà cercare di rallentare la mia corsa verso la pazzia! ;)



Inviato dal mio A500 utilizzando Tapatalk



Advertisement
Avatar utente
tzirk
guru
Messaggi: 347
Iscritto il: 09/04/2014, 12:08
Reputation:
Contatta:

Re: R: Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad IS

Messaggioda tzirk » 12/04/2014, 20:24

Probabilmente ho postato troppo presto e dovevo continuare a cercare perché alla fine qualcosa ho trovato:


HP5+ 400 at 200 R09 1+50 - 10 minuti - agitazione: delicata per 20" + 10"/min http://filmdev.org/recipe/show/7020

FP4+ 125 a 64 ISO Rodinal 1+100 21 minuti http://www.digitaltruth.com/devchart.php?Film=FP4&Developer=Rodinal&mdc=Search&TempUnits=C

Ma 21 minuti non sono troppi? :-O

Inviato dal mio A500 utilizzando Tapatalk



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11557
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad ISO d

Messaggioda Silverprint » 12/04/2014, 21:58

:D

Sei andato a prendere i tempi dove danno i numeri al lotto.

Probabilmente esponendo a metà IE hai solo ottenuto negativi esposti meglio.
Dovrai ridurre un po' il tempo di sviluppo perché i tempi da bugiardino sono mediamente adatti per situazioni di ripresa dal contrasto basso (come l'IE, del resto).

Col Rodinal non andrei oltre la diluizione 1+50 che è già piuttosto compensatrice.
Agfa,come tempi per il Rodinal 1+25 a 20°C, da 8' per l'FP-4+ e 10' per l'HP-5+, come tempi di partenza da cui partire 6' per l'FP-4+ (-25%) e 7' per l'HP-5+ (-30%) dovrebbero andare.

Sarebbe meglio fare le prove con dei rulli scattati per fare le prove :)


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
tzirk
guru
Messaggi: 347
Iscritto il: 09/04/2014, 12:08
Reputation:
Contatta:

Re: R: Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad IS

Messaggioda tzirk » 12/04/2014, 22:20

Silverprint ha scritto: :D

Sei andato a prendere i tempi dove danno i numeri al lotto.


:D buono a sapersi!
L' HP5+ però ormai è andato.... Sviluppato con quei tempi indicati su (lo so, la fretta è cattiva consigliera ma pensavo di potermi fidare).

Silverprint ha scritto:Probabilmente esponendo a metà IE hai solo ottenuto negativi esposti meglio.
Dovrai ridurre un po' il tempo di sviluppo perché i tempi da bugiardino sono mediamente adatti per situazioni di ripresa dal contrasto basso (come l'IE, del resto).

Col Rodinal non andrei oltre la diluizione 1+50 che è già piuttosto compensatrice.
Agfa,come tempi per il Rodinal 1+25 a 20°C, da 8' per l'FP-4+ e 10' per l'HP-5+, come tempi di partenza da cui partire 6' per l'FP-4+ (-25%) e 7' per l'HP-5+ (-30%) dovrebbero andare.


Grazie mille per la risposta! Per fortuna l'FP4+ non l'ho ancora sviluppato e potrò utilizzare (subito) i tuoi preziosi consigli!


Silverprint ha scritto:Sarebbe meglio fare le prove con dei rulli scattati per fare le prove :)


Va bene ma, se già non rovino completamente tutto, è già una buona prova! Tanto non sono scatti memorabili :D

Ancora grazie ;)


Inviato dal mio GT-I9082 utilizzando Tapatalk



Advertisement
Avatar utente
tzirk
guru
Messaggi: 347
Iscritto il: 09/04/2014, 12:08
Reputation:
Contatta:

Re: Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad ISO d

Messaggioda tzirk » 12/05/2014, 0:28

Ecco qualche risultato. Sviluppo casalingo, stampe fatte dal laboratorio (che ha scannerizzato i negativi)

Immagine
Immagine

Immagine
Immagine

Immagine
Immagine
Ultima modifica di tzirk il 12/05/2014, 10:34, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
roby02091987
guru
Messaggi: 1065
Iscritto il: 06/02/2013, 12:50
Reputation:

Re: Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad ISO d

Messaggioda roby02091987 » 12/05/2014, 9:02

Se il laboratorio ha scannerizzato i negativi (dubito con scanner a tamburo) e poi stampato (immagino) inkjet... beh, si può dire ben poco (nulla?) circa la riuscita o meno dello sviluppo.

Comunque a me quelle stampe sembrano eccessivamente contrastate.
Nell'ultima, lo scafo della barca in primo piano, è completamente privo di dettagli... sicuro di aver esposto correttamente per le ombre? (o sei te che l'hai messo di proposito in zona I?). Eventualmente controlla sul negativo se lo scafo è effettivamente completamente trasparente.



Avatar utente
tzirk
guru
Messaggi: 347
Iscritto il: 09/04/2014, 12:08
Reputation:
Contatta:

Re: Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad ISO d

Messaggioda tzirk » 12/05/2014, 10:34

Grazie per la risposta! ;)
In effetti lì il negativo è piuttosto trasparente anche se qualche dettaglio si è perso per la strada. Si, avevo esposto per le ombre, ma l'ho fatto evidentemente male, cioè probabilmente avrei dovuto fare la misurazione proprio sulla chiglia della barca ma non l'ho fatto :wall:
Posto qui di seguito i negativi [mi scuso per la qualità della scansione (scanner piano normale) e per i granelli di polvere presenti sullo scanner che proprio non vogliono andare via] che metto anche nel post precedente per fare una comparazione diretta negativo-positivo
Grazie

Immagine
Immagine
Immagine



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad ISO d

Messaggioda Pacher » 12/05/2014, 10:40

Penso una semplice foto fatta al negativo su uno sfondo bianco sia la cosa migliore, anche con il cellulare. :)



Avatar utente
tzirk
guru
Messaggi: 347
Iscritto il: 09/04/2014, 12:08
Reputation:
Contatta:

Re: R: Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad IS

Messaggioda tzirk » 12/05/2014, 10:46

Pacher ha scritto:Penso una semplice foto fatta al negativo su uno sfondo bianco sia la cosa migliore, anche con il cellulare. :)


Fanno proprio sch...o, vero? :-P dopo ci provo! ;)



Avatar utente
roby02091987
guru
Messaggi: 1065
Iscritto il: 06/02/2013, 12:50
Reputation:

Re: Tempi di sviluppo Ilford FP4 e HP5 plus esposti ad ISO d

Messaggioda roby02091987 » 12/05/2014, 12:26

Già meglio una foto fatta al negativo... se riesci in qualche modo ad illuminarlo da dietro, ancora meglio (apri paint sul pc e hai una bella fonte di luce bianca uniforme :D ).

Comunque, dal negativo sembra che i dettagli sullo scafo della barca ci siano (si vedono delle pieghettature date dal telo), ma nella stampa sono scomparsi a causa dell'eccessivo contrasto dato dallo stampatore.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti