AGFA PRECISA

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Giuseppe 53
fotografo
Messaggi: 32
Iscritto il: 16/09/2014, 16:28
Reputation:

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda Giuseppe 53 » 21/09/2014, 18:26

Qualcuno l'ha scannerizzata?
Buona domenica
Giuseppe



Advertisement
Avatar utente
ooxarr
guru
Messaggi: 324
Iscritto il: 16/02/2013, 21:49
Reputation:

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda ooxarr » 26/09/2014, 12:35

DavideG(83) ha scritto:
ooxarr ha scritto:ne ho fatta una sola, ad un primo esame non sembra male, ma aspetto di vederla proiettata.
di certo ho l'impressione che non gradisca molto la sovraesposizione, con le fujinon avevo notato questo comportamento. cmq aspetto di fare altri rullini.


Le diapo in genere gradiscono poco la sovraesposizione.


certamente ma, dato che scatto spesso senza esposimetro mi capita di fare esposizioni spannometriche. con le varie fuji di fotogrammi bucati non me ne sono mai capitati, al massimo sono sottoesposti. certo è possibile che abbia fatto un errore macroscopico ma ho avuto l'impressione che sia più sensibile della provia.

è anche possibile che ci sia qualche differenza tra i formati, le fuji le uso solo in 120.



Avatar utente
Elle88
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 26/03/2014, 0:12
Reputation:
Località: Vicenza

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda Elle88 » 26/09/2014, 15:09

E invece è una cosa che ho notato anch'io...
Le dia fuji non le ho MAI sbagliate, MAI! E non perchè sono bravo ma penso perchè riescano a "correggere" i miei eventuali piccoli errori!
Le agfa precisa invece alcune le ho cannate... O anche un piccolo errore le fa degradare o richiedono la perfezione! Io scatto 35mm.
Detto questo i fotogrammi venuti bene sono belli, la pellicola non è male, ma secondo me è scelta solo ed esclusivamente per motivi economici!
Le fuji sono tutta un'altra cosa... Se costassero uguali le agfa non esisterebbero neppure.



Avatar utente
Kirk84
fotografo
Messaggi: 96
Iscritto il: 03/04/2014, 12:41
Reputation:
Località: Latina

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda Kirk84 » 06/10/2014, 16:57

Io con le diapositive ho iniziato da pochissimo,per ovvi motivi economici per fare pratica stò usando solo la ct precisa per ora,il risultato mi piace molto in proiezione ma ovviamente non posso fare confronti. Ora che ho preso la mano proverò la provia 100 presto :)



luibargi
guru
Messaggi: 443
Iscritto il: 14/02/2012, 22:56
Reputation:
Località: Città di Castello

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda luibargi » 06/10/2014, 19:35

Non conosco la Precisa ma sulla durata non credo ti possa aspettare l'immutabilità del film dopo qualche decina di anni.
Ho riproiettato l'anno scorso una trentina di rulli scattati negli anni '70 e poi li ho passati allo scanner per avere copie digitali: tutte erano sbiadite chi più chi meno, alcune avevano virato sul bluastro ma quelle (poche purtroppo) rimaste perfette erano solo le Kodachrome.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4277
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda impressionando » 06/10/2014, 23:23

A me è andata meglio fin'ora....
....diapo anni '80 ancora perfette. Solo alcune nei telaietti con vetro hanno sofferto un po'. Paradossalmente il metterle nei costosi telaietti con vetro ha avuto l'effetto contrario.



Avatar utente
DavideG(83)
esperto
Messaggi: 171
Iscritto il: 13/10/2011, 8:20
Reputation:
Località: Bologna

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda DavideG(83) » 07/10/2014, 0:26

Beh le velvia ai vanno esposte coi guanti. Se le sottoesponi è un attimo che prendano strane dominanti.
Le provia mi pare siano più "facili" (è un po' che non le uso), ma magari le ho sempre usate in scene dal contrasto basso.
L'astia non l'ho mai usata.
Le precisa per me sono molto più facili da usare.



Avatar utente
Aleksej6
guru
Messaggi: 472
Iscritto il: 14/12/2012, 17:09
Reputation:
Località: Ceriale (SV)
Contatta:

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda Aleksej6 » 09/10/2014, 16:22

Beh ragazzi io quelle di quando ero bambino (30 anni fa) le ho tirate fuori da poco per scannerizzarle e sembrano nuove...ora non vi so dire la marca, ma sarei veramente preoccupato se dopo 25 anni sbiadissero, come riportato da qualcuno...forse in quel caso è più un problema di processo inadeguato, che di marca di pellicola, immagino.
Io ho usato varie marche, posso dire che le CT Precisa non sono chiaramente inferiori alle altre, e non diresti che non sono pellicole professionali. Tra l'altro ho usato Provia 400, 100 e Velvia 50, ma nel medio formato, e quindi fare paragoni è difficile. Sicuramente queste ultime hanno una resa del dettaglio nelle ombre superiore, ma reputo che ciò dipenda dal formato maggiore che facilita l'esposizione, piuttosto che dalla marca.



Avatar utente
Paolo1960
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 20/12/2013, 22:50
Reputation:

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda Paolo1960 » 10/10/2014, 14:11

Non ho mai usato questa pellicola.
La mia unica esperienza con essa risale allo scorso mese di Giugno allorquando mi sono trovato a fotografare una manifestazione popolare insieme con mio fratello che ne ha adoperato un rullino, mentre io impressionavo delle Provia 100 F.
Se devo essere sincero alla fine la resa di questa pellicola l'ho trovata sostanzialmente identica alla Provia 100 F, quantomeno in proiezione, ma non mi sono curato di andare a controllare se anche la grana fosse uguale ... o quantomeno simile.
A mio modesto avviso è verosimile che si tratti di materiale Fuji commercializzato col marchio Agfa, che poi si possa trattare addirittura della Provia 100 F non saprei dire ma quel che è certo è che come timbrica cromatica non ho notato differenze sostanziali fra le due emulsioni.

Ciao, Paolo.



Avatar utente
Paolo1960
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 20/12/2013, 22:50
Reputation:

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda Paolo1960 » 10/10/2014, 14:18

impressionando ha scritto:A me è andata meglio fin'ora....
....diapo anni '80 ancora perfette. Solo alcune nei telaietti con vetro hanno sofferto un po'. Paradossalmente il metterle nei costosi telaietti con vetro ha avuto l'effetto contrario.



Beh si, sottovetro (anche in presenza di vetrini anti-Newton) le emulsioni soffrono non poco!





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite