Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Discussioni su lomografia (ToyCam, Holga, Diana, ... ) e fotografia istantanea (Polaroid, Impossible Project, Fuji Instax, ... )

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Francesco78
appassionato
Messaggi: 16
Iscritto il: 21/10/2014, 13:42
Reputation:

Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Messaggio da Francesco78 »

Ciao,
sono a chiedere un aiuto su un “esperimento” che vorrei fare, premetto che l’idea che mi è venuta in mente va un po’ a cozzare con la Lomografia in senso stretto però credo che comunque questa sia la sezione corretta.

Di famiglia ho una Kodak Retinette IA (QUESTA: http://camerapedia.wikia.com/wiki/Kodak_Retinette_IA ) priva di esposimetro (mi sto esercitando con la regola del 16) e con la messa a fuoco su scala metrica.
Questa macchina, probabilmente, non permette di ricreare gli effetti tipici delle Lomo (ad esempio la vignettatura che non mi interessa nemmeno poi tanto), però volevo fare una prova: ovvero utilizzare pellicole a colori utilizzate abitualmente nella lomografia su questa macchina.

Non sono espertissimo di fotografia in genere, giusto qualche scatto da qualche mese, però vorrei ricreare foto con i colori tipici della lomografia ad esempio quelle presenti in questo link: http://shop.lomography.com/it/cameras/diana-f-w-o-flash

Le domande che vi pongo sono due:

1) Ritenete un esperimento intelligente da fare prima di acquistare una Diana mini (per esempio) ?
2) Eventualmente per il mio esperimento che pellicole a colori mi consigliate?

Vi ringrazio.

Francesco



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4642
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Messaggio da graic »

Quello che non riesco a capire è la logica di un discorso "faccio un po di esperienze con una macchinetta modesta semplice e dignitosa per poi poter finalmente passare ad una che è una vera schifezza" una volta si faceva tutto il contrario, circa gli effetti delle pellicole "strane" Lomography è ovvio che gli effetti saranno più o meno gli stessi magari una ottica con più aberrazioni avrà un rendimento diverso ma questo accade anche sulle pellicole normali
Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Francesco78
appassionato
Messaggi: 16
Iscritto il: 21/10/2014, 13:42
Reputation:

Re: Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Messaggio da Francesco78 »

graic ha scritto:Quello che non riesco a capire è la logica di un discorso "faccio un po di esperienze con una macchinetta modesta semplice e dignitosa per poi poter finalmente passare ad una che è una vera schifezza" una volta si faceva tutto il contrario, circa gli effetti delle pellicole "strane" Lomography è ovvio che gli effetti saranno più o meno gli stessi magari una ottica con più aberrazioni avrà un rendimento diverso ma questo accade anche sulle pellicole normali
Infatti non è la logica del mio discorso ;)

Mi spiego meglio: nel momento in cui la RETINETTE IA con una pellicola che riesce a dare i colori che dicevo nel mio precedente messaggio, non mi metto certo ad acquistare la Diana Mini.

Ossia: il ragionamento va proprio nella tua direzione graic, ovvero perchè comprare una Diana se ottengo soddisfazione con la Retinette ?

Per cui per me adesso è fondamentale copire quali siano le pellicole più appropriate.

Avatar utente
Esaurito
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 20/03/2013, 21:26
Reputation:
Località: Caltanissetta/Palermo

Re: Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Messaggio da Esaurito »

La diana mini fa veramente schifo, fidati.
Prendi quella normale, o una lubitel, o in realtà basta una qualsiasi macchina, molto dipende dalla pellicola.
Se vuoi i classici colori imprevedibili, devi usare pellicole diapositive da sviluppare in c41.
Le velvia 50 danno sul verde, le provia 100 sul fucsia, le ektachrome sul blu, ma vado a memoria.
Trovi qualcosa nel mio album Flickr di qualche anno fa, qui in firma.
Ps: Non tutti i lab ti permettono il cross processing (appunto pellicole e6 da sviluppare in c41) perché i chimici poi si alterano, e la macchina andrebbe pulita...

Avatar utente
Francesco78
appassionato
Messaggi: 16
Iscritto il: 21/10/2014, 13:42
Reputation:

Re: Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Messaggio da Francesco78 »

Esaurito ha scritto:La diana mini fa veramente schifo, fidati.
Prendi quella normale, o una lubitel, o in realtà basta una qualsiasi macchina, molto dipende dalla pellicola.
Se vuoi i classici colori imprevedibili, devi usare pellicole diapositive da sviluppare in c41.
Le velvia 50 danno sul verde, le provia 100 sul fucsia, le ektachrome sul blu, ma vado a memoria.
Trovi qualcosa nel mio album Flickr di qualche anno fa, qui in firma.
Ps: Non tutti i lab ti permettono il cross processing (appunto pellicole e6 da sviluppare in c41) perché i chimici poi si alterano, e la macchina andrebbe pulita...
Ti ringrazio, uscendo dalle pellicole da sviluppare in c41, non esistono pellicole 35mm con sviluppo standard che si avvicinano a quegli effetti?

Avatar utente
Frank
guru
Messaggi: 896
Iscritto il: 30/10/2012, 9:49
Reputation:
Località: Dublin
Contatta:

Re: Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Messaggio da Frank »

E se invece ti compri una macchina fotografica convenzionale con 50mm o 28mm, un anello riduttore da pochi spiccioli per avere effetto vignettatura tipo da 52mm a 43mm. Poi ti fai arrivare dalla cina ,tramite ebay,4 filtri degradanti tipo cokin blu, rosso ,verde e giallo. In questo modo avrai gli stessi effetti della lomografia utilizzando pellicole standard, sviluppo standard e quando hai voglia puoi fare una foto normale, rimuovendo l'anello e I filtri. Potresti anche usare il flash con I filtri colorati.


Frank
Frank _ Dublin

Avatar utente
Esaurito
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 20/03/2013, 21:26
Reputation:
Località: Caltanissetta/Palermo

Re: Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Messaggio da Esaurito »

Francesco78 ha scritto:
Esaurito ha scritto:La diana mini fa veramente schifo, fidati.
Prendi quella normale, o una lubitel, o in realtà basta una qualsiasi macchina, molto dipende dalla pellicola.
Se vuoi i classici colori imprevedibili, devi usare pellicole diapositive da sviluppare in c41.
Le velvia 50 danno sul verde, le provia 100 sul fucsia, le ektachrome sul blu, ma vado a memoria.
Trovi qualcosa nel mio album Flickr di qualche anno fa, qui in firma.
Ps: Non tutti i lab ti permettono il cross processing (appunto pellicole e6 da sviluppare in c41) perché i chimici poi si alterano, e la macchina andrebbe pulita...
Ti ringrazio, uscendo dalle pellicole da sviluppare in c41, non esistono pellicole 35mm con sviluppo standard che si avvicinano a quegli effetti?
Puoi usare pellicole negative da sviluppare in c41, quindi nel loro sviluppo, scadute da almeno 5/7 anni se Kodak o marche meno conosciute, 10anni per le fujifilm. Puoi avere dei risultati che variano da colori sbiaditi a colori mancanti

Avatar utente
Francesco78
appassionato
Messaggi: 16
Iscritto il: 21/10/2014, 13:42
Reputation:

Re: Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Messaggio da Francesco78 »

Frank ha scritto:E se invece ti compri una macchina fotografica convenzionale con 50mm o 28mm, un anello riduttore da pochi spiccioli per avere effetto vignettatura tipo da 52mm a 43mm. Poi ti fai arrivare dalla cina ,tramite ebay,4 filtri degradanti tipo cokin blu, rosso ,verde e giallo. In questo modo avrai gli stessi effetti della lomografia utilizzando pellicole standard, sviluppo standard e quando hai voglia puoi fare una foto normale, rimuovendo l'anello e I filtri. Potresti anche usare il flash con I filtri colorati.
Frank
Suggerimento interessante, fra l'altro ho anche una reflex Fijica st605n; sono abbastanza acerbo sul tema filtri, devo approfondirlo.
Esaurito ha scritto:
Francesco78 ha scritto:
Esaurito ha scritto:La diana mini fa veramente schifo, fidati.
Prendi quella normale, o una lubitel, o in realtà basta una qualsiasi macchina, molto dipende dalla pellicola.
Se vuoi i classici colori imprevedibili, devi usare pellicole diapositive da sviluppare in c41.
Le velvia 50 danno sul verde, le provia 100 sul fucsia, le ektachrome sul blu, ma vado a memoria.
Trovi qualcosa nel mio album Flickr di qualche anno fa, qui in firma.
Ps: Non tutti i lab ti permettono il cross processing (appunto pellicole e6 da sviluppare in c41) perché i chimici poi si alterano, e la macchina andrebbe pulita...
Ti ringrazio, uscendo dalle pellicole da sviluppare in c41, non esistono pellicole 35mm con sviluppo standard che si avvicinano a quegli effetti?
Puoi usare pellicole negative da sviluppare in c41, quindi nel loro sviluppo, scadute da almeno 5/7 anni se Kodak o marche meno conosciute, 10anni per le fujifilm. Puoi avere dei risultati che variano da colori sbiaditi a colori mancanti
Credo che percorrerò questa strada con la retinette IA, ovvero ricercare pellicole scadute (farò un giro dai vecchi fotografi, su ebay ho visto molto materiale ma un UK).


Grazie a tutti dei suggerimenti.
Vi aggiornerò pubblicando qualche foto se degna di nota.

Avatar utente
Aleksej6
guru
Messaggi: 472
Iscritto il: 14/12/2012, 17:09
Reputation:
Località: Ceriale (SV)

Re: Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Messaggio da Aleksej6 »

Hai provato? La Retinette ha già una lente in vetro, 3 elementi, un po' evoluta per avvicinarsi alle Diana.

Avatar utente
zehner21
esperto
Messaggi: 114
Iscritto il: 31/01/2014, 21:30
Reputation:

Lomografia "alternativa" - consigli per un esperimento

Messaggio da zehner21 »

Oppure puoi usare le Revlog

Rispondi