Pagina 1 di 1

Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 18:43
da ghiro1985
http://www.thephoblographer.com/

In base a quanto scritto, sembrerebbe che la kodak voglia ricominciare la produzione delle Ektachrome...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 19:40
da F994
Ho letto la stessa notizia QUI

Penso che la Kodak abbia solo da guadagnare nel reintrodurre pellicole, l'analogico è in fase di lenta ma inesorabile ripresa, il digitale, su cui ormai mangia praticamente nulla, è in netta crisi.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 20:06
da Frank
Se lo scrivono sul sito Kodak Alaris, molto probabilmente la notizia e' vera ed e' molto positiva, speriamo che tornino anche a produrre altre pellicole.

Sent From OnePlus Two

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 20:09
da ghiro1985
Si, direi che il tuo link è sicuramente più affidabile del blog che ho postato io.. quindi è verosimile! Chissà se fra qualche tempo tornerà anche un'altra di ..chrome


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 20:15
da -Sandro-
Ne dubito, la fine della kodachrome l'aveva decretata la stessa kodak con la ektachrome.

Però questa è una gran bella notizia, sembra che gli anni bui del digicacca stiano passando, e mentre kokak rimette mano alle diapositive alla Ferrania continuano a produrre soltanto filmatini stitici in inglese.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 20:28
da vngncl61 II°
-Sandro- ha scritto:sembra che gli anni bui del digicacca stiano passando,
Perché? I telefonini vanno a pellicola? :D

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 21:09
da F994
stats.jpg
Tralasciando il "pollo di Trilussa", il numero delle ricerche su google di "reflex digitale" e "rullino" parla chiaro.

In rosso il termine di ricerca "reflex digitale", in blu "rullino".

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 21:12
da -Sandro-
vngncl61 II° ha scritto:
-Sandro- ha scritto:sembra che gli anni bui del digicacca stiano passando,
Perché? I telefonini vanno a pellicola? :D
Ci mancherebbe, ma che la pellicola sia in risalita non è solo un'impressione e se kodak rimette in pista le diapositive stai tranquillo che non lo fanno per per vom...vole buonismo filantropico nei confronti dei poveri pellicolari. Lo fanno perché pensano di ricavarne utili. E per inciso che finalmente cessi l'egemonia di fuji sulle diapositive non mi dispiace affatto.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 21:14
da F994
-Sandro- ha scritto:
E per inciso che finalmente cessi l'egemonia di fuji sulle diapositive non mi dispiace affatto.
Così magari smettono di venderle a prezzi abominevoli.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 21:43
da Kirk84
Una notizia meravigliosa!!! Credo sia ufficiale (anche wikipedia inglese riporta la notizia sulla pagina dell'ektachrome). Fine del monopolio fuji sull'invertibile! :D

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 21:57
da vngncl61 II°
F994 ha scritto:In rosso il termine di ricerca "reflex digitale", in blu "rullino".
Ricerca su internet e vendite sono due cose completamente differenti, lo dimostra il fatto che quel grafico è del 2013, da allora la vendita di materiale analogico non ha fatto balzi avanti, in ogni caso, non è "il digitale" ad esser in crisi, solo la vendita di reflex, come ho fatto notare più su, i telefonini fanno foto senza pellicola.
Se kodak riprenderà a produrre dia le comprerò anch'io, ma fino quando non le troverò in vendita, mi guarderò bene dallo strombazzare, come dopo la vittoria di un mondiale.
Sandro, se la Fuji ha il "monopolio" della produzione di materiale invertibile non è certo per colpa sua, siamo coetanei, di certo ricorderai "kodachrome" di Paul Simon, all'epoca era l'equivalente di fotografia a colori, Fuji manco sapevo che esistesse, ma gli anni passano, come hai tu stesso scritto non è stato il digitale ad uccidere la mitica pellicola della casa gialla, ma lo stesso produttore, e non certo per far un dispetto agli utenti.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 22:15
da F994
vngncl61 II° ha scritto:
F994 ha scritto:In rosso il termine di ricerca "reflex digitale", in blu "rullino".
Ricerca su internet e vendite sono due cose completamente differenti, lo dimostra il fatto che quel grafico è del 2013, da allora la vendita di materiale analogico non ha fatto balzi avanti, in ogni caso, non è "il digitale" ad esser in crisi, solo la vendita di reflex, come ho fatto notare più su, i telefonini fanno foto senza pellicola.
Se kodak riprenderà a produrre dia le comprerò anch'io, ma fino quando non le troverò in vendita, mi guarderò bene dallo strombazzare, come dopo la vittoria di un mondiale.
Sandro, se la Fuji ha il "monopolio" della produzione di materiale invertibile non è certo per colpa sua, siamo coetanei, di certo ricorderai "kodachrome" di Paul Simon, all'epoca era l'equivalente di fotografia a colori, Fuji manco sapevo che esistesse, ma gli anni passano, come hai tu stesso scritto non è stato il digitale ad uccidere la mitica pellicola della casa gialla, ma lo stesso produttore, e non certo per far un dispetto agli utenti.
Infatti ho preventivato il pollo di Trilussa, il grafico inoltre è di oggi e a mio avviso l'analogico dal 2013 ad oggi di passi avanti ne ha fatti, basti vedere l'aumento dei prezzi del materiale usato.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 22:15
da F994
vngncl61 II° ha scritto:
F994 ha scritto:In rosso il termine di ricerca "reflex digitale", in blu "rullino".
Ricerca su internet e vendite sono due cose completamente differenti, lo dimostra il fatto che quel grafico è del 2013, da allora la vendita di materiale analogico non ha fatto balzi avanti, in ogni caso, non è "il digitale" ad esser in crisi, solo la vendita di reflex, come ho fatto notare più su, i telefonini fanno foto senza pellicola.
Se kodak riprenderà a produrre dia le comprerò anch'io, ma fino quando non le troverò in vendita, mi guarderò bene dallo strombazzare, come dopo la vittoria di un mondiale.
Sandro, se la Fuji ha il "monopolio" della produzione di materiale invertibile non è certo per colpa sua, siamo coetanei, di certo ricorderai "kodachrome" di Paul Simon, all'epoca era l'equivalente di fotografia a colori, Fuji manco sapevo che esistesse, ma gli anni passano, come hai tu stesso scritto non è stato il digitale ad uccidere la mitica pellicola della casa gialla, ma lo stesso produttore, e non certo per far un dispetto agli utenti.
Infatti ho preventivato il pollo di Trilussa, il grafico inoltre è di oggi e a mio avviso l'analogico dal 2013 ad oggi di passi avanti ne ha fatti, basti vedere l'aumento dei prezzi del materiale usato.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 22:55
da luciano.xxk
In verità Ektachrome e Kodachrome hanno convissuto per più di 50 anni.

Per decenni il gap qualitativo è stato abissale, e ciò giustificava una doppia linea di prodotti, con qualità, costi e tempi di risposta semplicemente non confrontabili.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 23:07
da Emanuele
Spero che sia vero e, soprattutto, che prendano in considerazione anche la reimmissione in commercio della mitica Ektachrome 64.
Va bene anche creare un'alternativa al monopolio delle Fuji. Non tanto per la qualità (le Provia secondo me non sono da meno), ma per avere quella giusta concorrenza che metta fine all'aumento forsennato dei prezzi delle Fuji.

Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 23:14
da etrusco
Sembrerebbe vero ... tutto vero!

Direttamente dalla pagina ufficiale di Kodak alaris

Tim Ryugo of Kodak Alaris is thrilled to be at CES for the announcement that Ektachrome is returning ... #bringingitback #ektachrome #kodakfilm

Immagine

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 23:15
da ghiro1985
...allora adesso c'è solo da sperare in prezzi "umani"..


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 23:25
da vngncl61 II°
Non per fare il pignolo, il grafico comprende un periodo dal 2004 al 2013, oggi siamo nel 2017, e fa riferimento esclusivamente alle ricerche su internet, non alle vendite.
Saranno anche aumentati i prezzi dell'hardware analogico, non sono però aumentate le vendite di materiale sensibile, ed è con il secondo che si fa "fotografia", non con le vetrine piene di carabattole.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/01/2017, 23:34
da F994
vngncl61 II° ha scritto:Non per fare il pignolo, il grafico comprende un periodo dal 2004 al 2013, oggi siamo nel 2017, e fa riferimento esclusivamente alle ricerche su internet, non alle vendite.
Saranno anche aumentati i prezzi dell'hardware analogico, non sono però aumentate le vendite di materiale sensibile, ed è con il secondo che si fa "fotografia", non con le vetrine piene di carabattole.
Fidati, il grafico è dal 2004 ad oggi, basti vedere la spaziatura dei riferimenti e la posizione del riferimento al 2013. Non voglio risultare polemico ma io oltre ad un aumento di interesse, che poi sia solo collezionistico o anche di utilizzo, come si vede nel grafico, vedo anche volumi di vendita maggiori.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 0:19
da areabis
magari chissa che nn ritornino in vendita anche i amteriali perstamparle le diapositive .... con tutte le diapositive che ancora ci sono in giro secondo me qualcosa venderebbero ancora.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 0:38
da F994
areabis ha scritto:magari chissa che nn ritornino in vendita anche i amteriali perstamparle le diapositive .... con tutte le diapositive che ancora ci sono in giro secondo me qualcosa venderebbero ancora.
Per riportare in vita il Cibachrome ci vogliono volumi ben più alti di quelli a cui siamo abituati.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 0:47
da vngncl61 II°
F994 ha scritto: vedo anche volumi di vendita maggiori.
Dove li vedi?
Io frequento, da quando ha aperto oltre 30 anni fa, un noto negozio di materiale fotografico, che vende anche online, e le vendite di materiale b&w sono stabili da 20 anni e più, quelle del colore sono a livelli bassissimi.
Non c'è un disinteresse per il digitale a favore dell'analogico, c'è solo un disinteresse verso le fotocamere digitali a favore di altri mezzi, smartphone in primis, ai più non interessa la "fotografia", ma solo scattare ricordi da dimenticare in fretta, ma non è una prerogativa di questi tempi, è sempre stato così, ai tempi d'oro dell'analogico il picco di vendite di pellicole era durante le festività e le ferie estive, si scattava tantissimo, si portavano i rulli dal fotografo, si vedeva se "erano venute", poi, moltissimi buttavano le negative, e si mettevano i 10x15 in album, da dimenticare in fondo a qualche cassetto.
Quelli per i quali la fotografia era qualcosa in più di semplici ricordi erano pochissimi, probabilmente in percentuale pure inferiore a quella attuale.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 0:52
da SEVENTH SON
Magari !!! Ho sempre preferito le pellicole Kodak alla Fuji !!!

Hanno capito finalmente almeno spero che rincorrere una strada nuova non porta da nessuna parte , visto anche la loro secolare storia ed esperienza in campo analogico , forse questo momentaneo declino è stato foraggiato dalla Canon e Nikon , ma ora riprendono la loro rivincita obbligando la stessa Canon e Nikon a produrre una nuova reflex analogica , è solo questione di tempo :ymdevil: :D

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 0:59
da F994
Io vedo Ars-Imago, che qualche mese fa ha cambiato sede quintuplicando la metratura del negozio e ti garantisco che l'affitto di un negozio di quelle dimensioni nel rione Prati non è di certo economico. Vendono anche loro online e vendono solamente materiale analogico se non qualche cafonata "digitanalogica" di Lomography. Quello che sto dicendo non è che adesso le persone hanno smesso di usare lo smartphone a favore di qualche scatto rubato con le instamatic, sto parlando di persone che deluse dal digitale ritornano alla pellicola o quantomeno la reintegrano nelle loro abitudini fotografiche rendendo complementari i due mezzi. Tendenzialmente l'analogico viene utilizzato da queste persone per i lavori più raffinati e importanti, relegando le digitali ad un uso in occasioni più leggere.
SEVENTH SON ha scritto:ma ora riprendono la loro rivincita obbligando la stessa Canon e Nikon a produrre una nuova reflex analogica , è solo questione di tempo :ymdevil: :D
C'è da considerare che se questo scenario si presentasse veramente dovremmo riadattarci a pagare qualche centinaio di euro in più di quanto eravamo abituati a pagare le nostre macchine da usate.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 1:27
da SEVENTH SON
F994 ha scritto:Io vedo Ars-Imago, che qualche mese fa ha cambiato sede quintuplicando la metratura del negozio e ti garantisco che l'affitto di un negozio di quella metratura nel rione Prati non è di certo economico. Vendono anche loro online e vendono solamente materiale analogico se non qualche cafonata "digitanalogica" di Lomography. Quello che sto dicendo non è che adesso le persone hanno smesso di usare lo smartphone a favore di qualche scatto rubato con le instamatic, sto parlando di persone che deluse dal digitale ritornano alla pellicola o quantomeno la reintegrano nelle loro abitudini fotografiche rendendo complementari i due mezzi. Tendenzialmente l'analogico viene utilizzato da queste persone per i lavori più raffinati e importanti, relegando le digitali ad un uso in occasioni più leggere.
SEVENTH SON ha scritto:ma ora riprendono la loro rivincita obbligando la stessa Canon e Nikon a produrre una nuova reflex analogica , è solo questione di tempo :ymdevil: :D
C'è da considerare che se questo scenario si presentasse veramente dovremmo riadattarci a pagare qualche centinaio di euro in più di quanto eravamo abituati a pagare le nostre macchine da usate.
Dovrebbe uscire in questi mesi la nuova cinepresa super 8 della Kodak , quindi non vedo il perchè di una nuova reflex della Canonikon magari completamente meccanica , visto che i proventi di sviluppo delle nuove reflex digitali provengono dalle loro ""antenate"" analogiche tuttora funzionanti per almeno altri 100 anni :D , mentre le moderne reflex digitali nascono già obsolete.....ma questa è un altra storia .

Questi rumors smuovono le coscienze assopite rigenerando quell'euforico ricordo dei gloriosi fasti analogici .

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 1:32
da F994
SEVENTH SON ha scritto:
non vedo il perchè di una nuova reflex della Canonikon magari completamente meccanica , visto che i proventi di sviluppo delle nuove reflex digitali provengono dalle loro ""antenate"" analogiche tuttora funzionanti per almeno altri 100 anni
La Nikon starebbe già un passo avanti visto che ha ancora in produzione la costosissima F6, pur non essendo meccanica.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 1:35
da vngncl61 II°
Quello che so io è che, mentre stilavano i grafici dell'aumentato interesse verso l'analogico, hanno chiuso l'Agfa, la Forte e la Efke, Kodak ha rischiato la stessa fine, Fuji ha fortemente ridotto la produzione, sia nel colore che nel bn.
In campo apparecchiature, sempre nello stesso periodo dei grafici, Hasselblad ha dismesso le fotocamere serie 500, Cosina non produce più le Voigtlander, Minolta e Konica non ci sono più, persino la Seagull ha smesso con biottiche, è rimasta solo Leica, che però produce pezzi da collezione, non da uso. Sono scomparse storiche catene di negozi ed importatori, che commerciavano materiale fotografico,
Però, a fronte di tutto ciò, Ars imago ha quintuplicato la superficie di vendita, un gran guadagno per l'analogico, non c'è che dire.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 1:42
da SEVENTH SON
F994 ha scritto:
SEVENTH SON ha scritto:
non vedo il perchè di una nuova reflex della Canonikon magari completamente meccanica , visto che i proventi di sviluppo delle nuove reflex digitali provengono dalle loro ""antenate"" analogiche tuttora funzionanti per almeno altri 100 anni
La Nikon starebbe già un passo avanti visto che ha ancora in produzione la costosissima F6, pur non essendo meccanica.
Grazie per l'info , non sapevo che Nikon producesse ancora una reflex analogica .

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 1:49
da SEVENTH SON
vngncl61 II° ha scritto:Quello che so io è che, mentre stilavano i grafici dell'aumentato interesse verso l'analogico, hanno chiuso l'Agfa, la Forte e la Efke, Kodak ha rischiato la stessa fine, Fuji ha fortemente ridotto la produzione, sia nel colore che nel bn.
In campo apparecchiature, sempre nello stesso periodo dei grafici, Hasselblad ha dismesso le fotocamere serie 500, Cosina non produce più le Voigtlander, Minolta e Konica non ci sono più, persino la Seagull ha smesso con biottiche, è rimasta solo Leica, che però produce pezzi da collezione, non da uso. Sono scomparse storiche catene di negozi ed importatori, che commerciavano materiale fotografico,
Però, a fronte di tutto ciò, Ars imago ha quintuplicato la superficie di vendita, un gran guadagno per l'analogico, non c'è che dire.
I grafici come i vari sondaggi elettorali si lasciano scrivere , l'importante che ci sia un certo movimento per mantenere viva la fotografia analogica , sappiamo tutti che le vendite sono calate per molti fattori indipendentemente da nostri consumi amatoriali . L'importante che sia uno zoccolo duro e che ci sia un passaggio di testimone che coinvolga le future generazioni sul fascino e bellezza della fotografia analogica .

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 2:02
da F994
vngncl61 II° ha scritto:Quello che so io è che, mentre stilavano i grafici dell'aumentato interesse verso l'analogico, hanno chiuso l'Agfa, la Forte e la Efke, Kodak ha rischiato la stessa fine, Fuji ha fortemente ridotto la produzione, sia nel colore che nel bn.
In campo apparecchiature, sempre nello stesso periodo dei grafici, Hasselblad ha dismesso le fotocamere serie 500, Cosina non produce più le Voigtlander, Minolta e Konica non ci sono più, persino la Seagull ha smesso con biottiche, è rimasta solo Leica, che però produce pezzi da collezione, non da uso. Sono scomparse storiche catene di negozi ed importatori, che commerciavano materiale fotografico,
Però, a fronte di tutto ciò, Ars imago ha quintuplicato la superficie di vendita, un gran guadagno per l'analogico, non c'è che dire.
Quel grafico che vedi non è estratto dal classico "Secondo uno studio condotto dall'Università del Michigan...", è semplicemente un grafico prodotto con Google Trends, si inseriscono due termini e si ottiene l'andamento delle ricerche, per esempio questo è l'interesse nei confronti della Ektachrome nelle ultime 24 ore:
ekta.jpg
Tornando al discorso, molti esempi che hai fatto sono fuori contesto. La Minolta come si può pretendere che sopravvivesse dopo le ultime plasticone messe in commercio? La Voigtlander non si è adeguata ai tempi, la seagull vendeva plastica, la Hasselblad ha dismesso la serie 500 definitivamente nel 2013 con la 503 CW, ingiustificabilmente costosa, come del resto la F6 per il piccolo formato, forse come ho già detto ci siamo abituati a prezzi ben più bassi. Inoltre la maggior parte del sistema V è stato mandato fuori produzione prima del 2006, quindi in piena crisi della pellicola. Per non parlare del fatto che hanno pagato assai il fatto di aver prodotto macchine perfette e difficilmente migliorabili fin da subito. La leica è un mondo a parte, dove si mischia feticismo e fotografia.

Le aziende che producono pellicola stanno tutt'ora pagando anni di vendite in calo, come vedi solo ora, dopo vari anni di ripresa, la Kodak ha annunciato la prima "nuova" pellicola in commercio dopo anni di pellicolicidio.

E ti dirò, l'ampliamento di Ars-Imago è proprio un enorme guadagno per l'analogico.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 3:26
da Matteo Virili
Appena letto la notizia. Domani ci ragiono con calma come state facendo voi... Per ora godo come e più di quando la Algida ha reintrodotto.il Winner Taco!

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 9:23
da emmeffepi
Torna anche Kodachrome...sotto forma di rivista però :D
http://www.kodak.com/corp/Blog/Blog_Pos ... 4295000320
A parte gli scherzi è indubbio che abbiano visto in Kodak la possibilità di rifare profitti con le pellicole, trainati da testimonial come Abrams e Tarantino che sono fautori della riscoperta del 35mm...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 9:59
da Matteo Virili
Tarantino più che un riscopritore della pellicola ne è un talebano ahah

Re: R: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 10:13
da stefnerv
Se ritorna vuole dire che hanno in qualche modo reinventato una catena di produzione adattandola per volumi piccolissimi . Comunque l analogico e' una nicchia che vive bene e dignitosamente . IL problema di questo ritorno alla pellicola e' che sia una MODA PASSEGGERA e quindi una volta scemata lasci dietro di se solo macerie e distruzione , cosa peggiore che il normale funzionamento del mercato , domanda\ offerta . Speriamo che alla kodak questa volta abbiano fatto i conti giusti sui reali volumi di produzione . Vorrei anche dire che se non fosse per il digitale una parte della produzione di pellicola quella cine sarebbe da un bel pezzo morta , in quanto vi sono molti professionisti che girano corti e pubblita in pellicola e poi montano e distribuiscono in digitale . Quindi io non sono per nulla contro il digitale ,pur non usandolo , ma ritengo che digitale e' un modo e pellicola sia un altro modo di intendere la stessa cosa con risultati e modi differenti , e poi e' la scelta di cosa PIACE a fare la differenza per tutti quei svariati motivi che qui nel forum sono piu volte emersi ...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 11:38
da etrusco

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 12:52
da Arbogast
Sono commosso di fronte a questa meravigliosa notizia. Ho utilizzato la Ektachrome E 100 S tra la fine degli anni 90 e i primi anni 2000. Ricordo che la facevo stampare benissimo in Ciba e mi piaceva soprattutto per la sua resa neutra ( per il tono caldo c'era la SW) e per il suo contrasto non esasperato.
Mi piaceva al pari della Ektachrome Epr 64.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 17:29
da durstm850
Bella l'EPR. La mia preferita all'epoca!

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 06/01/2017, 23:37
da emigrante
Ottima notizia, speriamo che anche i produttori di sviluppi E6 tornino ad offrirci kit a misura di fotoamatore.

Ciao
Marco

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 07/01/2017, 12:23
da Kirk84
Usando anche il super8 sono al settimo cielo,lì la situazione è ben peggiore,non esistono più le invertibili colore attualmente! Solo invertibile b/n e negativo colore..... Quindi se nel settore fotografico è una notizia meravigliosa,nel cinematografico è una salvezza! :-D

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 07/01/2017, 15:52
da fabriziog
emigrante ha scritto:Ottima notizia, speriamo che anche i produttori di sviluppi E6 tornino ad offrirci kit a misura di fotoamatore.
La tetenal fa kit da 1 litro, che non è una quantità proprio abnorme

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 07/01/2017, 16:10
da Matteo Virili
fabriziog ha scritto:La tetenal fa kit da 1 litro, che non è una quantità proprio abnorme
Purtroppo lo ha dismesso di recente. C'è solo quello da 2,5 litri per gli amatori. Da un litro c'è il Bellini, ma ha 7 bagni, cosa molto scomoda se si ha una piccola sviluppatrice.
Leggi qui:
http://blog.analogica.it/analogica-it/2 ... a-tetenal/

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 12:28
da Paolo1960
F994 ha scritto:
SEVENTH SON ha scritto:
non vedo il perchè di una nuova reflex della Canonikon magari completamente meccanica , visto che i proventi di sviluppo delle nuove reflex digitali provengono dalle loro ""antenate"" analogiche tuttora funzionanti per almeno altri 100 anni
La Nikon starebbe già un passo avanti visto che ha ancora in produzione la costosissima F6, pur non essendo meccanica.

Oddio ... Nikon potrà anche produrre la costosa F-6, quello che mi chiedo piuttosto è se poi riesca pure a venderla!
Parliamoci chiaro: giusto quattro settimane orsono ho fatto acquistare, a un mio amico nikonista di vecchia data, una splendida F-5 usata, usata per modo di dire chiaramente, il tutto alla modica cifra di 400 euro spedizione compresa!
A questo punto mi domando chi, a queste condizioni, penserebbe bene di acquistare una F-6 nuova, peraltro pure senza Motor Drive, a un prezzo che inevitabilmente sarà infinitamente superiore a 400 euro ...

Ragione per cui va bene, teoricamente la F-6 è ancora in produzione ... ma all'atto pratico mi dite chi la compra?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 12:34
da F994
Paolo1960 ha scritto: IRagione per cui va bene, teoricamente la F-6 è ancora in produzione ... ma all'atto pratico mi dite chi la compra?
Fondamentalmente è il prezzo di una ammiraglia qualsiasi.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 12:45
da Paolo1960
F994 ha scritto:
Paolo1960 ha scritto: IRagione per cui va bene, teoricamente la F-6 è ancora in produzione ... ma all'atto pratico mi dite chi la compra?
Fondamentalmente è il prezzo di una ammiraglia qualsiasi.

Ossia?
Non mi dirai, spero, 5/6000 euro ... che sono il costo di una 1DX o di una 5D attuali?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 12:47
da Paolo1960
SEVENTH SON ha scritto:
vngncl61 II° ha scritto:Quello che so io è che, mentre stilavano i grafici dell'aumentato interesse verso l'analogico, hanno chiuso l'Agfa, la Forte e la Efke, Kodak ha rischiato la stessa fine, Fuji ha fortemente ridotto la produzione, sia nel colore che nel bn.
In campo apparecchiature, sempre nello stesso periodo dei grafici, Hasselblad ha dismesso le fotocamere serie 500, Cosina non produce più le Voigtlander, Minolta e Konica non ci sono più, persino la Seagull ha smesso con biottiche, è rimasta solo Leica, che però produce pezzi da collezione, non da uso. Sono scomparse storiche catene di negozi ed importatori, che commerciavano materiale fotografico,
Però, a fronte di tutto ciò, Ars imago ha quintuplicato la superficie di vendita, un gran guadagno per l'analogico, non c'è che dire.
I grafici come i vari sondaggi elettorali si lasciano scrivere , l'importante che ci sia un certo movimento per mantenere viva la fotografia analogica , sappiamo tutti che le vendite sono calate per molti fattori indipendentemente da nostri consumi amatoriali . L'importante che sia uno zoccolo duro e che ci sia un passaggio di testimone che coinvolga le future generazioni sul fascino e bellezza della fotografia analogica .

Ciao Edi,
questa è una affernazione che mi sento di condividere in pieno amico mio, l'importante è che alla fine resti sempre uno zoccolo duro di veri fotoamatori (non ancora convertiti insomma all'idolatria digitale) che tenga alto il nome, e con esso il blasone, della vera fotografia ... ma francamente non credo che i bei tempi passati possano mai tornare.
E' vero, il digitale è in crisi profonda, lo dimostrano i dati di vendita delle reflex digitali che sono stati in discesa continua dal 2011 al 2015 ... e col 2016 che, sembra, segnerà un ulteriore tracollo della produzione Nikon (addirittura del 20%) e di quella Canon del 17% ... però il problema è che la concorrenza alle reflex digitali l'ha fatta il telefonino ... mica la fotografia chimica!
Certo, alla fine qualcuno si stancherà delle cagatine digitali e, memore probabilmente dei tempi della gioventù, tornerà al chimico, questo è molto probabile, ma alla fine le vendite di quanto potranno aumentare?

Del 50%?

Potranno raddoppiare?

Beh, facciamo così, mettiano che possano anche quintuplicare nell'arco di un paio d'anni e addirittura deculicare in un lustro ... ma alla fine di che volume, EFFETTIVO volume di vendita intendo dire, stiamo davvero parlando?

Ti abbraccio,
Paolo.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 12:54
da F994
Paolo1960 ha scritto:
F994 ha scritto:
Paolo1960 ha scritto: IRagione per cui va bene, teoricamente la F-6 è ancora in produzione ... ma all'atto pratico mi dite chi la compra?
Fondamentalmente è il prezzo di una ammiraglia qualsiasi.

Ossia?
Non mi dirai, spero, 5/6000 euro ... che sono il costo di una 1DX o di una 5D attuali?
Quelli sono i prezzi FOLLI delle reflex digitali. La F6 nuova dovrebbe stare sui 2000 euro ma ogni tanto se ne trovano di usate in buone condizioni (quantomeno estetiche) sui 6-700 euro.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 12:58
da vngncl61 II°
Paolo1960 ha scritto: l'importante è che alla fine resti sempre uno zoccolo duro di veri fotoamatori (non ancora convertiti insomma all'idolatria digitale) che tenga alto il nome, e con esso il blasone, della vera fotografia ...
Queste perle di saggezza ti vengono spontanee, o ci mediti su?
La vera fotografia, come la chiami tu, non dipende dai mezzi, altrimenti gli utenti di questo forum sarebbero tutti dei novelli HCB, o AA, a seconda dei gusti.
Giudicare un qualcosa in base al mezzo che l'ha prodotto, e non in base al risultato che ottiene, tutto è tranne che intelligente.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 13:24
da Paolo1960
Onestamente la notizia della re-iniziata produzione della Ektachrome 100 l'ho trovata sul sito di Juza un paio di giorni addietro, e devo dire che insieme all'istintivo: "che bella notizia", nella mia mente si è fatta largo anche la constatazione che mi ha portato a dire: "ma che si sono messi in testa questi testoni idioti di Kodak"?
Sono stati proprio loro ad affossare la fotografia chimica allorquando, un quindicina di anni orsono se non ricordo male, il loro amministratore delegato se ne uscì con una sventurata affermazione secondo la quale: "c'è poco da fare ... il digitale è oramai vincente", col risultato che il giorno successivo Kodak dovette esseer tolta dal listino di Wall Street per eccesso di ribasso e nell'arco di un mese, scarso, la ditta stessa dichiarò fallimento, e adesso vogliono ricominciare da capo?

Magari fosse così ... ma dubito che questa Ektachrome possa essere davvero, ammesso e non concesso che entri davvero in prouzione, una valida alternativa alla Velvia 50!
Perché per esserlo dovrebbe vantare dei valori di targa così di rilievo: un RMS non superiore a 7 e una risoluzione di almeno 100 e 200 coppie di linee/mm alle mire a contrasto 1,6 e 1000:1, che dubito possano essere alla portata del Centro Ricerche & Sviluppo di una casa che è ormai fallita da tempo!

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 13:31
da Paolo1960
vngncl61 II° ha scritto:
Paolo1960 ha scritto: l'importante è che alla fine resti sempre uno zoccolo duro di veri fotoamatori (non ancora convertiti insomma all'idolatria digitale) che tenga alto il nome, e con esso il blasone, della vera fotografia ...
Queste perle di saggezza ti vengono spontanee, o ci mediti su?
La vera fotografia, come la chiami tu, non dipende dai mezzi, altrimenti gli utenti di questo forum sarebbero tutti dei novelli HCB, o AA, a seconda dei gusti.
Giudicare un qualcosa in base al mezzo che l'ha prodotto, e non in base al risultato che ottiene, tutto è tranne che intelligente.

Si, simpaticone, queste perle di saggezza mi vengono spontanee!
Spontanee come la constatazione che la famosa affermazione secondo la quale: "la madre dell' ... ecc. ecc." è sempre e assolutamente valida!

Comunque, visto che non sembri avere l'elasticità mentale per capirlo, te lo spiego terra-terra ... la vera fotografia è quella che non abbisogna di rimaneggiamenti in post produzione per essere bella ... in pratica non solo la fotografia chimica ma, ancor più nello specifico, quella con il materiale invertibile ... che è poi proprio quello di cui stiamo parlandoin questo thread ...

O non te ne sei ancora accorto?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 13:42
da vngncl61 II°
Ti ringrazio per l'idiota, per fortuna mia madre ne ha prodotti pochi, s'è ne andata giovanissima.

Da idiota, continuo a ritenere che la vera fotografia sia quella che instaura un rapporto di empatia con chi la osserva, a prescindere dal mezzo.
Da idiota, ti faccio presenta che i rimaneggiamenti post produzione appartengono pure alla fotografia analogica, e che una cacca è una cacca anche se non la tocchi.
Per finire, sempre da idiota, io uso la pellicola da oltre 40 anni, il digitale da poco più di uno, li uso alla stessa maniera, per raccontare qualcosa, a volte, raramente, ci riesco, spessissimo no, ma il mezzo è assolutamente innocente, è colpa dell'idiota.
Continua a ritenerti eletto, mi raccomando, lascia che siano altri ad esser idioti.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 13:47
da Matteo Virili
Suvvia, non litigate :)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 13:56
da vngncl61 II°
Mattè, onestamente, basta una pellicola per far "vera fotografia", o "vero cinema"?
Se si, con le foto che ho scattato, dovrei riempire tutte le gallerie d'arte, ed i musei, del mondo, e tutti i film di Alvaro Vitali meriterebbero l'Oscar.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 14:03
da Silverprint
Penso che a molti facciano male le feste. Cambiate modi o chiudo il thread.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 14:06
da vngncl61 II°
Ho già fatto abbastanza danni, chiedo scusa a chiunque si sia ritenuto offeso dai miei interventi, ed esco, zoppicando, a fotografare.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/01/2017, 14:22
da etrusco
Parliamo della notizia senza alimentare flame.

Grazie

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/01/2017, 21:02
da canon ftb
Per chi come nasce e cresce con la pellicola fino all'avvento del digitale al quale mi son dovuto piegare per esigenze di lavoro, la sola idea di poter continuare a trovare film e laboratori in grado di svilluparli al meglio, mi riempie di gioia.
Staremo a vedere , so che la nostalgia non porta da nessuna parte ma se penso che il kodachrome era imposto per contratto ai fotografi del National G. ci sarà stata una ragione.
Ogni tanto per farmi del male ripesco le dia 25 asa kodachrome, difficili da usare , l'esposizione non tollerava sgabri, benchè minimi, ma che meraviglia parevano tridimensionali.
Notalgia per nostalgia, adoravo le dia in b\n agfa scala 200 sia in 6x6 che in 35 e tante altre.
Che dire chi vivrà vedrà.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/01/2017, 21:52
da Eros
Caro Etrusco, non è possibile fare una raccolta firme da girare alle case produttrici per chiedere loro di rimettere in commercio qualche macchina analogica. Kodak si è spinta molto con il Super8 (che vedo ben dura da far ripartire), magari grazie al nostro piccolo input di impietosiscono o magari odorano il business... Che dite?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 11/01/2017, 19:31
da michele96
Ho appena letto di un possibile ritorno anche della kodachrome.... speriamo !

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/01/2017, 23:15
da joeanty
Eros ha scritto:Caro Etrusco, non è possibile fare una raccolta firme da girare alle case produttrici per chiedere loro di rimettere in commercio qualche macchina analogica. Kodak si è spinta molto con il Super8 (che vedo ben dura da far ripartire), magari grazie al nostro piccolo input di impietosiscono o magari odorano il business... Che dite?
Il problema è uno: chi è disposto a spendere 400 euro per un kit entry level, meccanico o autofocus che sia?
Perché questa è la cifra che renderebbe interessante per un grosso marchio la ripresa della produzione industriale (ammesso che stimino volumi di vendita adeguati).

La maggior parte di quelli che scattano a pellicola è abituata a spendere meno di 200 euro per una gloriosa ammiraglia, tipo una F3, meno di 150 per un gioiello da fotoamatori, tipo la FM2 o la FE2, e pochi spiccioli per le entry level. E se parliamo di modelli autofocus, la situazione è anche peggiore...
Poco fa ho venduto il mio corredo Mamiya RB67 (corpo, 4 dorsi, 6 obiettivi e 2 tipi di Finder) e c'è chi si è sorpreso quando ho rifiutato la loro proposta di 400-500 euro...

Tornando in topic, sono contento della ripresa della produzione da parte di Kodak e spero di poterne scattare un rullo per provarla. Quando c'era, l'ho usata poco preferendogli la provia e la velvia, a seconda di quello che volevo ottenere.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/01/2017, 23:42
da vngncl61 II°
joeanty ha scritto:Il problema è uno: chi è disposto a spendere 400 euro per un kit entry level, meccanico o autofocus che sia?
400 €? Sei estremamente ottimista, a quella cifra solo i cinesi potrebbero venderla, guadagnandoci su, e di certo non sarebbe una fotocamera di alto livello, al massimo una riedizione economica delle Cosina. Produrre apparati meccanici di precisione è costosissimo, in termini di progettazione e realizzazione, molto più che produrre chip elettronici.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 26/01/2017, 12:56
da Maxis
Sarebbe davvero bello far tornare quelle mitiche emulsioni (ho usato la Ektachrome 64 EPR e la 100VS con grande soddisfazione :x), sperando solo che le loro parole non svaniscano in una bolla di sapone come una certa Ferrania...
michele96 ha scritto:Ho appena letto di un possibile ritorno anche della kodachrome.... speriamo !
Magari tornasse, sarebbe un sogno per tutti gli appassionati, ma con il suo ritorno ritornerebbero i problemi, primo fra tutti lo sviluppo complesso che ultimamente era eseguito solo da Dwayne's Photo Service negli USA (e lì le solite tribolazioni sulla spedizione estera), senza contare che le vendite sarebbero sempre bassissime (1%) e si ritornerebbe punto a capo, quindi far ripartire il Kodachrome la vedo assai assai dura...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 10:48
da michelemf
Ho trovato questi articoli nei quali, fre le altre cose, si fa anche qualche numero sugli incrementi di vendite di pellicola negli ultimi anni ;)

http://time.com/4649188/film-photograph ... -comeback/
http://time.com/4649349/kodak-film-photography/

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 11:22
da ghiro1985
Visti anche io stamattina! Bisogna vedere per quanto questo +5% annuo durerà. Non vorrei che "passata la moda della pellicola" la Kodak, dati alla mano, prenda come scusa il nuovo crollo delle vendite per chiudere baracca e burattini..
Per quanto attiene le vendite delle istantanee (ricordo che in primavera dovrebbe essere presentata la Fujifilm per pellicole quadrate), secondo me l'aumento delle vendite è molto più visibile! Mi capita spesso di vedere in giro gente con delle instax alla mano, oltre che l'esposizione in bella vista di pellicole instax in vendita da fotografi ed altri negozi.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 11:47
da michelemf
Spero che quest'incremento sia l'inizio di un'inversione di tendenza dettato anche da una certa stanchezza per l'"etereità" del digitale. Potrebbe essere comunque benissimo una moda passeggera.. e quindi bo! #-o

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 12:12
da joeanty
ghiro1985 ha scritto:Non vorrei che "passata la moda della pellicola" la Kodak, dati alla mano, prenda come scusa il nuovo crollo delle vendite per chiudere baracca e burattini..
Normalmente le società vengono aperte per generare profitti e non per il gusto di poterle chiudere ;)

Quello che sto notando è che Kodak Alaris, forse per non rimanere bruciata come la vecchia Kodak, ha aperto diverse Business Unit che poco hanno a che fare con la fotografia a pellicola (Actionable Intelligence Management e Information Management).

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 12:20
da ghiro1985
Beh, lo credo (e spero!!) anche io :D .. non vorrei che si limitassero a cavalcare l'onda ("finchè ce n'è viva il re..") con il rischio di far crollare tutto come un castello di carte perchè non riescono a rientrare negli investimenti...
Continuando con i luoghi comuni e i modi di dire mi viene quindi da dire "chi vivrà vedrà"! (tralascio il "chi vive sperando..." :D )

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 15:05
da NikMik
Vogliamo e dobbiamo essere prudenti su questi annunci. Però consoliamoci: mentre Fuji ha annunciato dismissioni di pellicole (la rimpianta Neopan 400 e la FP-100), Kodak almeno annuncia l'immissione di pellicole nuove.

Diciamo la verità: se cinque o sei anni fa qualcuno ci avesse detto che nel 2017 le vendite di reflex digitali sarebbero state in netto calo e le pellicole fossero state in (seppur moderato) aumento di vendite (e i vinili in aumento vertiginoso), non ci avremmo creduto neanche per un momento. Anche il più sognatore e ottimista di noi.
(Quasi come se ci avessero detto - e qui siamo nel campo degli incubi e non dei sogni - che Trump sarebbe diventato presidente e che il Regno Unito sarebbe uscito dall'Europa... ).

E se - sempre sei anni fa - ci avessero detto che la Ilford avrebbe rinnovato e ampliato l'offerta delle sue carte baritate da stampa e che la Kodak - allora sull'orlo dell'estinzione - avrebbe addirittura annunciato il ritorno sul mercato di sue pellicole positive ?

Sei anni fa ricordo che una nota fotografa professionista spagnola, attiva nel campo della fotografia digitale, era pronta a scommettere com mio cognato che nel giro di cinque anni le pellicole sarebbero scomparse. Oggi il suo studio ha chiuso, la pellicola resiste, e in pochi farebbero la stessa scommessa.

Almeno vediamo se la situazione si stabilizza e possiamo rilassarci un po'...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 15:25
da vngncl61 II°
NikMik ha scritto:Diciamo la verità: se cinque o sei anni fa qualcuno ci avesse detto che nel 2017 le vendite di reflex digitali sarebbero state in netto calo...
Oddio Nicò, non è che ci volesse la sibilla Cumana per rendersi conto che, prima o poi, il mercato sarebbe stato saturo, era successo pure con le reflex analogiche, poi, di sicuro sono calate le vendite di reflex digitali, ma non l'uso della tecnologia digitale, l'ho già scritto, gli smartphone non vanno a pellicola.
Esco spessissimo a fotografare, e di pellicolari ne vedo pochissimi, spesso, tra decine di scattatori, mi sono ritrovato ad esser l'unico, non con la pellicola, ma con un apparecchio che abbia la sola funzione di far foto.
Io mi auguro di cuore che le Ektachrome tornino sul mercato, anche per variare un po, ne ho le scatole piene, e le tasche vuote, della Velvia.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 15:35
da NikMik
Eh... soprattutto le tasche vuote... e poi chissà quale sarà il prezzo della Ektachrome rediviva.
Va bene, ammettiamo una serie di corsi ricorsi dovuti ai meccansimi del mercato, che raggiunge a un certo punto la saturazione. Forse era prevedibile una crisi delle macchine fotografiche digitali in favore degli smartphone. Ma cosa poteva far pensare a un aumento, o quanto meno all'arresto della caduta, delle pellicole? E non credo che le due cose siano in relazione. O sì?
Se poi si arrivasse a convincersi che tutto può convivere (smartphone per scatti compulsivi senza impegno, macchina digitale e macchina a pellicola per fare cose diverse ), instantanee come gesto sociale, io sarei contento. Vinile per ascolto meditato in casa, MP3 per passeggio. Ebook per esigenze pratiche, libro cartaceo per piacere. Ecc.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 17:54
da canon ftb
Sarei curioso di sapere cosa fa pensare ad un marchio storico come Kodak che valga la pena fare un passo indietro, mi spiego: statistiche sui potenzali acquirenti? Indagini di mercato a campione?
Un vecchio negoziante come era anche il padre, mi raccontava che la Kodak aspetta una serie di ordini corposi e poi mette in produzione.
Sarà vero?
Invece uno dei pochi laboratori colore ancor aperti e professionali, il titolare anche lui molto grandicello assai , diceva che prima doveva fare il bonifico e poi gli spedivano i chimici e le carte, mentre anni fa si lavorava tutto a 60 o a 90 giorni.
Insomma la situazione è complessa e noi poveri mortali non rimane altro che sperare in bene.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 18:04
da ghiro1985
Ordini copiosi?! Che entri in gioco il cinema magari?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 18:44
da -Sandro-
Dopo la crisi degli ultimi anni i fornitori hanno tirato i remi in barca con i pagamenti posticipati.
Visto che quasi tutti i clienti hanno iniziato a non pagare puntualmente le riba creando sofferenze non indifferenti, cui si aggiungono ulteriori perdite sul recupero del credito, la maggior parte dei fornitori ha tagliato la testa al toro: pagamento anticipato, oppure "ciao ciao baby". Non è solo il comportamento di kodak ma di tutti; la crisi ha spazzato via anche l'onore con cui si mantenava la parola data, ed a rimetterci sono solo gli onesti.
Circa il raggiungimento degli ordini per la messa in produzione mi pare logico; mica fanno 10 rullini alla volta, devono sensibilizzare bobine enormi da cui discendono tutti i formati prodotti, è logico che lo facciano sul venduto, anticipare la produzione di beni da vendere senza avere il relativo portafoglio ordini oggi è follia pura.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 20:27
da flottero
posso dire ciò che non è altro che la mia impressione ?

Le reflex digitali stanno faticando perché scomode, quando si tratta di andare in giro, il fotoamatore evoluto
ricorre alle mirrorless, più comode, e magari ritorna alla pellicole (come ho fatto io) per fare della fotografia "ragionata",
poi per i ricordi di viaggio va con la mirrorless magari bridge, io ho una E1 ma per un viaggio alle Galapagos ho
portato una E-PL1, che mi stava in tasca, certo che le foto con il telefonino per me vanno bene per fotografare
la scritta ridicola sul muro
Immagine.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 27/01/2017, 20:40
da flottero
dimenticavo

bentornata EKtacrhome :ymparty:

e se mio papà potesse rivedere un super 8 (è malato di Parkinson), ho fatto travasare in DVD
i suoi filmini più belli e mi è costato un patrimonio ma ce né ancora ! :wall:

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 13/04/2017, 16:28
da flottero
scusate se vado OT e faccio uso privato di pubblico servizio, ma mio padre non ha fatto in tempo a rivedere la produzione della
pellicola super 8, e' mancato il mese scorso, ve lo dico anche perché se sono appassionato come sono di fotografia, lo devo a lui,
alla Zeiss IKon Contina che mi ha fatto usare per anni ed alla sue cineprese Yashika 8 per il 8 mm e Agfa Movexoom 4000 per il super 8.
Continuerò nell'opera di salvare i suoi fimini, che non erano certo comuni, si divertiva a realizzare veri e propri documentari sulla natura.
E devo salvare anche il suo imponente archivio fotografico: ho trovato foto risalenti al 1952, quando aveva 21 anni.
A proposito consigli su come conservare negativi di questa età ?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 14/04/2017, 12:32
da photo8x10
Non so se possa essere vero... ma comunque kodak non è che stia brillando secondo gli analisti di mercato, almeno in questo ultimo prospetto... Vedremo..

http://www.timlaytonfineart.com/blog/20 ... tographers

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 14/04/2017, 17:25
da areabis
sembra più una marchetta per la ILFORD .... bisognerebbe verificare la veridicità delle notizie ....

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/05/2017, 7:23
da edoardo
un rullo ekta 10-12 euro un kodacr 15-20 euro..solo.. per ipotesi.. quanto sareste disposti a pagare per questi rullini ??

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/05/2017, 7:58
da -Sandro-
Forse sarà più facile rivedere in vendita la kodachrome che non la ferrania.

Quanto al prezzo sarà sicuramente una cosa del tipo "o così o pomì"

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/05/2017, 8:46
da ghiro1985
Per il prezzo mi sembra abbastanza allineato con le varie (poche oramai) diapositive in commercio.. o sbaglio? Poi, come giustamente dice Sandro, credo che abbiano il coltello dalla parte del manico..

vado un pò OffTopic: Non ho seguito molto il discorso Ferrania, anche perchè è un pò che va avanti la trafila.. non aveva mica iniziato a produrre pellicole in bianco e nero? Effettivamente però stanno tirando non per le lunghe, ma per le lunghissime..

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/10/2017, 11:23
da NaCo
Ci sono novità? Arriveranno in commercio? Quando?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/10/2017, 12:36
da NikMik
Da un sito americano ricavo che qualcuno ha chiesto direttamente a Kodak su Facebook, e Kodak ha risposto. Questo il resoconto.
Sarei ottimista.

After months of silence, it appears that these plans are still on track. In response to a Facebook page inquiry about the upcoming film, Kodak responded by saying that a “limited supply” of the film will be available for “market testing” this year and that “availability” is coming next year.
What’s a bit unclear at this point is the company behind this Ektachrome relaunch. The original announcement at CES was made by Kodak Alaris, a separate company that’s owned by the Kodak Pension Plan in the UK and which runs Kodak’s Personalized Imaging division. But this latest comment was made by the Facebook page verified as being operated by the Eastman Kodak Company, based in the United States.
We’ve reached out to Kodak for comment and will update this post if we receive any clarification.
Back around the time of CES, Kodak also generated quite a bit of excitement when Chief Marketing Officer Steven Overman said that the company was investigating bringing back Kodachrome. Unfortunately for Kodachrome fans, the company quickly backtracked days later, saying that it would be “very difficult” to revive Kodachrome.
So for now, Ektachrome will have to do.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/10/2017, 20:07
da -Sandro-
A proposito di Ektachrome.

Sul davanti, in formato 6x9, due rulli Ektachrome scaduti nel 2012, impressionati nel 2015, sviluppati oggi.
IMG_4217b.jpg
(col permesso di Matteo Virili)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/10/2017, 20:12
da Matteo Virili
-Sandro- ha scritto: impressionati nel 2015
Ho ricontrollato. Era giugno 2016. 4 anni dopo la scadenza!

EDIT: Comprai quei rulli 2 mesi prima della scadenza e li ho conservati in congelatore fino a pochi giorni prima dell'esposizione.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/10/2017, 6:31
da ghiro1985
In base alle dichiarazioni fatte dalla KODAK al CES 2017, sembrerebbe che la produzione debba ripartire nel 4o trimestre del 2017.. quindi "ci siamo dentro fino al collo" come si suol dire. La notizia però è da prendere con le pinze dato che non l'ho sentita di persona ma l'ho letta su internet (non sul sito della kodak)


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/10/2017, 12:51
da Maxian
Scusate, ma quando finalmente arrivera' questa pellicola, con che procedimento verra' sviluppata? E6? :-\

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/10/2017, 13:01
da Matteo Virili
Sisi, E6

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 29/11/2017, 10:05
da flottero

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 02/12/2017, 17:50
da Emanuele
Nell'attesa, vi propongo questo scatto fatto nel 1986 con una Ektachrome 200. Si tratta di una scansione della diapositiva tal quale, senza interventi di correzione di sorta. Come vedete, dopo oltre 30 anni i colori sono rimasti smaglianti, ed è così anche per tutte le altre Ekta (anche le Provia, a onor del vero). :)
Per contro, le analoghe diapositive di altre marche dell'epoca presentano slittamenti di colore spesso pesantissimi e gestibili in sede d'acquisizione (ma non sempre) solo con software specifici.
E' una ragione più che sufficiente per auspicare il ritorno quantomeno della E100.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 02/12/2017, 18:20
da Matteo Virili
Altro motivo per essere felici del ritorno della Ektachrome è l'incognita Fuji, che potrebbe svegliarsi una mattina e decidere che le uniche pellicole che continuerà a produrre saranno le Instax. E per me che scatto praticamente solo dia sarebbe un duro colpo.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 02/12/2017, 18:41
da flottero
Anche a me le ektachrome anche vecchie non sono cambiate col tempo, unica eccezionale le ektrachrome 64 pro scattate nel 1989 che hanno preso una dominante verde (un esempio sul mio sito dove mostro la Tessaglia) purtroppo quando le ho messe non avevo tanto tempo da dedicare all'elaborazione software)

http://www.fabiolottero.it/Monastero1.jpg

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 02/12/2017, 19:40
da Emanuele
Strano. La mia prima dia è stata la Ekta 64, scattata ai primi dell'85, ed i colori sono ancora perfetti. Forse avranno usato reagenti non più freschi.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 02/12/2017, 22:57
da durstm850
Mamma. Bella la EPR pro 64 che ricordi. Era la mia pellicola preferita. Che darei per riaverla.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/12/2017, 17:40
da seiunozero
Ma, se son fiori, roseranno. (Come dice il saggio). Certo che l'attenzione sembra che si stìa (ri)tornando verso la pellicola, quindi mai dire mai.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 25/12/2017, 18:42
da Ivan
durstm850 ha scritto:Mamma. Bella la EPR pro 64 che ricordi. Era la mia pellicola preferita. Che darei per riaverla.
A chi lo dici e poi per usarla con ottiche anni 60 sarebbe perfetta


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 25/09/2018, 16:56
da Kirk84
Finalmente!!!! Ci siamo veramente!!!!! L'Ektachrome è alle porte!!!!!! :D :D

https://www.thephoblographer.com/2018/0 ... mediately/

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 25/09/2018, 17:36
da durstm850
No 120 no party :)
Comunque bella notizia

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 25/09/2018, 17:59
da Kirk84
Se il riscontro sarà positivo, non vedo impossibile l'introduzione anche del medio formato ;-)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 25/09/2018, 21:34
da -Sandro-
Bellissima notizia, il primo che mi manderà la nuova ektachrome avrà in omaggio sviluppo ed intelaiatura per un rullo. :)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 25/09/2018, 21:55
da impressionando
Sai Sandro....
... penso (e spero) che la prima buttata ti farà lavorare giorno e notte....
Bella pellicola dai colori neutri e grana finissima ma percettibile proiettata grande.... Ottimo senso di definizione. Sparito il freddo delle magnifiche epr e il caldo delle epp. Era una pellicola "giusta" ma fuori dal tempo. Spero proprio che sia la E100 che ricordo
Al tempo fu ammazzata dalle fuji piú, attenta alle mode.
Quando faranno il 120 ne prenderò sicuramente.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 02/10/2018, 10:19
da canon ftb
Che dire non amavo molto la 100 ma ben venga, purtroppo come tutti ivecchi divento un rompi....lle con la nostalgia della Kodakrome 25 e c'era anche la kodracrome 120 ma a parte i paignistei, tutto è ben quello che finisce in bene , nel senso che se il mercato risponderà la pellicola tornerà, mi è venuta anche la rima !
Parlano del super 8: accidempolina muoio dalla voglia di rispolverare i vecchi e fedeli ferri analogici che tutti deridevano e che non ho svenduto, voglio disseppellire ogni ascia da guerra come dicevano gli indiani d'America anzi ogni tanto da folle e malato, ne compro uno nuovo\vecchio. A Roma per lo sviluppo di un film a colori , negativo , passano minimo 7\10 gg , per ovvi motivi di accumulo e per non sprecare i bagni,frequento il medesimo laboratorio da più 45 anni e che miracolosamente è ancora in piedi.
Lunga vita alla pellicola che mi auguro segua l'esempio dell'adorato vinile, altro dinosauto redivo e dato per spacciato.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 02/10/2018, 12:30
da chromemax
canon ftb ha scritto:frequento il medesimo laboratorio da più 45 anni e che miracolosamente è ancora in piedi.
Posso chiederti chi è?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 03/10/2018, 8:09
da canon ftb
Certo si chiama Graphicolor: https://www.graphicolor.it/
sono sempre stati molto seri quando lavoravo per i giornali e si doveva sviluppare la domenica, ti chiedevano un sovrapprezzo ma lo facevano. Considera che se ad esempio Bush arrivava in Italia, tu scattavi le dia e poi dopo averle sviluppate si faceva il "fuorisacco" : andavi alla stazione Termini e spedivi di notte le foto a Milano dove un venditore o un agenzia si prendeva l'onere di rivendere fuori piazza il tutto.
I milanesi si sono arricchiti negli anni d'oro, dichiaravano sempre una parte minima del venduto dal quale scremavano poi il 40 o altre percentuali secondo gli accordi presi. Io avevo un agenzia fotografica e alla fine decidemmo insieme al mio socio di aprire anche una succursale su Milano e la differenza era abbissale.
Anche perchè esisteva tutto un mercato che non era quello dei giornali: editoria scolastica, enciclopedie, etc che da Roma era impossibile controllare, senza contare quello estero.
Se avevo tempo facevo i duplicati delle diapositive o se mi servivano i b\n per i quotidiani, realizzavo un internegativo dal colore e poi lo stampavo. Insomma era un lavoro molto materiale , oggi con il digitale un fotografo può scattare le foto e inviarle direttamente, e questo ha comportato un crollo dei costi.
L'Espresso se ti comprava una foto e la usava per la copertina mi pare che desse 800 o 900 mila lire erano soldi, il quotidiano poteva pagare anche novantamila lire a scatto,perdona se non sono preciso ma non ricordo dopo tanti anni esattamente il compenso.
Lavoravo per un mensile di cavalli e articolo e foto erano pagati un milione e mezzo.
Ora la stampa si serve da infernet dove spesso non paga le foto o fa abbonamenti a prezzzi ridicoli che hanno ucciso il fotogiornalismo, oggi spesso chi si picca di essere un reporter è ricco e gioca a fare il fotografo noi invece ci sudavamo la pagnotta .
Per darti una idea se lavoravi in agenzia la mattina presto arrivava un fax con gli eventi più rimarchevoli, allora fotografavi uno sgombro di case occupate, poi ti scapicollavi a lasciare le pellicole per correre a fare foto di politica e la notte facevi gli spettacoli. I grossi gruppi musicali ti facevano scattare solo i primi 3 pezzi e ancora ricordo i Genesis che misero all'inizio il fumo! E avevo Il Corriere della sera che aspettava le foto.
Era un altro mondo di certo se resistevi ti facevi le ossa e soprattuto dovendo affrontare situazioni tanto diverse dovevi padroneggiare bene le pellicole. Agli spettacoli spesso portavo 3 corpi macchina: uno per il b\n, uno per il colore tungsteno, e uno per il daylyght, ti garantisco che lo sforzo intellettuale oltre che fisico, era notevole.
Ho sempre amato il mio lavoro oggi purtroppo ho dovuto abbandonare e a livello personale continuo a scattare libero dalla necesità di produrre cose da vendere.
Se apro la valigia dei ricordi non mi fermo più.
Ciao

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 07/10/2018, 0:01
da Lor$

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 07/10/2018, 0:11
da emmeffepi
Fotoimpex la da disponibile dal 15/11...
Non sarà molto economica... ;)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 07/10/2018, 0:23
da tonyrigo
Speriamo!

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 07/10/2018, 1:15
da impressionando
emmeffepi ha scritto:Non sarà molto economica... ;)
Perchè dovrebbe essere economica?
...anche a suo tempo era una pellicola professionale piuttosto costosa.... più costosa delle Fuji ma come le Fuji professionali valeva ciò che costava.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/10/2018, 11:08
da Kirk84
Credo che costerà più o meno come la provia 100f....

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 08/10/2018, 11:41
da emmeffepi
impressionando ha scritto:Perchè dovrebbe essere economica?
ho forse detto che dovrebbe esserlo? ;) :)
Kirk84 ha scritto:Credo che costerà più o meno come la provia 100f....
Negli USA si, in Europa dovrebbe costare qualcosa di meno (attorno a EUR 13,50/rullo)
Sto cercando di capire quando sara' in vendita a HK/Singapore...mi servirebbe a inizio novembre...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/10/2018, 17:42
da anonimo_0001
canon ftb ha scritto:Certo si chiama Graphicolor: https://www.graphicolor.it/
sono sempre stati molto seri quando lavoravo per i giornali e si doveva sviluppare la domenica, ti chiedevano un sovrapprezzo ma lo facevano. Considera che se ad esempio Bush arrivava in Italia, tu scattavi le dia e poi dopo averle sviluppate si faceva il "fuorisacco" : andavi alla stazione Termini e spedivi di notte le foto a Milano dove un venditore o un agenzia si prendeva l'onere di rivendere fuori piazza il tutto.
I milanesi si sono arricchiti negli anni d'oro, dichiaravano sempre una parte minima del venduto dal quale scremavano poi il 40 o altre percentuali secondo gli accordi presi. Io avevo un agenzia fotografica e alla fine decidemmo insieme al mio socio di aprire anche una succursale su Milano e la differenza era abbissale.
Anche perchè esisteva tutto un mercato che non era quello dei giornali: editoria scolastica, enciclopedie, etc che da Roma era impossibile controllare, senza contare quello estero.
Se avevo tempo facevo i duplicati delle diapositive o se mi servivano i b\n per i quotidiani, realizzavo un internegativo dal colore e poi lo stampavo. Insomma era un lavoro molto materiale , oggi con il digitale un fotografo può scattare le foto e inviarle direttamente, e questo ha comportato un crollo dei costi.
L'Espresso se ti comprava una foto e la usava per la copertina mi pare che desse 800 o 900 mila lire erano soldi, il quotidiano poteva pagare anche novantamila lire a scatto,perdona se non sono preciso ma non ricordo dopo tanti anni esattamente il compenso.
Lavoravo per un mensile di cavalli e articolo e foto erano pagati un milione e mezzo.
Ora la stampa si serve da infernet dove spesso non paga le foto o fa abbonamenti a prezzzi ridicoli che hanno ucciso il fotogiornalismo, oggi spesso chi si picca di essere un reporter è ricco e gioca a fare il fotografo noi invece ci sudavamo la pagnotta .
Per darti una idea se lavoravi in agenzia la mattina presto arrivava un fax con gli eventi più rimarchevoli, allora fotografavi uno sgombro di case occupate, poi ti scapicollavi a lasciare le pellicole per correre a fare foto di politica e la notte facevi gli spettacoli. I grossi gruppi musicali ti facevano scattare solo i primi 3 pezzi e ancora ricordo i Genesis che misero all'inizio il fumo! E avevo Il Corriere della sera che aspettava le foto.
Era un altro mondo di certo se resistevi ti facevi le ossa e soprattuto dovendo affrontare situazioni tanto diverse dovevi padroneggiare bene le pellicole. Agli spettacoli spesso portavo 3 corpi macchina: uno per il b\n, uno per il colore tungsteno, e uno per il daylyght, ti garantisco che lo sforzo intellettuale oltre che fisico, era notevole.
Ho sempre amato il mio lavoro oggi purtroppo ho dovuto abbandonare e a livello personale continuo a scattare libero dalla necesità di produrre cose da vendere.
Se apro la valigia dei ricordi non mi fermo più.
Ciao
Grazie!

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/11/2018, 16:46
da tomiko
A volte ritornano :-ss :

https://thedarkroom.com/ektachrome-vs-f ... lide-film/

Prova pratica della nuova ektachrome a confronto con le altre dia (l'Agfa precisa ct100 non testata è una Provia 100f rimarcata).

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/11/2018, 17:37
da emag
A me queste prove pratiche via web sembrano un po aleatorie, già il negativo scansionato mi sembra critico da giudicare, la diapositiva poi..

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/11/2018, 18:39
da tomiko
emag ha scritto:A me queste prove pratiche via web sembrano un po aleatorie, già il negativo scansionato mi sembra critico da giudicare, la diapositiva poi..
Non son certo oro colato, le scansioni perdono informazioni, ovvio, però posson dare delle indicazioni nell'attesa. Ad esempio io ero convinto che eran più sature lle Velvia 50, che non ho più comprato, invece dalle immagini scopro che son più sature le 100. 8-}
Comunque visto che le Ektachrome si trovan già, sia pure a prezzi eccessivi, ognuno può fare le sue prove, così decide con la propria testa, essendo il giudizio soggettivo quello più importante, oppure si aspetta un paio di mesi così magari i prezzi scendono, visto che per ora le E100 senbran quasi di contrabbando. Io farò così.

Anyway un pò di concorrenza a Fujifilm ci voleva e salutiamo con gioia un Revenant. :))

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/11/2018, 18:50
da tomiko
:ymhug: Aggiungo che fino a qualcher anno fa le prove pratiche di confronto delle pellicole si trovavan abbiondantemente sulla carta stampata, sulle riviste specializzate, ebbene, anche lì la riproduzione tipografica fa perdere molti dettagli, ben peggio che sul web.

Alla fine il giudice supremo è il nostro occhio (anche se fossimo guerci B-) ).

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/11/2018, 19:02
da emag
tomiko ha scritto:
emag ha scritto:A me queste prove pratiche via web sembrano un po aleatorie, già il negativo scansionato mi sembra critico da giudicare, la diapositiva poi..
però posson dare delle indicazioni nell'attesa. Ad esempio io ero convinto che eran più sature lle Velvia 50, che non ho più comprato, invece dalle immagini scopro che son più sature le 100. 8-}
mi riferisco proprio a questo ;) ti portano a pensare cose che non hanno fondamento.. come fai a sapere che la loro scansione rispecchia fedelmente il positivo? come fai a sapere che non le abbiano manipolate in qualche modo? come fai a sapere che i colori che vedi tu sul tuo schermo sono uguali a quelli che vedo io sul mio? :ymsmug: probabilmente queste comparative le facevano anche sulle riviste, non so se quel sistema era affidabile o no, comunque penso che se le diapositive sono fatte per la proiezione, si giudicano con la proiezione.. :-?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/11/2018, 20:17
da chromemax
tomiko ha scritto: Comunque visto che le Ektachrome si trovan già, sia pure a prezzi eccessivi, ognuno può fare le sue prove, così decide con la propria testa, essendo il giudizio soggettivo quello più importante, oppure si aspetta un paio di mesi così magari i prezzi scendono, visto che per ora le E100 senbran quasi di contrabbando. Io farò così.

Anyway un pò di concorrenza a Fujifilm ci voleva e salutiamo con gioia un Revenant. :))

Non trovo il prezzo della nuova Ektachrome eccessivo e i prezzi non scenderanno, il mercato è così risicato che non ci sono spazi per "giochetti" commerciali e nessuno produttore mi pare voglia fare il furbo.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/11/2018, 21:25
da tonyrigo
Non è tanto il problema del costo della pellicola, che è circa il doppio delle altre, ma il fatto che per il momento nessun la spedisce gratis.

Il risultato è che così costa il triplo.

Insomma alla fine 1€ al click

Però è da provare ...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/11/2018, 22:59
da impressionando
Perchè la dovrebbero spedire gratis?
Vedi se hai bisogno di altre cose e nell'ordine ci metti pure la Ektachrome.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 0:10
da chromemax
Io le ho prese in negozio e non ho pagato nessuna spedizione e, per quanto mi ricordi, le invertibili sono sempre costate più delle altre pellicole, sia il costo della pellicola che il trattamento, anche prima del digitale (e comunque solo una visione su oled 4k da 60 pollici ricorda lontanamente una proiezione dia e i costi manco te li sto a dire…)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 0:25
da Ri.Co.
Sono sempre costate di più eccome, quasi il doppio se la memoria non mi inganna. Risparmiavi sul fatto che una volta sviluppate eran belle e pronte. Le negative le dovevi stampare

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 8:01
da tonyrigo
Per la spedizione mi riferivo ai servizi PRIME di AMAZON, ecc., che sono gratuiti.

Ma ovviamente la richiesta è così bassa che lo fanno a pagamento.

Dove si trovano in negozio?
In che città?
Proverò a chiedere in giro, ma qui dalle mie parti (Udine) più di FP4 e HP5 non si trova praticamente nulla, oltre a qualche sconosciuta marca produttrice di negativi a colori ...
Le diapositive poi pensano siano medicine per i sieropositivi! :)) :)) :))

Insomma rimane solo l'acquisto per posta ed AMAZON o ARS IMAGO la fanno da padroni.

@chromemax

Verissimo la proiezione delle DIA è sempre magica.

Infatti sto allestendo nella mia sala HT un proiettore per il 120 ed uno per il 135.
Sarà anche un modo per poter comparare seriamente la miglior tecnologia analogica con quella digitale.

Il problema sarà ovviamente gestire la moglie, che è già sul piede di guerra a seguito della sola notizia del futuro proliferare di proiettori ...

:)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 8:25
da impressionando
Il problema Amazon mi scivola. Piuttosto di comprare chicchessia cosa da amazon faccio senza. Se non la trovi in negozio prendila on-line da arsimago puntofoto o fotomatica. Non vedo il problema di aspettare che venga disponibile in italia.
Il confronto analogico digitale è sempre la solita storia..... Vivi felice con ciò che ti piace.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 9:45
da Kirk84
L' ektachrome costa praticamente quanto la provia e meno della velvia (da ars imago). Quindi il prezzo è in linea con il mercato attuale di invertibili. Si trovano negativi a molto meno, certo.... Ma se consideriamo le negative professionali colore di kodak e fuji, comprendendo sviluppo e stampa e prendiamo le dia attualmente in commercio con sviluppo e inteleiatura.... Si noterà che la differenza di prezzo non è così tanta per il prodotto finito. Le diapositive generalmente vengono considerate molto più care perchè confrontate con le varie c200 e colorplus.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 14:36
da impressionando
Bah....
....usare la pellicola e lamentarsi dei prezzi lo trovo quantomai inopportuno.
Si usi la pellicola per il valore aggiunto che ha; la si usi per il piacere che da; si gioisca per ciò che esiste ancora e per ciò che torna.
Molto discutibile usare pellicola per confronti e paragoni sia con il digitale che con la pittura ecc...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 14:41
da herma
impressionando ha scritto:Bah....
....usare la pellicola e lamentarsi dei prezzi lo trovo quantomai inopportuno.
Si usi la pellicola per il valore aggiunto che ha; la si usi per il piacere che da; si gioisca per ciò che esiste ancora e per ciò che torna.
Molto discutibile usare pellicola per confronti e paragoni sia con il digitale che con la pittura ecc...
Sottoscrivo in toto!

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 15:47
da tomiko
emag ha scritto:
tomiko ha scritto:
emag ha scritto:A me queste prove pratiche via web sembrano un po aleatorie, già il negativo scansionato mi sembra critico da giudicare, la diapositiva poi..
però posson dare delle indicazioni nell'attesa. Ad esempio io ero convinto che eran più sature lle Velvia 50, che non ho più comprato, invece dalle immagini scopro che son più sature le 100. 8-}
mi riferisco proprio a questo ;) ti portano a pensare cose che non hanno fondamento.. come fai a sapere che la loro scansione rispecchia fedelmente il positivo? come fai a sapere che non le abbiano manipolate in qualche modo? come fai a sapere che i colori che vedi tu sul tuo schermo sono uguali a quelli che vedo io sul mio? :ymsmug: probabilmente queste comparative le facevano anche sulle riviste, non so se quel sistema era affidabile o no, comunque penso che se le diapositive sono fatte per la proiezione, si giudicano con la proiezione.. :-?
Tu che proietti la dia x come fai a comparala con la dia Y se è stata sviluppata da diverso laboratorio o dallo stesso con altro bagno, con ottiche differenti?
Ti metti con cavalletto a fotografare stesso soggetto con stessi obiettivi con la stessa luce e curi tutto lo sviluppo da te?

Giudichi dalla proiezione, perfetto, sarà un giudizio riservato a te o ai pochi che assistono alla proiezione, come fai a rendere pubblico i tuo giudizio portando le immagini?

Stiam parlando di un laboratorio americano con esperienza di oltre otto lustri che non credo abbia interesse a favorire un marchio giapponese piuttosto che casalingo.
Le priove delle pellicole fatte sui giornali come Fotografre (estinto) il fotografo (boh) o Tutti fotografi avevan ancora meno affidabilità se uno non si fidava delle parole del recensore, perchè la riproduzione tipografica appiattisce tutto, ben più che una scansione.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 15:59
da tomiko
chromemax ha scritto:

Non trovo il prezzo della nuova Ektachrome eccessivo e i prezzi non scenderanno, il mercato è così risicato che non ci sono spazi per "giochetti" commerciali e nessuno produttore mi pare voglia fare il furbo.
Io sulla baia vedo prezzi che vanno da 14 euro a 20, già qui la differenza è notevole, sui noti negozi statunitensi si prenota a 12,99 dollari.

Se vuoi scommetto una birra con pizza con te che io fra due mesi le trovo intorno ai 12 euro, magari pure meno.

Altro esempio, la Agfa ct 100 che è una provia 100f rimarcata che- pare- abbia meno controlli di qualità dell'originale, si trovava fino a un paio di ani fa a 6-7 euro, adesso sparan 18 euro a pezzo. Costa meno la Provia 100f originale. Se non è un giochetto commerciale questo...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 16:24
da tomiko
A proposito di Agfa ct 100 Precisa, scopro che è fuori produzione, per questo che chi ancora ce l'ha, parlo anche dei grossi negozi, spara certe cifre:


durata-nel-tempo-agfa-ct-precisa-100-t12967.html

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 17:40
da impressionando
@emag
@tomiko
Le le Velvia 100 siano più sature delle 50 è risaputo e basta prenderle in mano senza proiettarle per vedere la differenza..... ma soprattutto le Velvia 100 sono orrendamente calde.... a mio gusto sono tra le peggiori mai viste.
Le differenze tra le pellicole positive sono impossibili da valutare dalle scansioni ma facilissime da vedere in proiezione.... si può andare in sequenza dalla gioi al disgusto.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 18:43
da tomiko
impressionando ha scritto:@emag
@tomiko
Le le Velvia 100 siano più sature delle 50 è risaputo e basta prenderle in mano senza proiettarle per vedere la differenza..... ma soprattutto le Velvia 100 sono orrendamente calde.... a mio gusto sono tra le peggiori mai viste.
Come ho scritto il discorso è soggettivo. Degustibus.

A me le Velvia 100 per certe applicazioni piacciono parecchio.

Dici che è risaputo, sarà, ma io avevo sensazioni diverse e per foto fatte (ma non in condizioni controllate) e forse perchè mi confondo con la vecchia 100F, non più prodotta, poi magari la Velvia 50 ha cambiato formulazione, dopo la sua reintroduzione.

La letteratura delle riviste di settore e anche del web spesso riporta che è la Velvia 50 la più satura, sul sito fujifilm è scritto letteralmente sulla Velvia 50:
Vibrant Color Reproduction/Rich Color Tone Depiction
Vivid skin tone reproduction with the world's highest color saturation equal to that of the current Velvia. Superb color tone depiction for rich color reproduction.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/11/2018, 22:02
da impressionando
La formulazione della nuova velvia è sicuramente cambiata. La vecchia andava esposta per 32 iso e i lab professionali la sovrasviluppavano. Con questo trattamento usciva spettacolare. Quella nuova esce bene anche a 50 e (dicono) che si può trattare come le altre.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 11/11/2018, 0:22
da chromemax
tomiko ha scritto:Io sulla baia vedo prezzi che vanno da 14 euro a 20, già qui la differenza è notevole, sui noti negozi statunitensi si prenota a 12,99 dollari.
Hai un modo curioso di fare i conti; aggiungi il 22% di IVA e sei molto vicino al prezzo che si paga qui anche col cambio attualmente abbastanza favorevole, se poi aggiungi le spese di trasporto e sdoganamento (la pellicola è fabbricata in USA), a fare bene i conti quasi quasi costa meno qui da noi.

tomiko ha scritto:Se vuoi scommetto una birra con pizza con te che io fra due mesi le trovo intorno ai 12 euro, magari pure meno.
Non faccio scommesse ma non credo proprio che sia come dici tu, anzi sono convinto che il margine di Kodak sia pure piuttosto risicato.
tomiko ha scritto:Altro esempio, la Agfa ct 100 che è una provia 100f rimarcata che- pare- abbia meno controlli di qualità dell'originale, si trovava fino a un paio di ani fa a 6-7 euro, adesso sparan 18 euro a pezzo. Costa meno la Provia 100f originale. Se non è un giochetto commerciale questo...
Confondi i venditori con i produttori, il venditore furbetto e opportunista (e infatti sopra parli di ebay che è il regno dei paraculi) non può essere preso in considerazione come riferimento per i prezzi, vai in un negozio serio e comprerai la Ektachrome 100 ad un prezzo corretto.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 11/11/2018, 15:02
da tomiko
Tra due mesi vedremo. Io ne comprio a stock di 10, perlomeno. Se sarò ancora su questo blog ti mostrerò fattura o link dove le ho comprate.

Mica le compro in Usa pagando eventuale spese doganali, non è che le Fuji prodotte in Giappone in Usa costino di più, viceversa per le Kodak in giappone o Europa. Vi son polithce delle case produttrici che modulano i prezzi a seconda dei paesi e delle tasse.

Se la Fuji, come ha fatto e non è certo l'unica nella storia, rimarca una sua pellicola e questa costa la metà rispetto alla sua, questo è un produttore e significa che di margini ce n'è eccome.

Su ebay vi son negozi serissimi, dove io solitamente compro, ma la filiera parte dal produttore passa dagli im portatori per i distributori e infine ai rivenditori, noi compriam giocoforza dai rivenditori dove i prezzi son molto variabili.

Se vi son già in giro delle kodak e100 mentre su grandi negozi statunitensi occorre prenotarle e non son ancora disponibili, qualcuno fa il furbetto e magari non son i negozianti.

La politica di mercato fa sì che dove vi è richiesta i prezzi salgono e questa è legge vecchia come il mondo. Ora tutti voglion provare la "novità" ergo i prezzi son elevati.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 11/11/2018, 15:07
da tomiko
impressionando ha scritto:La formulazione della nuova velvia è sicuramente cambiata. La vecchia andava esposta per 32 iso e i lab professionali la sovrasviluppavano. Con questo trattamento usciva spettacolare. Quella nuova esce bene anche a 50 e (dicono) che si può trattare come le altre.
Interessante, hai documentazione al riguardo? (riguardo il cambiamento di formulazione della velvia 50)
Perchè già con la vecchia che pure io esponevo a 32 iso la Fuji asseriva che 50 era l'esposione corretta (ma poi si aveva una saturazione eccessiva).

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 11/11/2018, 15:19
da tomiko
A proposito di rivenditori e ebay, gli stessi che compaion su ebay vendon anche fuori dalla piattaforma e con uno sconto ulteriore, visto che nnon devon pagare le spese ad ebay. Son grossi negozi come ad esempio Fotomeister o Nordfoto-versand.
Ovviamente comprando dai distribuitori grossi stock di pellicole posson praticare altri prezzi rispetto al piccolo rivenditore che le otterrà ad altri prezzi e che per non tenersele invendute in negozio magari ne compra 10 col rischio che le scadono. Non è questione di serietà dei singoli è questione di mercato che è una giungla senza pietà.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 11/11/2018, 15:24
da tomiko
Io poi vivo in un piccolo centro, nei pochi negozi di foto rimasti nei paesi che riescon a sopravvivere non hanno neppure dia da vendere, per cui son obbliogato a comprarle on line.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 11/11/2018, 21:41
da impressionando
tomiko ha scritto:
impressionando ha scritto:La formulazione della nuova velvia è sicuramente cambiata. La vecchia andava esposta per 32 iso e i lab professionali la sovrasviluppavano. Con questo trattamento usciva spettacolare. Quella nuova esce bene anche a 50 e (dicono) che si può trattare come le altre.
Interessante, hai documentazione al riguardo? (riguardo il cambiamento di formulazione della velvia 50)
Perchè già con la vecchia che pure io esponevo a 32 iso la Fuji asseriva che 50 era l'esposione corretta (ma poi si aveva una saturazione eccessiva).
La documentazione sono i laboratori che hai professionisti trattavano fuji e kodak separatamente per poter differenziare il primo sviluppo.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 11/11/2018, 22:23
da tomiko
Trovata documentazione della casa che spiuega che la nuova Velvia 50 è diversa da quella prodotta fino al 2008:

– 1 –
AF3-0221E2
1.
FEATURES AND USES
FUJICHROME Velvia 50 Professional [RVP 50] is a
professional daylight color reversal film with an ISO
speed rating of 50. Nearly identical in performance to
FUJICHROME Velvia for Professionals [RVP], this film
was made possible through the development of new
production technologies and substitutes for raw materi-
als vital for the manufacture of the current Velvia but
now hard to procure. In addition to the world’s highest
level of image color saturation and vibrancy, this film
combines superb granularity with resolving power. The
result is well-modulated, vivid color reproduction and
high picture quality, as required in such wide-ranging
subjects as nature photography, fashion, products,
interiors and artwork. It is especially suited to subjects
that demand precision in reproduction and emphasis in
colors.




informazione ripresa da wikipedia in versione inglese, in quella italiana non vi è questa informazione:

Speeds

The original Velvia (RVP) was an ISO 50 film. In practice, many photographers used an exposure index (EI) of 40 or 32 to increase exposure slightly (one or two thirds of a stop respectively) in order to yield less saturated colors and more shadow detail.[citation needed] It was discontinued in 2008.

Velvia 50 (RVP50) was reintroduced, on the new film base, in 2009 after announcements under the provisional name Velvia II in 2008. The original Velvia (RVP) had been discontinued because of difficulties in obtaining some of the raw materials needed to make the emulsion. Fuji R&D created a new emulsion which substituted different materials in its manufacture yet retained the appearance of the classic Velvia.[10]

Velvia 100F (RVP 100F) offers saturated colors, better color fidelity and higher contrast. It was introduced in 2002[11] and discontinued in 2012 although stocks are still available.[12][13] Velvia 100F is less saturated than RVP50 and is accurate in color rendition with the exception of yellow. It exaggerates this color, especially when there is a slight yellowish cast in the scene. On film, this will be a deeper and more noticeable yellow. Skin color was rendered better.[14]

Velvia 100 (RVP 100)[15] is about as saturated as the original version (RVP) but has lower contrast.[citation needed] The newer speed also has finer grain (an RMS granularity value of 8), and uses the color correction layers found in Provia 100F. Velvia 100 (RVP 100) was introduced in 2005, to replace the discontinued original Velvia (RVP).[4] The color rendition of Velvia 100 seems to favor the red end of the spectrum. Beige will be seen as more reddish. Blues and greens are rendered very well.[according to whom?][neutrality is disputed] Reds are especially vibrant.

Dovrò prossimamente acquistare delle Velvia 50 II che mi sa che non ho mai provato.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 13/11/2018, 9:43
da flottero
viste in uno dei due negozi di Genova che vendono pellicole a 16 €

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 14/11/2018, 23:51
da tonyrigo
Prezzo calato anche su AMAZON, grazie a PRIME:

https://www.amazon.it/gp/product/B000L9 ... BJP2&psc=1

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 0:00
da impressionando
tonyrigo ha scritto:Prezzo calato anche su AMAZON, grazie a PRIME:

https://www.amazon.it/gp/product/B000L9 ... BJP2&psc=1
Grazie a chi?!
Amazon di suo le vende a 23 (io leggo) e cicciobiccio 14,70 + 19 di spedizione.
Un affarone Immagine

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 0:45
da Ri.Co.
Calato nel senso che prima costava più dei 23 euro cad che costa ora?..

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 0:46
da Ri.Co.
Scusa Paolo ho risposto prima di vedere la tua...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 6:46
da tonyrigo
Il prezzo, compresa la spedizione, è calato.

Però non capisco questa reazione: sembra che ce l'abbiate con AMAZON ...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 8:52
da Ri.Co.
Non ce l'ho con nessuno, ma generalmente Amazon sulle pellicole ha prezzi folli, e questo è uno di quei casi

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 11:27
da impressionando
Chiunque stia con i piedi sul pianeta terra dovrebbe valutare amazon per ciò che è, sapere cosa fa e come funziona.
I nodi verranno al pettine.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 12:27
da tonyrigo
Teoria "complottista"?

:)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 12:34
da emag
molta gente non sa che le pellicole vengono ancora normalmente vendute nei classici negozi fotografici, e amazon fa leva proprio su questo. bisogna starci alla larga :( per me il record era UN color plus a 10 euro.. più spedizione (che forse costava anche più dello stesso color plus!)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 13:22
da tonyrigo
A Udine, nei negozi (come ho già scritto) si trovano solo FP4 e HP4, oltre a qualche rullino (nella GDO) a colori di marche sconosciute...

Le DIA non sanno neppure cosa siano, oramai... Anzi, qualche negoziante dice che proprio non vengono più prodotte.

Gli stessi bagni sono rarissimi.

Ad esempio per tutto il mese di agosto il principale negozio di fotografia locale non aveva sviluppo BN, ne arresto, ne fissaggio.

Lo sviluppo è arrivato a fine agosto e l'arresto e fissaggio, che avevo terminato, l'ho comprato sul WEB (credo ARS-IMAGO) per disperazione, visto che a fine settembre ancora non c'era nulla in negozio.

E' chiaro che nelle grandi città è diverso.
Ma in provincia, almeno qui nel Nord Est, è così.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 23:12
da impressionando
tonyrigo ha scritto:Teoria "complottista"?

:)
Nessuna teoria.
Nessun complotto.
Se pensi così non sai cos'è, come funziona e cosa fa.
Con tutto il mondo che c'è al mondo non è difficile evitare amazon anche se abiti a Roncofritto. Basta guardarsi attorno per accorgersi che al mondo c'è anche il resto del mondo.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 23:38
da tonyrigo
Allora spiegaci cos'è, come funziona e cosa fa.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/11/2018, 23:44
da -Sandro-
tonyrigo ha scritto:
E' chiaro che nelle grandi città è diverso.
Ma in provincia, almeno qui nel Nord Est, è così.
Ma no, gli è che mentre ti trastullavi col digitale, il mondo della pellicola è cambiato profondamente, andava seguito e non l'hai fatto, quindi ti sei perso.

Noi che invece non abbiamo mai smarrito la fede, non abbiamo nessuna, proprio nessuna, ripeto nessunissima difficoltà nell'approvvigionarci a buon prezzo di tutto quel che ci serve, compresi i "rari" bagni, di cui personalmente, faccio un gran consumo. E naturalmente anche io evito amazon, dove i dipendenti sono costretti a pisciare nelle bottiglie di nascosto per paura di essere licenziati se vanno al cesso un minuto di più; volevano finanche mettergli i braccialetti elettronici per suggerirgli tramite vibrazioni su quale scaffale andare a prendere le varie masserizie, pensa tu che civiltà.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/11/2018, 8:20
da NikMik
tonyrigo ha scritto:A Udine, nei negozi (come ho già scritto) si trovano solo FP4 e HP4, oltre a qualche rullino (nella GDO) a colori di marche sconosciute...
Le DIA non sanno neppure cosa siano, oramai... Anzi, qualche negoziante dice che proprio non vengono più prodotte.
Gli stessi bagni sono rarissimi.
Ad esempio per tutto il mese di agosto il principale negozio di fotografia locale non aveva sviluppo BN, ne arresto, ne fissaggio.
Lo sviluppo è arrivato a fine agosto e l'arresto e fissaggio, che avevo terminato, l'ho comprato sul WEB (credo ARS-IMAGO) per disperazione, visto che a fine settembre ancora non c'era nulla in negozio.
E' chiaro che nelle grandi città è diverso.
Ma in provincia, almeno qui nel Nord Est, è così.
CI sono dei "thread" qui su Analogica che elencano vari negozi che vendono anche online da cui rifornirsi di materiale fotografico di ogni tipo (dai negativi in grande formato ai chimici di ogni marca e tipo).

Si tratta nella maggior parte dei casi di negozi "fisici", gestiti spesso da persone molto serie, specializzate nella fotografia analogica, che credono nel settore (cioè credono in noi). Sono fra i più noti Fotomatica (Treviso), Ars Imago (Roma), Puntofoto (Milano), Fotoimpex (Berlino) e diversi altri. Hanno siti fatti molto bene dove in poco si rimedia tutto l'occorrente.

Non c'è ragione per me di comprare in Amazon, perché preferisco sostenere questi rivenditori, dove peraltro è comodo trovare tutto quello che serve in una volta sola.
Così come per comprare dei libri mi rivolgo alla mia pluripremiata libreria di quartiere e non compro in Amazon se non come extrema ratio (cose impossibili da reperire per altre vie, ecc.).

Per me è una scelta di tipo etico (per quel che ho detto sopra e anche per le ragioni dette da Paolo e da Sandro), ma anche di qualità, dato che negozi specializzati mi possono all'occorrenza consigliare meglio e hanno una scelta di prodotti fra cui si fanno sempre scoperte interessanti.

Comunque, a occhio e croce, per il momento pare che le Ektachrome costeranno più o meno quanto le Provia. A Berlino invece la Ektachrome costerà meno della Provia (13,50 contro 14,90); chissà perché...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/11/2018, 9:11
da tonyrigo
FOTOMATICA (Treviso) e ARS IMAGO (Roma) sono miei fornitori abituali.

Gli altri no, ma entrambi nel caso mio spediscono, visto che sono a 130 Km da Treviso e 600 da Roma.

Per me il negozio fisico è andarci di persona, avere un colloquio, un rapporto umano con il commesso, potersi confrontare su questioni tecniche, non certo ordinare via eCommerce sul loro portale e trovarsi poi il pacco a casa.
In quel caso faccio prima con AMAZON, la cui scelta rispetto a questi è motivata da alcune ragioni:
- la velocità (anche se soprattutto FOTOMATICA è velocissima);
- il fatto che trovi comunque sempre tutto (e se non trovi vai su eBay);
- soprattutto la possibilità di restituire sempre senza problemi, anche 30 giorni dopo, anche se hai aperto la confezione, cosa di non poco conto, anzi per nulla!

Pensate che ci sono fotografi professionisti che ordinano su AMAZON la lente da 10.000 Euro, la usano e poi la restituiscono ...

Io non faccio di certo così, ma non mi faccio problemi a ordinare qualcosa che potrebbe non andare bene: posso sempre restituirla, come mi è capitato molte volte.

Quanto alle condizioni di lavoro, il problema è più ampio e potremmo scrivere un libro su questo.

Comunque sappiate che i problemi che abbiamo qui sono sciocchezze nei confronti di quello che stanno vivendo in Cina, dove per il momento con un sistema di telecamere(poste praticamente in ogni lato delle città) e di software di riconoscimento facciale stanno tracciando l'intera popolazione, studiandone i comportamenti (dal modo di camminare, alle scelte negli acquisti, alle scelte di natura gastronomica e sessuale, ecc.). In questo modo si potranno conoscere i comportamenti di ciascun cittadino ed agire di conseguenza, potenzialmente anche sulle sue scelte.

Queste che ho appena detto non sono notizie fake trovate su internet, ma quanto è stato riferito dai relatori (esponenti delle forze dell'ordine italiani ed accademici delle Università italiane) nel corso di un recente seminario sul digital image forsensics: il settore del diritto che si occupa dell'utilizzo delle immagini all'interno del procedimento giudiziario.
Quindi la fonte è decisamente accreditata.

Altro che braccialetti ...

Inoltre sappiate che quando, entro 2-3 anni, la tecnologia telefonica del 5G sarà operativa, allora si che cambierà il ns. modo di vivere.

Il 5G consentirà l'internet delle cose, la totale tracciatura di ogni oggetto di pregio che abbiamo con noi.
E ciò anche con TAGS (tracciatori) grandi 4 mm quadrati e sottili qualche decimo di millimetro, che non hanno bisogno di alimentazione...

E tracciando le cose potranno (potenzialmente) tracciare anche noi.
E questo anche nel c.d. mondo occidentale.

ORWELL non aveva poi visto male, quasi un secolo fa ... ed il Grande Fratello la smetterà di essere solo un programma televisivo.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/11/2018, 9:38
da impressionando
Che discussione Pesante....
(-|
SIntesi
Sintesi
Sintesi

Se non c'è sintesi non si può leggere

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/11/2018, 9:56
da herma
Mi sembra che si stia andando un po' OT ... ritornare allo spirito dell'intervento originario?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 21/11/2018, 0:47
da tomiko
Due prove con conclusioni opposte, sintomatico del fatto che alla fine contano i gusti, o no?

La prima con gradevole (dipende dai gusti) musichetta da cinegiornale anni quaranta:

https://www.youtube.com/watch?v=00najfYkdh4

La seconda di cui apprezzo decisamente il motto "think more shoot less" adatto a questo blog analogico.

https://www.youtube.com/watch?v=d8U-Rk0vU04

Ai nostri occhi la sentenza finale

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 25/11/2018, 10:03
da flottero
mmmm….

apparentemente sembra che la ektachrome abbia i colori un po' freddi, che ne pensate ?
certo bisogna vedere lo scanner ma l'impressione è quella, non vedo l'ora di provarla

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 25/11/2018, 17:19
da Walter
Più che vedere lo scanner sarebbe il caso di vederle in proiezione dove le diapositive esprimono al meglio il motivo del loro esistere.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 25/11/2018, 19:22
da impressionando
Le recensioni di questo tipo valgono relativamente poco....
...le impressioni personali per me contano di più.
Da quel che ricordo io al tempo in cui erano in produzione entrambe la Kodak aveva colori più neutri e meno appariscenti e un contrasto minore che nelle diapositive spesso conta molto.
Poi occorre vedere come sono state trattate..... anni fa i laboratori che lavoravano per professionisti infornavano Kodak separatamente da Fuji e le trattavano in modo diverso a seconda dei chimici e delle macchine che usavano.... il processo E6 è standard ma consente leggere variazione che incidono parecchio sulla resa finale.... (qui Sandro avrà pane per i suoi denti).
Da dire che nella notte dei tempi, tralasciando le Kodachrome, preferivo di gran lunga le EPR64 alle Fuji fino a che nelle sue evoluzioni la Kodak tentò di assomigliare a Fuji e successivamente arrivò a prezzi che ne provocarono l'estinzione. La 100E fu una pellicola a se stante, senza influenze modaiole e della concorrenza... insomma non calda e con colori pompati e anche per questo (forse) non fu premiata.
Fuji invece rincorse le mode con pellicole sempre più calde e pompate. Ricordo l'apoteosi di questa serie che fu la Fortia con colori fin pacchiani.
Comunque staremo a vedere....
....io confido in una spassionata recensione di Sandro ;)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 26/11/2018, 0:19
da tonyrigo
Mi sono arrivati 2 rullini:

non resta che provare ...

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 02/12/2018, 0:18
da tomiko
tonyrigo ha scritto:Mi sono arrivati 2 rullini:

non resta che provare ...

Facci sapere.

Nel frattempo uno che le ha appena provate ed è entusiasta:

https://emulsive.org/reviews/film-revie ... i-mitrache

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 03/12/2018, 16:11
da user20190605
tomiko ha scritto:
tonyrigo ha scritto:Mi sono arrivati 2 rullini:

non resta che provare ...

Facci sapere.

Nel frattempo uno che le ha appena provate ed è entusiasta:

https://emulsive.org/reviews/film-revie ... i-mitrache
Le Ektachrome, quelle precedenti, tutte necessitavano l'uso obbligatorio di un filtro skylight, preferibilmente 81B; essendo neutre a cui piaceva il giallo, neutre con tendenza di preferire 4000-5000 Kelvin e di scoppiare sui 5600+, producevano brutte ombre violacee se usate senza quel filtro. Dalle foto sul sito emulsive, mi viene a credere che ora siano il top del top.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 03/12/2018, 19:21
da Ri.Co.
Oppure che in scansione si correggano certe dominanti :)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 05/02/2019, 11:26
da Matteo Virili
Ordinate da Il Fotoamatore. Consegnano anche in 12 ore con un sovrapprezzo. Non vedo l'ora di scattarci!

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 14/02/2019, 19:10
da tomiko
Matteo Virili ha scritto:Ordinate da Il Fotoamatore. Consegnano anche in 12 ore con un sovrapprezzo. Non vedo l'ora di scattarci!
Io ho comprato molto materiale dal Fotoamatore di Pisa, facevo anche sviluppare foto della moglie, poi mi hanno rovinato una decina di negativi del Portogallo, (le mie dia le facevo sviluppare altrove per fortuna) che gli avevo inviato, tutti con pesantissima dominante viola, presente sui negativi, hanno sbagliato sviluppi, però loro anzichè ammettere loro errore mi hanno detto che avevo problemi macchina (peccato che i negativi fossero stati esposti con più macchine diverse, una seminuova), macchine che da allora hanno continuato a funzionare, nessun rimborso, la colpa era nostra, hanno parlato di pellicole vecchie o esposte al sole e danneggiate (eran freschissime prese forse pure da loro ed era ottobre inoltrato in Portogallo, oltretutto avevo dietro frigo). Non c'è stato verso, nessun rimborso del materiale vergine totalmente rovinato, il danno e la beffa.

Da allora non ho comprato più nulla da loro e i prezzi son pure saliti. Leggo 16,80 per una Ektachrome?

I prezzi delle E100 stanno scendendo:



https://www.nordfoto.de/analoge-fotogra ... 6-5-stueck

https://www.ebay.it/itm/10x-Kodak-Ektac ... rk:10:pf:0

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 24/02/2019, 11:11
da flottero
a Genova le ho trovate a 16 € :(

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 24/02/2019, 13:49
da Maucas69
Ne ho prese 3,consigli per esporle? Sensibilità nominale?

P.s. Sandro: mi raccomando sin da ora per lo sviluppo!! :-)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 24/02/2019, 14:36
da Arbogast
Io le esporre a 100 iso e poi proverei a sotto esporle un po'. Ottimo sarebbe inoltre l uso del polarizzatore

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 09/03/2019, 22:09
da Maxis
tonyrigo ha scritto:Le Ektachrome, quelle precedenti, tutte necessitavano l'uso obbligatorio di un filtro skylight, preferibilmente 81B; essendo neutre a cui piaceva il giallo, neutre con tendenza di preferire 4000-5000 Kelvin e di scoppiare sui 5600+, producevano brutte ombre violacee se usate senza quel filtro. Dalle foto sul sito emulsive, mi viene a credere che ora siano il top del top.
Vero, ho qualche scatto fatto in ombra con la Rollefielx usando la vecchia Ektachrome 64 (senza UV o skylight, solo col paraluce) se si guardano davanti una luce di lampadina abbastanza forte, le ombre sulla pellicola non appaiono belle nere neutre ma sono violacee come dicevi tu; una cosa del genere mi succedeva anche con le vecchie Sensia della Fuji (in quel caso però avevo sempre montato un filtro UV). Nel caso anche queste nuove producano ombre violacee senza filtro, in mancanza di uno skylight, un filtro UV o un polarizzatore vanno bene lo stesso?


tomiko ha scritto:I prezzi delle E100 stanno scendendo
Eh magari....qualche giorno fa ne ho prese due a Genova: 19€ l'una! (quasi quanto le Velvia 35mm e 120) :-o non mi sembra stiano tanto scendendo.... :(
Comunque sia domenica 17 a La Spezia fanno una rievocazione storica, sarà una buona occasione per provarle e vedere un pò come sono.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/03/2019, 19:05
da Walter
Fotoimpex le vende a meno di 15€

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/03/2019, 21:57
da tomiko
Maxis ha scritto:
tomiko ha scritto:I prezzi delle E100 stanno scendendo
Eh magari....qualche giorno fa ne ho prese due a Genova: 19€ l'una! (quasi quanto le Velvia 35mm e 120) :-o non mi sembra stiano tanto scendendo.... :(
Comunque sia domenica 17 a La Spezia fanno una rievocazione storica, sarà una buona occasione per provarle e vedere un pò come sono.
Io a 19 euro mica le prendo [-x , dai link che ho messo si vede che i prezzi scendono, oramai siam quasi al livello delle Provia. Lì si collocheranno a breve per ovvi motivi commerciali. Son comunque prezzi troppo elevati in generale.
Fra un pò quando finirò le mie scorte di Fujifilm ne ordinerò un pò, certo a meno di 15 euro caduna.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 10/03/2019, 22:17
da tomiko
Walter ha scritto:Fotoimpex le vende a meno di 15€
Vero, visto adesso, grazie per segnalazione, per almeno 10 pezzi 13,40 l'una, poi bisogna vedere quanto costa la spedizione. Mai ordinato da loro.
Su stesso sito la Provia 100 costa 13,95, sempre per almeno 10 pezzi, più della Kodak, molto bene, la concorrenza inizia a funzionare.

Fujifilm non hai più il monopolio!

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 13/03/2019, 22:52
da Alessandro_Roma
Non so avete ricevuto anche voi la newsletter di Ars Imago, ma da loro costa €15 a rullo. Non ho ben capito però l'effettiva disponibilità (sul sito ora è data come esaurita)

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 14/03/2019, 18:55
da Jack
Retrocamera la vende a 12,95€ ed è disponibile.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 15/03/2019, 14:55
da tomiko
Jack ha scritto:Retrocamera la vende a 12,95€ ed è disponibile.
Dove sta retrocamera?
Link al negozio?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/03/2019, 14:46
da colonial
Si parla molto di questo film, sopratutto su prezzo e reperibilita', ma qualcuno la ha gia' realmente provata? con quale opinione?

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/03/2019, 15:18
da dario62
tomiko ha scritto: Dove sta retrocamera?
Link al negozio?
https://www.retrocamera.be/nl/

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 16/03/2019, 22:12
da tomiko
dario62 ha scritto:
tomiko ha scritto: Dove sta retrocamera?
Link al negozio?
https://www.retrocamera.be/nl/
Grazie.
Si conferma, come avevo detto in tempi non sospetti, mesi fa, che i prezzi scendono, basta aspettare.

Logiche di mercato, la novità si paga.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/03/2019, 12:15
da chromemax
E' solo questione del prezzo che riesci a spuntare dal tuo ditributore, le dinamiche dei prezzi sono identiche a quelle di qualche mese fa quando la pellicola era uscita; allora, come adesso, in qualche negozio online costa (poco) meno di qualche altro e nel negozio fisico il ricarico diventa maggiore, come è logico, cosa che avviene però con tutte le pellicole.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/03/2019, 20:53
da tomiko
chromemax ha scritto:E' solo questione del prezzo che riesci a spuntare dal tuo ditributore, le dinamiche dei prezzi sono identiche a quelle di qualche mese fa quando la pellicola era uscita; allora, come adesso, in qualche negozio online costa (poco) meno di qualche altro e nel negozio fisico il ricarico diventa maggiore, come è logico, cosa che avviene però con tutte le pellicole.
Peccato che qualche mese fa, all'uscita della pellicola pure nei negozi online costava ben di più. I negozi online sono anche fisici, solo hanno generalmente maggiori quantitativi che come è ovvio permette prezzi più convenienti di un negozio di piccole dimensioni che magari prende 10 pellicole senza sapere se le venderà prima della scadenza.

Fatto sta che tre mesi fa sui negozi on line non si trovavan a meno di 18 euro ora siam già a 13. Cinque euro a pellicola mica è poco.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/03/2019, 21:14
da chromemax
tomiko ha scritto: Fatto sta che due-tre mesi fa sui negozi on line non si trovavan a meno di 18 euro ora siam già a 13. Cinque euro a pellicola mica è poco.
Non so dove tu abbia trovato i prezzi che riporti, appena uscita si trovava in europa tra i 13,50 e i 15 euro (fotoimpex, macodirect, ag photographic, ars-imago, ecc); personalmente l'ho pagata €15 appena uscita in un negozio (fisico) di Milano e l' altro ieri a 15€ in un negozio (fisico) di Roma. Nel mercato attuale dell'analogico non c'è spazio per fare i giochetti col prezzo, non stiamo parlando di televisori 4k

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/03/2019, 22:36
da tomiko
chromemax ha scritto:
tomiko ha scritto: Fatto sta che due-tre mesi fa sui negozi on line non si trovavan a meno di 18 euro ora siam già a 13. Cinque euro a pellicola mica è poco.
Non so dove tu abbia trovato i prezzi che riporti, appena uscita si trovava in europa tra i 13,50 e i 15 euro (fotoimpex, macodirect, ag photographic, ars-imago, ecc); personalmente l'ho pagata €15 appena uscita in un negozio (fisico) di Milano e l' altro ieri a 15€ in un negozio (fisico) di Roma. Nel mercato attuale dell'analogico non c'è spazio per fare i giochetti col prezzo, non stiamo parlando di televisori 4k

Quindi le pellicole rimarcate non son giochetti? Quindi i prezzi altalenanti neppure?

Senti abbiam idee diverse ognuno si tenga le sue. Io vedo i prezzi che scendono, tu che rimangono uguali. Benissimo.

Io aspetto ancora un pò (ho ancora scorte) e le comprerò ad un prezzo inferiore che le provia 100f mentre ho notato, avrò avuto le allucinazioni, che quando è uscita la E100 costava ben di più.

Buone foto.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/03/2019, 23:13
da chromemax
Tomiko i numeri non sono opinioni, la portra la vendono anche a 24€ al rullino ma non è che il prezzo di mercato sia quello

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 17/03/2019, 23:32
da tomiko
chromemax ha scritto:Tomiko i numeri non sono opinioni, la portra la vendono anche a 24€ al rullino ma non è che il prezzo di mercato sia quello
Se effettivamente la vendono a 24 euro, ripeto se riescono a venderla, vuol dire che esiste mercato che la compra.

Il prezzo lo fa il commerciante per un mercato. Se i suoi clienti son polli, pure quello è mercato. Mercato dei polli. :D

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 18/03/2019, 1:23
da chromemax
Situazione di adesso
001.jpg
002.jpg
come si vede non è questione di aspettare che i prezzi scendano ma di dove si compra

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 18/03/2019, 7:25
da fabriziog
I negozi come fotomatica o arsimago, ecc, avevano un prezzo tre mesi fa e quello è lo stesso anche oggi. Non so tu come fai gli acquisti, ma di certo non c'era un allineamento dei prezzi a 5€ in più rispetto ad ora, forse qualche caso sporadico (esattamente come ora) ma la trovavi fin da subito ai prezzi attuali

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 18/03/2019, 12:28
da Ri.Co.
Io le ho sempre viste a queste cifre tra 13.50 e 15 euro circa. almeno nei negozi più conosciuti. Peraltro i prezzi delle pellicole, negli ultimi tempi, se mai salgono un po'. Ma ci sta, i rincari sono su qualsiasi cosa tranne che per i prodotti ad obsolescenza programmata.
Che poi ci siano siti che hanno prezzi fuori dalla grazia di Dio è un altro discorso, ma certo non si possono prendere a riferimento.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 18/03/2019, 17:00
da tomiko
Io vedo che sulla baia son scesi. Mediamente. Parlo di e100.

Che sulla baia ci sian più facilmente annunci speculativi è notorio.

Spero Kodak faccia presto versione 120 della Ektachrome.

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 25/03/2019, 19:53
da Jack
tomiko ha scritto:
Jack ha scritto:Retrocamera la vende a 12,95€ ed è disponibile.
Dove sta retrocamera?
Link al negozio?
Te l'hanno già linkato, meglio spendere un 2€ in più in Italia o spendere 200€ in una sola botta. Mi pare che le spese di spedizione su retrocamera siano gratuite solo per il Benelux e fisse di 16€ per l'Italia

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 21/04/2019, 13:14
da emag
l'altro ieri son passato dal rivenditore kodak sotto casa e ho trovato la ektachrome a 18 euro, tre insieme a 44. Considerato poi lo sviluppo, anche un solo rullino è piuttosto oneroso! 8-|

Re: Torna la Ektachrome. Sarà vero?

Inviato: 23/04/2019, 15:14
da flottero
io a Genova le ho viste a 13