Un grosso dubbio

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
fzernike
esperto
Messaggi: 256
Iscritto il: 27/03/2012, 10:02
Reputation:
Località: roma

Re: Un grosso dubbio

Messaggioda fzernike » 07/06/2012, 21:27

vngncl61 ha scritto:Certe "prove" uno può farle in proprio solo quando ha un'ottima conoscenza di materiali ed attrezzature in circolazione, ma, se non erro, Stefano questa conoscenza non ce l'ha, ancora ;), qua nessuno ha espresso "idee preconcette", ma solo pareri, frutto di esperienze approfondite.
:-h


certo Nico' tutti facciamo chi piu' chi meno il massimo per condividere esperienze fruibili da tutti..io pero' intendevo spingere Stefano a rompersi la capoccia e arrivare a fare una scelta SUA sulla base di prove sul campo,non limitarsi ad avallare un acquisto solo sulla fiducia di cio' che ha letto o sentito,dato il suo digiuno dichiarato sul MF :)


Zeiss Ikon Stuttgart
1948-1971
No substitute

Advertisement
Avatar utente
fzernike
esperto
Messaggi: 256
Iscritto il: 27/03/2012, 10:02
Reputation:
Località: roma

Re: Un grosso dubbio

Messaggioda fzernike » 07/06/2012, 21:54

vngncl61 ha scritto:Mettiamola così, non credo che sconsigliarli, come già fatto, la Kiev 88, sia privarlo di un'esperienza diretta, ma solo evitargli una fregatura.

:-h

assolutamente daccordo,tant'e' che mentre gli rispondevi su questo proposito la mia replica e' stata uguale qualche secondo piu' tardi...no alla Kiev 88 ^:)^


Zeiss Ikon Stuttgart
1948-1971
No substitute

Avatar utente
Stefano B
esperto
Messaggi: 139
Iscritto il: 07/02/2012, 14:50
Reputation:

Re: Un grosso dubbio

Messaggioda Stefano B » 08/06/2012, 12:05

vngncl61 ha scritto:Mettiamola così, io penso che la tipologia di fotocamera debba essere Stefano a sceglierla, in base alle sue esigenze, però pareri sulle macchine e sistemi collegati, si possono, e si devono dare.
Se decide per una monoreflex modulare, per esempio, non credo che sconsigliarli, come già fatto, la Kiev 88, sia privarlo di un'esperienza diretta, ma solo evitargli una fregatura.

:-h

io vorrei una macchina meccanica, l'estetica mi affascina molto la hasselblad le altre molto meno, il mio uso non è intenso ma vorrei che la qualità sia ottimale r la spesa non esagerata, come gia detto le principali foto sono paesaggistiche, e voglio qualcosa che duri nel tempo, la kiev avete detto che non dura molto nel tempo ha molti problrmi, adesso ogni macchina puo avere problemi o no, ma io voglio una affidabile, cioè che la sua percentuale di rompensi sia bassa, e quella della qualita sia alta almeno sopra 80% :)



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11687
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Un grosso dubbio

Messaggioda Silverprint » 08/06/2012, 12:50

Eh...

Il "problema" dell'Hasselblad è l'essere amata dai fotoamatori (non me ne vogliate), insomma è un marchio pesante e la cosa si riflette sul prezzo. Altre macchine, pur essendo attuali e/o tuttora prodotte, ottime, collaudate ed ampiamente usate dai professionisti all'occhio comune o dell'amatore sembrano "valer meno".

Personalmente amo molto le Jap (Fuji, Mamiya e Pentax). E devo comunque dire che le ottiche Mamiya si fanno sempre notare (in bene, chiaramente). In anni di laboratorio la qualità mi è sempre balzata piacevolmente all'occhio, non posso dire altrettanto delle altre.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
Stefano B
esperto
Messaggi: 139
Iscritto il: 07/02/2012, 14:50
Reputation:

Re: Un grosso dubbio

Messaggioda Stefano B » 08/06/2012, 13:06

Silverprint ha scritto:Eh...

Il "problema" dell'Hasselblad è l'essere amata dai fotoamatori (non me ne vogliate), insomma è un marchio pesante e la cosa si riflette sul prezzo. Altre macchine, pur essendo attuali e/o tuttora prodotte, ottime, collaudate ed ampiamente usate dai professionisti all'occhio comune o dell'amatore sembrano "valer meno".

Personalmente amo molto le Jap (Fuji, Mamiya e Pentax). E devo comunque dire che le ottiche Mamiya si fanno sempre notare (in bene, chiaramente). In anni di laboratorio la qualità mi è sempre balzata piacevolmente all'occhio, non posso dire altrettanto delle altre.

si quello che dici è perfettamente vero della mamiya avevo preso in considerazione la 645, puo essere un buon acquisto in futuro?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11687
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Un grosso dubbio

Messaggioda Silverprint » 08/06/2012, 13:15

Direi proprio di si. Le ottiche sono belle e non mi pare proprio abbiano problemi particolari.

Casomai cercherei un corpo "recente", la Pro o la Pro-tl. Un corredino "classico" e tuttofare: 50, 80, 150, winder e mirino esposimetrico FE-401 (questo è bellino, gli altri no) dovrebbe viaggiare poco oltre i 1000 neuri.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Un grosso dubbio

Messaggioda isos1977 » 08/06/2012, 13:57

vngncl61 ha scritto:Vuoi una reflex MF, modulare e meccanica?, oltre all'Hasselblad, ci sono solo le Kiev 88, già scartate, e le Mamiya RB 67.


mi inserisco per una domanda. come mai di reflex modulari in formato 6x6 ce ne sono così poche?

è una questione di gusti.. ma a me i formati 6X7, 6x4,5 mi sembrano né carne né pesce...per ora sul MF sto sperimentando il 6x6 con una rolleiflex e devo dire che mi trovo molto bene... se sentirò l'esigenza di qualcosa di più modulare (obiettivi e magazzini..) vorrei rimanere con lo stesso formato.. e oltre ad Hasselblad c'è poco.. se poi si vuole qualcosa di meccanico, praticamente è l'unica...


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

ferod

Re: Un grosso dubbio

Messaggioda ferod » 08/06/2012, 14:10

Isos77, oltre alla Hasselblad, la prima che mi viene in mente tutta meccanica è la Bronica S2A con le sue progenitrici C e Z ed S.
Io invece adoro il 6x7, uso spesso anche il 6x6 ed il 6x9 con il 50mm per i paesaggi.
Riguardo gli obiettivi le mie preferenze sono per gli Xenotar e Planar Rolleiflex e su tutti i Fuji e Mamiya.



Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Un grosso dubbio

Messaggioda isos1977 » 08/06/2012, 14:21

ferod ha scritto:Isos77, oltre alla Hasselblad, la prima che mi viene in mente tutta meccanica è la Bronica S2A con le sue progenitrici C e Z ed S.
Io invece adoro il 6x7, uso spesso anche il 6x6 ed il 6x9 con il 50mm per i paesaggi.
Riguardo gli obiettivi le mie preferenze sono per gli Xenotar e Planar Rolleiflex e su tutti i Fuji e Mamiya.


si, il 6x9 (che poi è 2:3) è interessante (tecnicamente è ancora considerato MF?)

effetivamente le Zenza Bronica sono una possibilità... ma da quello che ho letto in giro (purtroppo non ho esperienza diretta :( ) la qualità ottica sembra un po' inferiore alle altre.. Se tra Mamiya e Hasselblad la differenza di prezzo dipende da questioni di mercato più che di qualità, le Zenza Bronica pare siano effetivamente un po' inferiori... hai/avete esperienze dirette?
ma probabilmente sono solo elucubrazioni mentali!


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
Stefano B
esperto
Messaggi: 139
Iscritto il: 07/02/2012, 14:50
Reputation:

Re: Un grosso dubbio

Messaggioda Stefano B » 08/06/2012, 14:29

Silverprint ha scritto:Direi proprio di si. Le ottiche sono belle e non mi pare proprio abbiano problemi particolari.

Casomai cercherei un corpo "recente", la Pro o la Pro-tl. Un corredino "classico" e tuttofare: 50, 80, 150, winder e mirino esposimetrico FE-401 (questo è bellino, gli altri no) dovrebbe viaggiare poco oltre i 1000 neuri.

bella la mamiya 645 pro con molti accessori, costa un pò ma mi sembra una buona macchina





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 1 ospite