Un paio di domande sullo sviluppo

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
MarBaz
appassionato
Messaggi: 8
Iscritto il: 30/09/2013, 14:32
Reputation:

Un paio di domande sullo sviluppo

Messaggioda MarBaz » 25/10/2013, 15:03

Ciao a tutti,
dopo aver armeggiato un po' con chimici e pellicole, ho un paio di dubbi:
1. Quando ho raggiunto il tempo di sviluppo (ad esempio 7 minuti) aspetto lo scadere del 7° minuto e poi svuoto lo sviluppo oppure conviene svuotare 15 secondi prima dello scoccare del timer?
2. Ho 3 taniche dove conservo i chimici "usati", qualcuno può consigliarmi un metodo per smaltirli in maniera "ecologica"? %%-

Grazie, scusate se sono cose già state scritte! in tal caso devo una birra a tutti :ymhug:



Advertisement
Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Un paio di domande sullo sviluppo

Messaggioda isos1977 » 25/10/2013, 15:22

MarBaz ha scritto:Ciao a tutti,
dopo aver armeggiato un po' con chimici e pellicole, ho un paio di dubbi:
1. Quando ho raggiunto il tempo di sviluppo (ad esempio 7 minuti) aspetto lo scadere del 7° minuto e poi svuoto lo sviluppo oppure conviene svuotare 15 secondi prima dello scoccare del timer?


si, dovresti includere anche il tempo che ci metti a svuotare la tank, perchè, fino a quando non inserisci lo stop, lo sviluppo continua a lavorare
MarBaz ha scritto:2. Ho 3 taniche dove conservo i chimici "usati", qualcuno può consigliarmi un metodo per smaltirli in maniera "ecologica"?


annosa questione.... smaltirli, per un privato, è complicato. Alcune isole ecologiche (le riciclerie... o come si chiamano dalle tue parti...) li prendono, ma è abbastanza raro...

una soluzione tampone è far evaporare i liquidi e raccogliere il residuo. di 3 taniche ti rimane poco più di un bicchiere. che non ti puoi bere ;), ma puoi tenere ... in attesa di una soluzione definitiva...
Ultima modifica di isos1977 il 25/10/2013, 15:27, modificato 1 volta in totale.


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

anonymous1

Re: Un paio di domande sullo sviluppo

Messaggioda anonymous1 » 25/10/2013, 15:23

ciao
Il tempo di sviluppo finisce quando inserisci il bagno di arresto, quindi i 15 secondi da te detti possono essere pochi o tanti, dipende da quanto ti ci vuole a svuotare la tank =))

Per la seconda domanda direi che è il classico domandone da 1 milione di dollari! e la risposta è .... boh =)) =)) =))
regola (Legge) vuole che venga smaltito tramite società di recupero sostanze chimiche, tossiche o inquinanti ma la questione è annosa e direi anche cara!
Se nelle tue zone ci sono delle piattaforme ecologiche che ancora raccolgono questi prodotti sei a cavallo! raccoglili tutti in un contenitore (li puoi mischiare tutti insieme) e portali li ;)
Ultima modifica di anonymous1 il 26/10/2013, 7:58, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Un paio di domande sullo sviluppo

Messaggioda Pacher » 25/10/2013, 15:28

Ciao MarBaz, non sono il piu esperto anzi, pero ci provo comunque i cazziatoni non mi fanno paura B-)
1: Mi sembra il tempo indicato dai bugiardini sia compreso del tempo necessario al riempimento e allo svuotamento della tank. Una cosa molto importante (imho) in fotografia è avere metodo. Se usi sempre lo stesso metodo poco importa se il timer lo azioni 10 secondi prima o 10 secondi dopo, l'importante è che fai le cose sempre nelle stessa maniera, questo permette di avere risultati costanti.
2: Se le quantita non sono industriali per me il piu ecologico è di buttarli nel cesso. Comunque se ne è straparlato fai una ricerca e trai le tue conclusioni.
Ciao



Advertisement
Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Un paio di domande sullo sviluppo

Messaggioda Pacher » 25/10/2013, 15:44

Scusate eh ma mi ci vogliono tempi alla seconda anche per scrivere due linee... :))



Avatar utente
MarBaz
appassionato
Messaggi: 8
Iscritto il: 30/09/2013, 14:32
Reputation:

Re: Un paio di domande sullo sviluppo

Messaggioda MarBaz » 25/10/2013, 18:28

Grazie ragazzi per le informazioni siete stati molto gentili.
Ripensandoci mi è venuta in mente una idea, avendo qua vicino ancora un laboratorio sviluppo e stampa e conoscendo abbastanza bene il proprietario, potrei chiedere a lui come smaltisce i suoi chimici per avere qualche dritta su come fare o se eventualmente può smaltirli insieme ai suoi.
Mah vedremo come va :)
Grazie anche per la spiegazione sul tempo, effettivamente cercando non ho trovato molto... ma con voi ho le idee più chiare :) Grazie



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8514
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Un paio di domande sullo sviluppo

Messaggioda chromemax » 25/10/2013, 18:33

o se eventualmente può smaltirli insieme ai suoi

Che io sappia è cosa vietatissima.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5166
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Un paio di domande sullo sviluppo

Messaggioda -Sandro- » 25/10/2013, 18:57

chromemax ha scritto:
o se eventualmente può smaltirli insieme ai suoi

Che io sappia è cosa vietatissima.


Mica per altro, perchè paga per smaltire anche i tuoi, e perché deve annotare in un registro il carico e lo scarico, ed avrebbe un' incongruenza.
Vaglielo a spiegare che hai fatto un favore.



Avatar utente
MarBaz
appassionato
Messaggi: 8
Iscritto il: 30/09/2013, 14:32
Reputation:

Re: Un paio di domande sullo sviluppo

Messaggioda MarBaz » 25/10/2013, 19:15

Credo che al momento adotterò il sistema evapora-e-raccogli-residuo :)



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4424
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Un paio di domande sullo sviluppo

Messaggioda impressionando » 25/10/2013, 22:59

Buttarli nel cesso sembra di fare un attentato ecologico ma....
....se la fognatura è allacciata alle fognature cittadine convogliate nel depuratore quest'ultimo si mangia sviluppo, stop e fix senza battere ciglio ben più facilmente dei comuni detersivi. Certo che se buttiamo nel cesso del bicromato di potassio o cose simili meritiamo la flagellazione in piazza.
Io li porto in discarica.... quando e se non me li prederanno più penso di imbottigliarli e buttarli nel rusco generico..... nel cesso ancora non riesco.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti