usare la 135 su un'hasselblad

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4952
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: usare la 135 su un'hasselblad

Messaggioda -Sandro- » 09/11/2017, 22:03

abi76 ha scritto:
Sandro così può usare di nascosto la Ferrania P30 :D :D



Io non la comprerò mai, ma qualche cliente me l'ha già mandata. E' stato triste spiegargli che le ombre trasparenti saltano fuori dalla sensibilità millantata ad 80 asa. Perlomeno non ho sovrasviluppato come fanno pesaliquidi&C. e questo grazie al lavoro encomiabile di Diego, che invece avrebbe dovuto fare l'inesistente ufficio tecnico. Certo, se avessero scritto che invece sono 12 asa non l'avrebbero digerita facilmente in cambio della diapositiva. Ma tanto le danno in pasto agli scanner e se ne vantano per il mondo felici&contenti.

Quanto alla 135 su hasselblad: Fabio lascia perdere, io l'ho fatto sulla SWC (ed è già una discreta rottura di scatole) ma su macchina a pozzetto è veramente infernale.



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8239
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: usare la 135 su un'hasselblad

Messaggioda chromemax » 10/11/2017, 0:49

-Sandro- ha scritto:E' stato triste spiegargli che le ombre trasparenti saltano fuori dalla sensibilità millantata ad 80 asa. Perlomeno non ho sovrasviluppato come fanno pesaliquidi&C.

Apro e chiudo un velocissimo OT sulla P30 (e grazie Sandro delle belle parole :ymblushing: ) per dire, a chi non ha orecchie per sentire, che basterebbe guardare la grana di questa pellicola e confrontarla con una qualsiasi altra 100 iso old-style, per capire che non può essere una 80 iso; la grana della P30 è praticamente inesistente, più fine della PanF. La pellicola Ferrania ha un piede lungo per cui un EI di 20-25 è un buon punto di partenza per ottenere dei negativi facilmente stampabili, dando una bella sforbiciata ai tempi di sviluppo consigliati, se si usa l'ingranditore...



Avatar utente
gioffry
guru
Messaggi: 334
Iscritto il: 26/04/2016, 9:30
Reputation:
Contatta:

Re: usare la 135 su un'hasselblad

Messaggioda gioffry » 10/11/2017, 6:19




Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 626
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: usare la 135 su un'hasselblad

Messaggioda flottero » 10/11/2017, 13:35

-Sandro- ha scritto:
Quanto alla 135 su hasselblad: Fabio lascia perdere, io l'ho fatto sulla SWC (ed è già una discreta rottura di scatole) ma su macchina a pozzetto è veramente infernale.


ma certo era solo per capire se si può fare, se ne vale la pena (comprare un A24 che non userei altrimenti, che proprio regalati non sono),
e soprattutto come hai fatto tu sapere a cosa si va in contro !

a proposito delle tue prove.... devo dire che la mia horizont (ereditata) da vetrina (nel senso da collezione) così male non si comporta, buono a sapersi, sapevo delle guarnizioni dell'obbiettivo che si consumano, ma così non me l'aspettavo.
Ultima modifica di flottero il 10/11/2017, 13:41, modificato 2 volte in totale.



Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 626
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: usare la 135 su un'hasselblad

Messaggioda flottero » 10/11/2017, 13:39

chromemax ha scritto: basterebbe guardare la grana di questa pellicola e confrontarla con una qualsiasi altra 100 iso old-style, per capire che non può essere una 80 iso; la grana della P30 è praticamente inesistente, più fine della PanF.


ma la grana finissima non potrebbe essere un punto a favore ? Le Ferrania (vere del 1950) da 25 asa di mio padre,
dopo 70 anni sono ancora nitidissime (a prescindere dal contrasto esagerato di cui mi avete in gran parte parlato)
dico così solo per averla vista in internet... ultima domanda: la scansione di un negativo permette così tanto di fare
miracoli poi sul positivo (chiamarla stampa credo sia un'eresia)



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 8239
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: usare la 135 su un'hasselblad

Messaggioda chromemax » 10/11/2017, 13:54

flottero ha scritto:ma la grana finissima non potrebbe essere un punto a favore ? Le Ferrania (vere del 1950) da 25 asa di mio padre,
dopo 70 anni sono ancora nitidissime (a prescindere dal contrasto esagerato di cui mi avete in gran parte parlato)
dico così solo per averla vista in internet... ultima domanda: la scansione di un negativo permette così tanto di fare
miracoli poi sul positivo (chiamarla stampa credo sia un'eresia)

I casi sono tre, o alla Ferrania danno le piste a Kodak e Fuji nella crescita controllata dei cristalli e nella formulazione dei sensibilizzatori, o infrangono le leggi della termodinamica (e qui ci potrebbe scappare il Nobel :) ) oppure c'è qualcosa che non torna: la sensibilità della pellicola è direttamente proporzionale alla dimensione dei granuli d'argento e se le pellicole di tutti gli altri fabbricanti di sensibilità paragonabile hanno una dimensione di grana similare tra loro e la P30 ha una grana molto molto più fine, o valgono i succitati punti 1 e 2 oppure non ha 80 iso.
La nitidezza non si degrada col tempo, se i negativi sono ben conservati.
Il contrasto esagerato dipende in buona parte dal push in sviluppo, nel tentaivo di tirar su sensibilità.
La scansione aiuta coi negativi sottoesposti.



Avatar utente
flottero
guru
Messaggi: 626
Iscritto il: 22/03/2016, 8:40
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: usare la 135 su un'hasselblad

Messaggioda flottero » 10/11/2017, 14:22

chromemax ha scritto: non ha 80 iso.


cosa ormai assodata e definitiva

chromemax ha scritto:La nitidezza non si degrada col tempo, se i negativi sono ben conservati.
Il contrasto esagerato dipende in buona parte dal push in sviluppo, nel tentativo di tirar su sensibilità.
La scansione aiuta coi negativi sottoesposti.


capito tutto.... grazie delle spiegazioni ;)





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite