Velatura artigianale

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatore: isos1977

Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 439
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Velatura artigianale

Messaggioda herma » 26/08/2017, 8:42

Dopo gli incontri in camera oscura con Andrea ho provato a fare le mie prime velature ma con un ingranditore solo la cosa diventa veramente scomoda, usando termini eufemistici. Allora ho pensato di farmi un sistema fai da te con una lampada e usando il timer dell'ingranditore. La lampada più "piccola" che ho trovato è una a led da 2W equivalente a 25W (245 lumen). Avrei pensato quindi di ridurre l’intensità della luce con dei filtri ND di carta (o sono di gelatina? Non so sembrano carta…) posti su un “telaietto artigianale”. Il problema adesso, ed è per questo che vi chiedo aiuto, è dove posso trovare questi filtri? E, di massima, che gradazione mi consigliereste ?



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5631
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Velatura artigianale

Messaggioda -Sandro- » 26/08/2017, 8:57

Ci sono i filtri Wratten in gelatina della Kodak, solitamente li trovi del formato 2"x2", 3"x3", 4"x4".

La gradazione dei filtri ND è in punti densitometrici, 0.3=1 stop, 0.6=2 stop, 0.9=3 stop.

Ancora oggi costano cari, non so se vi siano altre alternative attuali, altrimenti filtri in vetro a vite.



Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 439
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Velatura artigianale

Messaggioda herma » 26/08/2017, 9:14

-Sandro- ha scritto:...Ancora oggi costano cari, non so se vi siano altre alternative attuali...

Penso che questi filtri costino un occhio perché garantiscono la gradazione densitometrica ma siccome questa non mi interessa cosa mi consiglieresti per diminuire l'intensità della lampada?



Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2246
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Velatura artigianale

Messaggioda ammazzafotoni » 26/08/2017, 10:24

Non avendo mai provato la tecnica chiedo: è così poco pratico utilizzare l'ingranditore con tutti i suoi connessi e sfilare il porta-negativo per pre-velare?



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5631
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Velatura artigianale

Messaggioda -Sandro- » 26/08/2017, 15:22

Non basta sfilare il negativo, devi adeguare l'altezza della colonna e la messa a fuoco per coprire il foglio, a quel punto il settaggio precedente è saltato, dovresti prendere il foglio così prevelato e riporlo in una busta a prova di luce, poi accendere la luce, sistemare altezza e messa a fuoco, ed impressionare quindi il foglio prevelato. Dopo averlo fatto una o due volte ti viene voglia di spargere benzina sul pavimento e dare fuoco a tutto.



Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 439
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Velatura artigianale

Messaggioda herma » 26/08/2017, 15:59

ammazzafotoni ha scritto:Non avendo mai provato la tecnica chiedo: è così poco pratico utilizzare l'ingranditore con tutti i suoi connessi e sfilare il porta-negativo per pre-velare?

Sandro ti ha già esaurientemente spiegato quello che devo fare meglio di come avrei potuto fare io. Comunque posso solo aggiungerti che quando sono da Andrea con un ingranditore a disposizione solo per la prevelatura questa è un gioco da ragazzi, quando sono nella mia CO piuttosto di velare non so cosa farei! E siccome quando stampo voglio divertirmi capisci perché cerco una soluzione (la più veloce sarebbe prendere l'apparecchio apposta ma costa sui 200€ ...)

Sandro, nessuna idea per attenuare luce lampadina??



Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1031
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: Velatura artigianale

Messaggioda fabriziog » 26/08/2017, 18:38

Anche se in CO ho diversi ingranditori cerco di evitare, durante una sessione di stampa di fare delle pre velature. Quando devo pre velare faccio molti più fogli di quelli che mi servono, faccio delle sessioni "quasi" dedicate alla pre velatura. Per le due carte che uso e i due formati (in totale 4 carte) faccio venti trenta fogli che poi conservo in scatole ben segnate. È una rottura ma almeno così non devo interrompermi mentre sto stampando (che giustamente la stampa da ore velare è quella che vuoi fare per ultima quando ne hai i cabasisi pieni di stare in CO ☺️). La carta pre velata la puoi poi conservare per qualche mese



Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1247
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Velatura artigianale

Messaggioda emigrante » 26/08/2017, 23:22

-Sandro- ha scritto:Ci sono i filtri Wratten in gelatina della Kodak, solitamente li trovi del formato 2"x2", 3"x3", 4"x4".

La gradazione dei filtri ND è in punti densitometrici, 0.3=1 stop, 0.6=2 stop, 0.9=3 stop.

Ancora oggi costano cari, non so se vi siano altre alternative attuali, altrimenti filtri in vetro a vite.


Per abbassare la luminosità del mio 1000 ho acquistato dei filtri nd molto economici in fogli, mi pare siano quelli per schermare i flash.

Faccio fatica a trovare quali sono ma provo a risalire

Ciao
Marco



Avatar utente
herma
guru
Messaggi: 439
Iscritto il: 16/10/2016, 22:11
Reputation:

Re: Velatura artigianale

Messaggioda herma » 27/08/2017, 9:58

emigrante ha scritto:Per abbassare la luminosità del mio 1000 ho acquistato dei filtri nd molto economici in fogli, mi pare siano quelli per schermare i flash.


Marco potresti darmi qualche info più precisa in modo da poter fare una ricerca
grazie



Avatar utente
emigrante
guru
Messaggi: 1247
Iscritto il: 26/11/2012, 21:39
Reputation:
Località: Abruzzo

Re: Velatura artigianale

Messaggioda emigrante » 27/08/2017, 16:53

Domani dal pc provo a risalire alla transazione ebay





  • Advertisement

Torna a “Accessori vari per camera oscura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti