Pagina 1 di 2

Stampa (prima volta) RA4

Inviato: 13/03/2017, 10:56
da Kid Claude
Ieri ho stampato per la prima volta a colori in camere oscura.
Carta Fujicolor Crystal Archive con Bellini RA4. Ho processato la carta in un cilindro (Durst Codrum 205) in questo modo: bottiglie dei chimici a bagnomaria 35°C (scalda acquario); roller autocostruito (base rettangolare in perspex con avvitate 4 rotelle da tapparelle) per ruotare a mano il cilindro tenendolo a bagnomaria in bacinella. Unica variazione apportata ho fatto un prebagno di 30 secondi, con semplice acqua a 35 gradi della carta per portare la stessa e il cilindro a temperatura, e poi ho effettuata la sequenza come da istruzioni Bellini sviluppo e Blix 45 secondi e stabilizzatore 2 minuti. I risultati ? Probabilmente la fortuna del principiante mi ha propiziato, perché sono rimasto a bocca aperta. Le dominanti. Sono partito empiricamente con una filtratura Y20 M20 C0 per capire e il risultato è stato prevedibilmente una stampa con forte dominante magenta. Seconda stampa Y50 M50 C0. Ancora un po' troppo gialla. Terza e ultima stampa Y55 M50 C0. Buona così. Stampate in sequenza le altre con stessa filtratura. Che dire? Davvero non ci speravo. Vedremo in seguito. Sono comunque in attesa di un kit Kodak di filtri per il controllo delle dominanti nelle stampe che penso possa essere utile per affinare il processo. Dimenticavo, per il calcolo dell'esposizione ho impiegato un analizzatore di colore Philips PCA 060 (spero in seguito di riuscire a capire come usarlo per le dominanti, ma già sapere l'esposizione non è male).
Rivedendo stamattina le stampe non posso che rimanere stupito dal risultato. La carta è davvero bella e i colori brillanti. Ultimo dettaglio ho stampato da un rullo di 15 pose Portra 400 6x4,5.
Spero di essere utile a tutti gli amici titubanti.
Ciao Marco

Re: Stampa (prima volta) RA4

Inviato: 13/03/2017, 11:16
da -Sandro-
Il prebagno non serve e crea sottosviluppo, eliminalo tranquillamente.

Scalda soltanto il tamburo, è più che sufficiente.

Re: Stampa (prima volta) RA4

Inviato: 13/03/2017, 11:41
da Kid Claude
Perfetto lo farò senz'altro.
grazie !

Re: Stampa (prima volta) RA4

Inviato: 13/03/2017, 12:09
da -Sandro-
Considera che la carta è spessa due decimi di millimetro, quindi va in temperatura praticamente all'istante se il tamburo è già caldo.

Trucchetto: per avere un'esposizione media considera che devi avere -2EV sul piano di stampa. Con questo valore hai un range di 20 secondi entro cui sicuramente c'è la tua esposizione.
L'analizzatore per controllare le dominanti fa sprecare molta carta. Non serve.

Re: Stampa (prima volta) RA4

Inviato: 13/03/2017, 13:41
da Kid Claude
Scusa Sandro ma non ho capito bene; cosa significa avere -2EV sul piano di stampa? Il range dei 20 secondi immagino sarà funzione dell'apertura del diaframma ? Perdonami ma non ti seguo e invece lo vorrei tanto, perché si tratta di un passaggio cardinale nel processo. Potresti rispiegarmi il concetto?
Grazie davvero.
Marco

Re: Stampa (prima volta) RA4

Inviato: 13/03/2017, 13:57
da -Sandro-
La fuji cristal archive richiede una illuminazione sul piano di stampa molto, molto bassa, perché è progettata per i fotorestitutori e non per la stampa all'ingranditore.
Per velocizzare il processo dei provini, e non sprecare carta uso un esposimetro con testina da stampa (gossen profisix+aggiuntivo profi lab)
Impostando la sensibilità a 100 asa e leggendo le parti più luminose, regolo il diaframma in modo da evere -2EV sul piano di stampa.
A questo punto so che con un range di 20 secondi il mio provino a scalare esce perfetto, ossia con parti scurissime e chiarissime, entro cui scegliere il tempo adatto. In pratica il provino più importante, quello per l'esposizione, mi esce al primo colpo.

Re: Stampa (prima volta) RA4

Inviato: 13/03/2017, 14:11
da Kid Claude
Potrei dunque fare un provino scalare da 4 a 20 sec con un F piuttosto chiuso 11 o 16?

Re: Stampa (prima volta) RA4

Inviato: 13/03/2017, 14:18
da -Sandro-
In linea di massima si, ma dipende dall'ingranditore, dall'altezza della colonna, dal tipo di testa, obiettivo, ecc.

Un altro metodo che uso, per lavorare meglio è quello di aumentare la focale usata quando devo fare stampe piccole (10x15, 13x18) per non avere la testa attaccata al piano e l'impossibilità di operare sotto. In questi casi stampo con focali 135 e 150.

Re: Stampa (prima volta) RA4

Inviato: 13/03/2017, 14:32
da Kid Claude
A questo punto non resta che provare.
Grazie ancora

Re: Stampa (prima volta) RA4

Inviato: 17/05/2017, 6:37
da edoardo
sarei curioso di riprovare anch 'io con un kit ra4 usando il densitometro sulle alte luci il problema è che nella cantina dove stampo cè l acqua corrente del garage che è fredda..dovrei portare ogni volta il tamburo con dentro la stampa sù a casa dove ho l acqua calda..