Prime stampe ra4

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
gaetano
fotografo
Messaggi: 33
Iscritto il: 15/10/2017, 20:08
Reputation:

Prime stampe ra4

Messaggioda gaetano » 09/01/2018, 23:09

Buonasera a tutti dopo l'ultimazione del simil-jobo costruitomi finalmente mi sono dedicato alle prime stampe e dopo qualche stampa iniziale( la prima tutta nera... X( la seconda gialla :wall: la terza colori ma quasi grigi :-o ) finalmente grazie alle preziose discussioni del forum al sesto foglio di fuji chrystal archive mi e' uscito qualcosa di accettabile.
Allora ho impostato i filtri a 35y 40m 0c.Tempo di esposizione 8 secondi dopo provino a strisce e diaframma tutto chiuso oltre il 16 fine corsa.
Adesso vorrei chiedere ma se aumento sia giallo che magenta dello stesso valore (tipo 45y 50m)cosa cambia alla foto?
Inoltre ho dovuto chiudere tutto il diaframma per permettermi di fare un provino a strisce (la prima prova tutta nera avevo il diaframma quasi tutto aperto) se volessi piu' grana dovrei aprire il diaframma?
Ho allegato la foto fatta con il cellulare(era ancora bagnata :p ) spero si veda qualcosa
Grazie e buon anno nuovo a tutti
Allegati
mio ritratto.jpg



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5708
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Prime stampe ra4

Messaggioda -Sandro- » 10/01/2018, 9:20

A mio avviso c'è da togliere un pelo di verde (giudicando da quel che vedo).

Venendo alle domande:

- aggiungendo contemporaneamente la stessa quantità di giallo e magenta è come aggiungere rosso (o togliere ciano), tanto vale usare il filtro ciano, che io infatti uso per regolare rosso e ciano (quando correttamente identificati sulla stampa); lavorando in proporzioni differenti non è più rosso ma vi sarà (rispetto al rosso) un eccesso di giallo/blu o magenta/verde.
- la grana non esiste propriamente, è una distribuzione di punti di colorante che appare simile alla grana e non è influenzata dal diaframma dell'ingranditore, ma dal tipo di pellicola (la portra 800 ne ha molta, la 160 quasi nulla)

Bravo, comunque, sembra facile, ma la cosa facile invece è perdercisi.



Avatar utente
gaetano
fotografo
Messaggi: 33
Iscritto il: 15/10/2017, 20:08
Reputation:

Re: Prime stampe ra4

Messaggioda gaetano » 17/01/2018, 18:00

Buonasera a tutti e grazie a Sandro per la esauriente risposta ai miei dubbi. Volevo qualche altra delucidazione se possibile riguardo al filtraggio da usare per il negativo colore. Mi si è posto il problema di dover togliere del rosso identificato in eccesso su di una stampa. Venendo dal ragionamento di un ex restauratore pittorico,dove per spegnere un colore primario(es rosso) identificato troppo acceso con i suoi due complementari (es. Blu giallo) il ragionamento è lo stesso? Grazie



Avatar utente
gaetano
fotografo
Messaggi: 33
Iscritto il: 15/10/2017, 20:08
Reputation:

Re: Prime stampe ra4

Messaggioda gaetano » 17/01/2018, 18:01

:D
La paura di sprecare carta incombe



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5708
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Prime stampe ra4

Messaggioda -Sandro- » 17/01/2018, 18:22

Il complementare del rosso è il ciano, quindi per togliere del rosso basta dare del ciano, oppure aggiungere magenta e giallo in ragione della metà delle filtratura richiesta. Quindi se devi togliere 20 punti di rosso, aggiungi 20 punti di ciano oppure aggiungi 10 punti di giallo e 10 di magenta.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Prime stampe ra4

Messaggioda chromemax » 17/01/2018, 19:59

-Sandro- ha scritto:Quindi se devi togliere 20 punti di rosso, aggiungi 20 punti di ciano oppure aggiungi 10 punti di giallo e 10 di magenta.

Io sapevo che 10Y+10M=10R :-ss



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5708
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Prime stampe ra4

Messaggioda -Sandro- » 17/01/2018, 21:37

chromemax ha scritto:Io sapevo che 10Y+10M=10R :-ss


Lo sapevo anche io, e la teoria è quella, ma in stampa quella combinazione ha sempre dato risultati eccessivi sul rosso e sul ciano, sino a quando non mi è capitato sottomano il kit di filtri di visione kodak.

IMG_4686.JPG

IMG_4687.JPG


La cosa curiosa è che questa regola vale solo per rosso e ciano, per gli altri 4 colori blu-giallo-magenta-verde c'è la corrispondenza tra filtratura vista e filtratura da applicare.

L'altra cosa curiosa è che se agisco sul filtro ciano la corrispondenza c'è, 20 corrisponde a 20. Infatti tengo sempre una filtratura di partenza di 40C per poter aggiungere o togliere rosso/ciano alla bisogna.

Onestamente non saprei dire il perché, ma funziona, quindi come diceva spesso il mio professore di fisica II, "è vero perché verificato sperimentalmente".



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9408
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Prime stampe ra4

Messaggioda chromemax » 17/01/2018, 22:49

Azz.. dopo controllo i miei filtri. Grazie.



Avatar utente
edoardo
fotografo
Messaggi: 59
Iscritto il: 16/05/2017, 9:08
Reputation:
Località: albano laziale
Contatta:

Re: Prime stampe ra4

Messaggioda edoardo » 29/01/2018, 9:19

gaetano ha scritto::D
La paura di sprecare carta incombe


me lo ricordo io quando feci fuori un pacco di ra-4 tetenal per ottenere il bianco di una chiesa che stà a forio d ischia..ho conservato quella stampa..ricordo che per posizionare il foglio e fare l esposizione con il densitometro..divenni scemo..feci una dima angolare con del nastro spesso e la messa a fuoco sprecando un foglio di ra-4 il tutto al buio pesto..il tamburo jobo in quell occasione era una manosanta... infilare il foglio dentro e incastrarlo o anche due fogli era un giochetto..secondo mè la parte più difficile rimane l osservazione della densità del negativo e le sue dominanti ed esposizione nel buio..fermorestando ovviamente temperature dei bagni costanti...nella stampa a colori con ingrandimenti la costanza dei risultati su più copie fà la vera differenza..



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5708
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Prime stampe ra4

Messaggioda -Sandro- » 29/01/2018, 9:31

edoardo ha scritto:.nella stampa a colori con ingrandimenti la costanza dei risultati su più copie fà la vera differenza..


E per quanto si possa fare, con la stampa in tamburo non si può ottenere.





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti