Pagina 1 di 1

sviluppo neg. colore

Inviato: 29/04/2014, 17:50
da robi 64
Salve, qualcuno mi sa dire come procedere a sviluppare la pellicola colore, (come e' meglio la temperatura per avere più grana con un 200 asa ?ecc. ecc. ? ) grazie.

Re: sviluppo neg. colore

Inviato: 29/04/2014, 19:32
da -Sandro-
robi 64 ha scritto:Salve, qualcuno mi sa dire come procedere a sviluppare la pellicola colore, (come e' meglio la temperatura per avere più grana con un 200 asa ?ecc. ecc. ? ) grazie.


Il negativo a colori si sviluppa con un procedimento dai parametri rigorosamente fissati, detto C41. La temperatura di esercizio solitamente è di 38° ma alcuni assortimenti permettono anche di lavorare a 30° (ma per una qualità migliore è bene lavorare a 38°)
Si può modificare il tempo del primo sviluppo per eventuali sottoesposizioni della pellicola (tiraggio) o per compensare l'esaurimento dei bagni, ma altre moficiche non se ne possono fare. Modificare altri parametri (che poi è solo il tempo di sbianca) significa cambiare la resa cromatica della pellicola o addirittura rovinarla.

Re: sviluppo neg. colore

Inviato: 01/05/2014, 18:38
da Slowhand78
-Sandro- ha scritto:Si può modificare il tempo del primo sviluppo peModificare altri parametri (che poi è solo il tempo di sbianca) significa cambiare la resa cromatica della pellicola o addirittura rovinarla.

Questa frase mi ha dato da pensare...la sbianca dovrebbe rendere solubile l'argento esposto, che poi verrà rimosso insieme a quello inesposposto dal fissaggio, giusto? Quindi un po' di tempo in meno, creerebbe velo, un negativo diciamo sporco, ma un tempo maggiore, in maniera non eccessiva, a che problemi porterebbe?
Non ho controllato sul Ghedina prima di postare, spero di non aver detto corbellerie.