Pagina 1 di 1

Utilizzio dell'esposimetro esterno in camera oscura

Inviato: 01/05/2011, 16:16
da Gugu
Ciao a tutti.. volevo sapere se era possibile utilizzare il mio esposimetro esterno (gossen lunasix3 per chi non fosse già capitato mentre lo elogiassi) in camera oscura per fare un calcolo dei tempi/diaframmi e quanto questa cosa possa essere utile.Premetto che è tanto che non stampo e che l'ho sempre fatto diciamo un pò "a caso" e sono stato anche fortunato... ora però vorrei riprendere pensando a quello che faccio.E' uno strumento che voi utilizzate in camera oscura? oppure se ne può fare tranquillamente a meno? se provassi a usare il mio esposimetro, che calcoli dovrei fare?
grazie a tutti ed evitate di insultarmi troppo se ho detto corbellerie ahahah ;-)

Re: Utilizzio dell'esposimetro esterno in camera oscura

Inviato: 01/05/2011, 19:27
da stefano
..ciao,corbellerie a parte.. se proprio senti l'esigenza di un esposimetro ti devi procurare un esp. da camera osc. ( ebay ne è piena)...alla domanda, se ne puo fare a meno,, la risposta secondo me è si! , se ne puo fare a meno... è meglio se con quei soldi ti prendi 2 pacchi di carta e ti metti sotto con metodo...al limite la scala graduata kodak,(o torta) è interessante ti da gia' un tempo di massima...con un solo provino..nn è facile da trovare ..ma possibile. ( x esperienza personale, un buon sistema è quello di conoscere bene la carta, le carte che si sta stampando,,, e di nn cambiarla ogni 2 mesi, trovata quella che ti piace, che ti soddisfa, trovato il giusto tempo, e fatto un po di occhio sul negativo, il resto viene da se. :)

Re: Utilizzio dell'esposimetro esterno in camera oscura

Inviato: 01/05/2011, 19:33
da Gugu
grazie :-) era solo per sapere... anche perchè visto che quell'esposimetro già ce l'ho.. cmq si.. meglio spendere in carta :-)

Utilizzio dell'esposimetro esterno in camera oscura

Inviato: 01/05/2011, 20:08
da etrusco
Avevo letto qualcosa sul web per sfruttare un esposimetro normale in co... Ma non ricordo dove! Forse su nadir... Ora verifico e ti faccio sapere, anche se il consiglio che ti è stato dato mi sembra molto saggio!
Ciao


Sent from my iPhone using Tapatalk

Re: Utilizzio dell'esposimetro esterno in camera oscura

Inviato: 01/05/2011, 21:18
da ryo
Ciao, l'utilizzo di un esposimetro esterno non è facilmente praticabile. Per prima cosa avresti il problema della copertura non precisa del campo misurato (a meno di non rivolgersi a qualche esposimetro dotato di mirino). Si potrebbe ovviare utilizzando l'esposimetro spot di una reflex con ottica NON macro; ma tutto questo sempre misurando la luce riflessa e non quella incidentale (potresti sostituire alla carta un cartoncino grigio medio, suppongo, ma ci sarebbe da fare molti tentativi). Il Lunasix, comunque, ha un accessorio apposito per l'impiego in camera oscura. Io ho avuto modo di provarlo (l'ho acquistato, con l'aggiuntivo tele e l'esposimetro, da un privato che si sbarazzava del tutto a poco) e posso assicurarti che riesco ad essere più rapido e preciso, nel trovare la corretta esposizione, con il metodo del provino a scalare o con la "torta" Kodak. In definitiva, anche io ti consiglio di investire in altro, se non per un fatto economico, quanto per evitare di perdere troppo tempo.
Marcello

Re: Utilizzio dell'esposimetro esterno in camera oscura

Inviato: 18/06/2011, 19:10
da Tecnico73
dopo esperienze fatte con 2 esposimetri per co , uno della philips incorporato nel timer e uno esterno, ilford m10 posso affermare con certezza che l'elettronica non va d'accordo con la stampa in b/w, molto difficile ottenere dei risultati attendibili, le soluzioni migliori sono il classico provino a scalare o la famosa torta Kodak, non ci sono soluzioni migliori