Pagina 1 di 2

dubbio su filtri digital

Inviato: 21/03/2015, 16:41
da pazifico
Ciao ragazzi, siccome molti filtri riportano la dicitura digital nella sigla, volevo chiedere a voi che usate l'analogico, questi filtri sono compatibili con ottiche più datate e con la pellicola?
Siccome ho entrambi i sistemi non vorrei dover avere doppioni inutili.

Grazie ;)

Re: dubbio su filtri digital

Inviato: 21/03/2015, 17:05
da Zenit photosniper
Che sappia io tutti i filtri sono perfettamente compatibili per entrambi i sistemi.
L'unica limitazione potresti avvertirla con il polarizzatore. Esistono tipologie di polarizzatori lineari e polarizzatori circolari, i primi in teoria vanno bene per l'analogico, i secondi per il digitale.

Ma non è nemmeno una regola, e dipende da che corpi utilizzi (e in ogni caso i problemi dovrebbero essere relativi all'autofocus per i polarizzatori lineari)

Nella mia analogica comunque utilizzo senza problemi un polarizzatore orizzontale teoricamente specifico per le digitali... In realtà è più una politica di marketing, le leggi dell'ottica non sono certo cambiate negli ultimi anni.

Re: dubbio su filtri digital

Inviato: 21/03/2015, 17:07
da Zenit photosniper
Diverso discorso vale per quei filtri progettati appositamente per la fotografia analogica (es. filtri colorati per il bianco / nero, filtri azzurri per la foto notturna e le luci artificiali ecc...).

Questi vanno ugualmente bene per la fotografia digitale ma sono completamente inutili poichè modofichi tali parametri tranquillamente in post produzione.

Re: dubbio su filtri digital

Inviato: 22/03/2015, 1:29
da pazifico
grazie per le dritte, era quello che pensavo anche io, ma ho preferito chiedere per sicurezza... mi piace mettere le mani avanti ;)

Re: dubbio su filtri digital

Inviato: 22/03/2015, 9:16
da -Sandro-
Zenit photosniper ha scritto:Ma non è nemmeno una regola, e dipende da che corpi utilizzi (e in ogni caso i problemi dovrebbero essere relativi all'autofocus per i polarizzatori lineari)

Nella mia analogica comunque utilizzo senza problemi un polarizzatore orizzontale teoricamente specifico per le digitali... In realtà è più una politica di marketing, le leggi dell'ottica non sono certo cambiate negli ultimi anni.


Il problema riguarda i sistemi che usano luce riflessa da specchi semitrasparenti, quindi non è soltanto l'autofocus, ma ANCHE la lettura esposimetrica.

Per quanto riguarda i filtri di contrasto per il bianco e nero, che si potrebbero non usare in digitale non è del tutto vero nemmeno questo perché un filtro colorato assorbe una determinata lunghezza d'onda che non impressionerà il sensore. E se quella lunghezza d'onda non c'è non puoi simulare una fava con photoshop.
A suo tempo feci delle prove comparative e l'uso dei filtri aveva un senso, poi avendo gettato il digitale alle ortiche non ho tenuto memoria di tutto ciò.

L'aggettivo "digitale" sulle scatole dei filtri serve solo a venderei i filtri ai novelli fotografi digitali perché il primo passo di ogni fotografo è quello di riempirsi il cassetto di inutili filtri, quindi se il mercato non rinnova periodicamente il messaggio non vende.

Re: dubbio su filtri digital

Inviato: 22/03/2015, 10:19
da roby02091987
-Sandro- ha scritto:L'aggettivo "digitale" sulle scatole dei filtri serve solo a venderei i filtri ai novelli fotografi digitali perché il primo passo di ogni fotografo è quello di riempirsi il cassetto di inutili filtri, quindi se il mercato non rinnova periodicamente il messaggio non vende.


Concordo.

Aggiugnerei, però, che solitamente questi filtri sono più recenti e, se di buona marca e qualità, solitamente hanno trattamenti antiriflesso migliorati, montature slim o altre piccole cosine che schifo non fanno.

Re: dubbio su filtri digital

Inviato: 22/03/2015, 12:25
da charles_forever
Non tutti i filtri sono inutili, ad esempio, io non riesco quasi a fare a meno del polarizzatore nemmeno sulle digitali, e parlo di polarizzatori old style. Altri filtri sono utili solo per particolari casi, almeno per come li uso io. Che io sappia non vi è differenza tra analogico e digitale, ma si tratta solo, per l'appunto, di marketing per i neofiti. Il sensore, se lavora bene, ha tutti gli algoritmi per leggere la luce giusta anche coi filtri.

Charles.

Re: dubbio su filtri digital

Inviato: 23/03/2015, 16:21
da pazifico
io volevo prendere solo uno o due filtri nd, e magari uno o due filtri per bianco e nero.
Ma sui filtri nd trovavo in ogni dove sta scritta digital, e da qui è nato il dubbio.
Grazie

Re: dubbio su filtri digital

Inviato: 23/03/2015, 16:39
da Zenit photosniper
Non cambia assolutamente nulla.
Scegli bene gli ND in base alle tue esigenze, i prezzi variano molto in base a qualità e tipologia (a lastra o circolari).
Se hai dubbi circa i modelli basta una buona ricerca su internet e troverai quasi tutte le risposte alle tue domande.

Unica differenza tra analogico e digitale relativamente ai filtri ND (che uso anche io per entrambi i sistemi senza problemi) è il dover calcolare il difetto di reciprocità della pellicola per tempi superiori a 1sec.
Ma questo è un problema relativo alle caratteristiche della pellicola, non certo del filtro ;)

Re: dubbio su filtri digital

Inviato: 23/03/2015, 17:07
da -Sandro-
Zenit photosniper ha scritto:Scegli bene gli ND in base alle tue esigenze, i prezzi variano molto in base a qualità e tipologia (a lastra o circolari).


Attenzione alle informazioni inesatte.
I polarizzatori circolari non sono quelli tondi a vite, ma quelli a cui oltre alla lamina un quarto d'onda è stato aggiunto un rotatore di campo per non disturbare i sistemi autofocus ed esposizione, e possono essere a vite oppure a lastra. Per inciso sono meno efficaci dei vecchi polarizzatori "lineari" privi di rotatore di campo usati in epoca pre-autofocus.