reflex e lenti contax made in Japan

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
pierlu65
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 12/02/2012, 1:43
Reputation:

reflex e lenti contax made in Japan

Messaggio da pierlu65 »

Un saluto a tutti, ho appena ricevuto, graditissimo regalo di un parente appassionato, un piccolo corredo contax consistente in :
- Reflex Contax 137 md quartz;
- Distagon 2,8/28;
- Planar 1,7/50;
- Sonnar 2,8/135
corpo macchina e lenti (immacolate) sono made in Japan.
Chiedo al forum, in particolare a Pierpaolo che so competente in materia Contax, una valutazione generale sul corredo ed alcune informazioni, in particolare:
- fino ad oggi sono stato (e resto) un affezionato utente Nikon e volendo utilizzare gli obiettivi di cui sopra sui corpi macchina che possiedo vorrei sapere se ci sono anelli adattatori. Seppure le lenti non fossero da champions league nella produzione contax colmerebbero lacune di focali e sarebbero comunque meglio di alcune di quelle che ho;
- se esiste a Roma un laboratorio dove far sostituire la copertura del corpo macchina che è tutta rovinata (molto rovinata).
grazie in anticipo e di nuovo ciao a tutti.
pierluigi



Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: R: reflex e lenti contax made in Japan

Messaggio da mjrndr »

In attesa di pareri più autorevoli dico la mia: le lenti non credo tu le possa adattare su nikon. Forse canon che ha un tiraggio più corto, nel digitale invece le mirrorless sono compatibili con tutto. Per la copertura rovinata non basta togliere tutto, pulire e appiccicare un'altro rivestimento?

Andrea

Avatar utente
riccardo.72
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 15/07/2012, 17:08
Reputation:
Località: Frascati (RM)
Contatta:

Re: reflex e lenti contax made in Japan

Messaggio da riccardo.72 »

aspetta che ti dò un numero di telefono di un laboratorio dove ho già fatto riparare la mia macchina...cmq sei fortunatissimo hai un corredo da invidia...

Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 910
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: reflex e lenti contax made in Japan

Messaggio da PIERPAOLO »

si tratta di un corredo di alto.livello pur non essendo costituito da obiettivi super luminosi.tuttr e tre le ottiche possiedono definizione e contrasto ottimi.il fatto che sianol milj non influisce minimamente sulle caratteristiche. per lavalutazione direi into
rno ai cinquecento euro
pierpaolo

Avatar utente
pierlu65
appassionato
Messaggi: 28
Iscritto il: 12/02/2012, 1:43
Reputation:

Re: reflex e lenti contax made in Japan

Messaggio da pierlu65 »

grazie per la sollecitudine. In realtà per valutazione non intendevo quella economica ma quella "tecnica". Il valore affettivo è tale che il resto passa in secondo piano. Ci sono possibilità di utilizzo su corpi Nikon ?
grazie, ciao

pierluigi

Avatar utente
riccardo.72
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 15/07/2012, 17:08
Reputation:
Località: Frascati (RM)
Contatta:

Re: reflex e lenti contax made in Japan

Messaggio da riccardo.72 »

ecco il numero 3392700563 http://www.emmetoffolo.com

utente04

Re: reflex e lenti contax made in Japan

Messaggio da utente04 »

pierlu65 ha scritto:Ci sono possibilità di utilizzo su corpi Nikon ?
NO !
il registro (ovvero la distanza tra la flangia sul corpo macchina ed il piano focale) della baionetta NIKON è di 46,50 mm, quello della baionetta C/Y è di 45,50.
La "tappezzeria" deteriorata, si può cambiare in proprio,basta acquistare il prodotto giusto, è facile come farsi un caffè.
http://aki-asahi.com/store/html/137/137.php

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: reflex e lenti contax made in Japan

Messaggio da franny71 »

fotoloco ha scritto:
pierlu65 ha scritto:Ci sono possibilità di utilizzo su corpi Nikon ?
NO !
il registro (ovvero la distanza tra la flangia sul corpo macchina ed il piano focale) della baionetta NIKON è di 46,50 mm, quello della baionetta C/Y è di 45,50.
La "tappezzeria" deteriorata, si può cambiare in proprio,basta acquistare il prodotto giusto, è facile come farsi un caffè.
http://aki-asahi.com/store/html/137/137.php
fotoloco ha ragione, il tiraggio delle contax è più corto di un mm.
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
Acutanza Umbra
guru
Messaggi: 475
Iscritto il: 06/06/2011, 17:04
Reputation:

Re: reflex e lenti contax made in Japan

Messaggio da Acutanza Umbra »

Ciao a Tutti.
Intervengo dando il mio modesto parere avendo usato un corredo CONTAX per oltre 10 anni.
E' stato il mio secondo corredo (il primo fù PENTAX a vite).

Innanzi tutto ho visto una volta un venditore giapponese che offriva su ebay la possibilità di modificare un obbiettivo CONTAX montando la baionetta NIKON senza aggiungere elementi ottici. La modifica costava 99 dollari escluse le spese di spedizione di andata. Il tempo di attesa sarebbe stato 2 settimane. Ho ritrovato il nome del venditore ID utente: sk_photo .
Comunque ho trovato pure questo:
http://www.ebay.com/itm/Contax-Zeiss-Ap ... 3a6571212d

Per quanto riguarda il mondo CONTAX, www.nadir.it è il sito più autorevole in italiano con le recensioni di tutti i corpi CONTAX (o quasi, mancherebbe la RX II uscita un'attimo prima della chiusura da parte di KYOCERA del comparto macchine fotografiche :( ma chi ha fatto in tempo a comprarla?).
La KYOCERA oltre a fare fotocopiatrici è una produttrice di pregiate ceramiche.

http://www.nadir.it/ob-fot/CONTAX_00.htm

Poi vorrei fare una piccola recensione sulle ottiche e le macchine che ho provato ed utilizzato.
Ho provato la AX, la 139, la 137 e la 167 e la 159, la RTS e la RTS 3.
Ho posseduto la CONTAX RX.
I corpi KYOCERA ovvero quelli costruiti dopo l'acquisto da parte di KYOCERA di CONTAX ed YASHICA, secondo me sono elettronicamente ed operativamente migliori, cioè quelli a partire dal modello 159, con una sola eccezione la 167, che mi è sempre sembrata un po' leggerina.
Tra l'altro a partire proprio dalla 159 i problemi con lo sfaldamento della pelle sono definitivamente cessati avendo sostituito quest'ultima con della gomma nera.

Per quanto riguarda gli obiettivi ZEISS per CONTAX, essi si dividevano quasi tutti a parità di focali, in luminosi e meno luminosi e quelli più luminosi sembravano essere sempre "globalmente" migliori degli altri (in controtendenza rispetto a ciò che troviamo sempre scritto sui manuali di fotografia).
Per esempio:
ZEISS T* DISTAGON 28mm f/2 e f/2,8
ZEISS T* DISTAGON 35mm f/1,4 e f/2,8
ZEISS T* PLANAR 50mm f/1,4 e f/1,7
ZEISS T* PLANAR 85mm f/1,4 e SONNAR f/2,8
ZEISS T* PLANAR 100mm f/2 e SONNAR f/3,5
ZEISS T* PLANAR 135mm f/2 e SONNAR 135mm f/2,8
ZEISS T* SONNAR 180mm f/2,8 e TELE TESSAR 200mm f/3,5 (o f/4)
Naturalmente non ho provato l'APO TESSAR 300mm f/2,8 contro il TELE TESSAR 300mm f/4 quindi non posso dire nulla :D .

Intendo questo confonto in termini di "resa globale", quindi non solo risolvenza e contrasto sulla carta, ma anche plasticità e resa dello sfocato, caratteristiche non misurabili o quantificabili che i detrattori (ovvero chi si è sempre rifiutato di fare un confronto soggettivo tra ottiche di scuola tedesca e le altre) non accettano.

Però in linea generale non ho trovato più i colori saturi delle DIA che facevo con gli ZEISS se non confrontandole con delle DIA di alcuni amici fatte con gli obiettivi LEICA M Asferici (35mm SUMMICRON, 21mm ELMARIT etc.) ;)

Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 910
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: reflex e lenti contax made in Japan

Messaggio da PIERPAOLO »

visto che è stato citato, sul 300 Zeiss 2,8 si possono leggere queste mie note

http://www.nadir.it/ob-fot/CONTAX_ZEISS ... iss300.htm


Pierpaolo

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi