Pagina 1 di 2

Leica mini

Inviato: 27/07/2013, 13:44
da giofex
Ciao a tutti
Rovistando negli scatoloni della cantina dei miei ho trovato la macchina in oggetto. È messa abbastanza bene ed è funzionante. Non riesco però a capire dove devo impostare la sensibilità della pellicola. Qualcuno può aiutarmi?
Non è poi che qualcuno ha anche il PDF del manuale?
Grazie mille

Re: Leica mini

Inviato: 27/07/2013, 14:44
da utente04
Non devi impostare niente.
La macchina ha il sensore DX che legge automaticamente la sensibilità della pellicola.
Se inserisci un caricatore senza codifica DX la macchina imposta la sensibilità a 100 ASA.

Re: Leica mini

Inviato: 27/07/2013, 19:57
da giofex
fotoloco ha scritto:Non devi impostare niente.
La macchina ha il sensore DX che legge automaticamente la sensibilità della pellicola.
Se inserisci un caricatore senza codifica DX la macchina imposta la sensibilità a 100 ASA.


Grazie. Quindi se inserisco una tmax 400 automaticamente la riconosce....
Sostanzialmente non permette nessun controllo la piccoletta....solo puntare e scattare.
Vedo inoltre che per il riavvolgimento della pellicola c'è un piccolo tastino. Schiacciando quello automaticamente riavvolge da sola?
Grazie

Re: Leica mini

Inviato: 28/07/2013, 3:36
da utente04
giofex ha scritto:Grazie. Quindi se inserisco una tmax 400 automaticamente la riconosce....

Si.
La fotocamera imposta automaticamente le sensibilità 50/100/200/400 e 1000ASA e accorda le sensibilità intermedie a una di queste.
Quindi se ad esempio usi una 125 la macchina imposterà 100 e se usi una 800 la macchina imposterà 1000ASA.
OVviamente con le pellicole codificate DX.
giofex ha scritto:Vedo inoltre che per il riavvolgimento della pellicola c'è un piccolo tastino. Schiacciando quello automaticamente riavvolge da sola?

In realtà la macchina riavvolge la pellicola automaticamente dopo aver esposto l'ultimo fotogramma, il tastino serve ad riavvolgere la pellicola prima che questo venga raggiunto.

Re: Leica mini

Inviato: 06/08/2013, 6:55
da giofex
Ho scattato un rullo di prova domenica ed è stato divertente. In rete ho visto che ci sono diversi consigli per "taroccare" la codifica dx ed ingannare così la macchina, grattando la vernice e colorando la di nero in luoghi diversi. È sufficiente un pennarello nero indelebile oppure e' meglio nastro isolante tagliato in piccoli dadini?

Re: Leica mini

Inviato: 06/08/2013, 8:32
da impressionando
E' meglio il nastro isolante o semplice scotch. Ci sono apparecchi che hanno come contatti dei chiodini che potrebbero graffiare la vernice di un pennarello indelebile. Se vuoi usare il pennarello usa del bianchetto o quelli che contengono vernice vera e propria.

Re: Leica mini

Inviato: 06/08/2013, 10:17
da giofex
Allora mi sa che utilizzerò del nastro isolante. Deve essere per forza nero? Ma la codifica fatta dal fabbricante pero' non e' tridimensionale...
Come funziona in sostanza la lettura dx all'interno della macchina? Grz

Re: Leica mini

Inviato: 06/08/2013, 12:23
da impressionando
La sola funzione del nastro è quella di isolare quella parte dello scatolo quindi puoi usare il colore che preferisci... ma anche lo strumento che preferisci.
Il funzionamento è elementare..... sono delle combinazioni di contatti chiusi e aperti che formano codici

Re: Leica mini

Inviato: 06/08/2013, 13:04
da giofex
Ho capito. Ma i "quadratini" da me fatti dovranno essere perfetti al millimetro oppure il lettore di codici permette delle imperfezioni?

Re: Leica mini

Inviato: 06/08/2013, 13:11
da bafman
guarda dentro la fotocamera i contatti e capirai facilmente quanto puoi approssimare (abbastanza).

p.s. userei nastro ed eviterei vernici che potrebbero essere grattate via e restare lì all`interno a imbrattare