Pagina 1 di 1

(Tele)comando flash remoti

Inviato: 02/01/2013, 15:34
da davdesmo
Premessa: ipotesi di microstudio per fotografare le tele di mia moglie.
Fotocamera Nikon F4 (obiettivo tbd, penso al Micro-Nikkor 105 F4 che si trova a prezzi ragionevoli)
Flash: ho un Metz 28AF 4N ed un Metz 40AF 4N (penso di cercarne un altro identico a quest'ultimo)

La domanda è questa: per telecomandare i flash remoti (che saranno ovviamente i due Metz 40) ho visto esserci varie possibilità:
a) cavi
b) telecomandi radio
c) fotocellule

Quali potrebbero essere i pro ed i contro delle tre soluzioni?
Al volo mi viene in mente solo che i cavi hanno un necessario limite di lunghezza (e rompono le scatole :D) ma tra comandi radio e fotocellule quale potrebbe essere la soluzione preferibile (e soprattutto "perché")?

Grazie a tutti

PS: l'ipotesi di usare l'F4 è alternativa alla possibilità di utilizzare una D800 che un carissimo amico mi presterebbe senza difficoltà, ma ovviamente su "analogica" questo lo scrivo sottovoce
;)
PPS: l'ipotesi di usare l'F4 è alternativa alla possibilità di utilizzare una medio formato con adatto obiettivo, se solo avessi un amico che me la prestasse senza difficoltà
=))

Re: (Tele)comando flash remoti

Inviato: 02/01/2013, 15:44
da franny71
personalmente in digitale utilizzo il sistema proprietario nikon, con 2 sb800 e 2 sb700, comodo soprattutto nell'utilizzare il tutto comandando potenza dalla fotocamera, in analogico non ho mai utilizzato flash, ma se dovessi, opterei per i trigger radio, costano un niente e vanno benissimo, i cavi ci si può inciampare, le fotocellule le ho provate e mi han dato problemi di sincronizzazione sui flash....
la mia opinione sta tutta in queste poche righe...

Re: (Tele)comando flash remoti

Inviato: 02/01/2013, 16:56
da davdesmo
TNX!! :)