Pagina 1 di 6

L'uomo è una bestia malriuscita

Inviato: 09/04/2013, 18:27
da Ri-fuji

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Inviato: 09/04/2013, 18:33
da franny71
concordo, anche se qualcuno si salva.

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Inviato: 09/04/2013, 19:09
da mjrndr
Non ho capito bene il link: in Cina allevano cani per produrre carne e pelliccia?

E quindi?



Andrea

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Inviato: 09/04/2013, 19:45
da utente04
Quando io ero bambino ho visto macellare più o meno alla stessa maniera, conigli, oche, galline, agnelli, maiali ed altri animaletti da cortile.
In campagna si faceva così, e non ci preoccupava troppo , anzi per niente, di allontanare i bambini.
Non so se fosse giusto o sbagliato , ma così era.
Ora è ovvio che vedere subire questa sorte al cane, un animale cui attribuiamo, come si dice nel video, una sensibilità particolare e che, nella nostra parte di mondo, abbiamo in un certo senso "antropomorfizzato" , può fare a noi un effetto devastante, ma temo che sorte più o meno simile tocchi, a latitudini più prossime alle nostre , invece ad altri animali.
Non sono di principio contrario alla soppressione di un animale a scopo alimentare, ciò che trovo inaccettabile è farlo oggi come si faceva all'età della pietra.

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Inviato: 09/04/2013, 20:04
da mjrndr
fotoloco ha scritto:Quando io ero bambino ho visto macellare più o meno alla stessa maniera, conigli, oche, galline, agnelli, maiali ed altri animaletti da cortile.
In campagna si faceva così, e non ci preoccupava troppo , anzi per niente, di allontanare i bambini.
Non so se fosse giusto o sbagliato , ma così era.
Ora è ovvio che vedere subire questa sorte al cane, un animale cui attribuiamo, come si dice nel video, una sensibilità particolare e che abbiamo in un certo senso "antropomorfizzato" , può fare un effetto devastante, ma temo che sorte più o meno simile tocchi, a latitudini più prossime a noi , anche ad altri animali.
Non sono di principio contrario alla soppressione di un animale a scopo alimentare, ciò che trovo inaccettabile è farlo oggi come si faceva all'età della pietra.


Sono pienamente d'accordo. Anzi la macellazione del maiale era un giorno di festa e i bambini erano sempre presenti.

Il fatto che a essere macellati siano cani e gatti è semplicemente una questione culturale. Per noi mucche e maiali sono animali "commestibili" per la maggioranza del umanità sono sacri o proibiti.

Per quanto riguarda la tecnica del uccisione (La loro fine è altrettanto terribile. Dopo diversi colpi alla testa vengono lasciati in stato di parziale incoscienza prima di essere accoltellati, con una ferita che risulterà letale. I cani continueranno a perdere sangue, per morire dopo qualche minuto di agonia, cercando invano di scappare. )
Mi sembra una tecnica normalissima e rapida. Il tono del articolo è incongruente con i fatti: una botta in testa e una coltellata al cuore o alla gola uccidono rapidamente .

Personalmente queste vampate di animalismo militante mi hanno stufato : mi sembrano il segno di una società che ha perso ormai qualsiasi contatto con la natura e le leggi che la regolano. Aggiungo anche che in questi tempi di crisi sempre più profonda in cui anche il timore di una guerra non è infondato ( mondo arabo in rivolta, le nazioni occidentali sempre più sul orlo del baratro e della rivoluzione e, fresca di oggi, batterie antimissile nei parchi di Tokyo) la sorte di animali utilizzati per la nutrizione e vestizione umana sia l'ultimo dei problemi.
Piuttosto potremmo avere il problema di non poterceli permettere...




Andrea

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Inviato: 09/04/2013, 20:36
da utente04
mjrndr ha scritto:Personalmente queste vampate di animalismo militante mi hanno stufato : mi sembrano il segno di una società che ha perso ormai qualsiasi contatto con la natura e le leggi che la regolano.
Andrea

Sono d'accordo , il rispetto per gli animali e per la natura non ha niente a che fare con il moderno estremismo vegano e col portare il cane dallo psicanalista.

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Inviato: 09/04/2013, 20:52
da Pacher
Ma siamo su un forum di fotografia o no? altrimenti io attacco con la politica e la gnocca.. :ymparty:

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Inviato: 09/04/2013, 21:19
da franz77
non c'è bisogno di mettere in mezzo l'estremismo vegano, basta guardare ai vegetariani senza estremismi, una scelta di vita contro la crudeltà.

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Inviato: 09/04/2013, 21:20
da franny71
Attenzione, non sono pro animalisti in assoluto, quello che contesto è il modo in cui si sopprime.
e sinceramente ci sono metodi più rapidi.
augh, ho detto.

Re: L'uomo è una bestia malriuscita

Inviato: 09/04/2013, 21:31
da luca 1970
Personalmente ritengo completamente fuori luogo una discussione del genere in un forum dedicato alla fotografia.

Cordialmete Luca