Pagina 1 di 4

Impossible I-1 - Nuova fotocamera istantanea

Inviato: 13/04/2016, 11:18
da Matteo Virili
Impossible Project deve aver capito che le vecchie fotocamere Polaroid su cui usare le sue pellicole stavano per esaurirsi. Ha quindi presentato la sua prima fotocamera. Si chiama Impossible I-1 e funziona con pellicole di tipo 600.
È solo autofocus e ha una serie di led al posto del flash (che fa tanto figo a vedersi ma poi chissà le foto in interni con il soggetto a più di un metro di distanza come verranno).
Costerà 299 euro.
Non sono un amante della fotografia istantanea ma comunque accolgo con piacere questa notizia perché ho sempre creduto che il mercato analogico per tenersi vivo abbia bisogno non solo di pellicole fresche, ma anche di attrezzatura nuova.
Ecco il link alla pagina dedicata sul sito Impossible:

https://eu.impossible-project.com/pages ... ant-camera

Re: Impossible I-1 - Nuova fotocamera istantanea

Inviato: 13/04/2016, 12:08
da roby02091987
Se dei led ti preoccupa la potenza... fidati che, se hanno messo quelli giusti, ne hanno fin troppa ;) .

Davvero un peccato però il prezzo dei consumabili. 2,5€ a scatto non sono alla portata di tutti, e comunque sono un grosso limite allo "scatto spensierato" che si dovrebbe fare con le istantanee.

Re: Impossible I-1 - Nuova fotocamera istantanea

Inviato: 13/04/2016, 12:37
da Matteo Virili
L'alto prezzo dei consumabili nel loro caso può dirsi giustificato visto che investono tanto in ricerca e sviluppo per cercare di produrre emulsioni sempre più stabili, visto che Polaroid gli ha venduto solo i macchinari e non le formulazioni. Chi scatta con le Impossible è consapevole di essere un beta-tester pagante, una sorta di contributore per questo "progetto impossibile" che ha qualcosa di nobile nella sua caparbietà.

Re: Impossible I-1 - Nuova fotocamera istantanea

Inviato: 13/04/2016, 14:29
da Frank
Sinceramemte non vedo tutta questa differenza, negli anni novanta una cartuccia Polaroid costava circa 15\20 mila Lire, oggi una cartuccia impossible costa 18\20 Eur praticamente il doppio. Ma sono passati piu ' di 15 anni!

Sent From OnePlus Two

Re: Impossible I-1 - Nuova fotocamera istantanea

Inviato: 13/04/2016, 17:04
da F994
300 euro per una macchina fotografica moderna che puoi trovare uguale "d'epoca" a 15 euro come nuova, con pellicole dai risultati aleatori e comunque di pessima qualità? Il più eclatante caso di Lomography. È semplicemente assurdo, una instax costa 1/3 e le pellicole a parità di foto per confezione costano meno della metà, il tutto con risultati direi ottimi. Lasciamo questa roba come tassazione degli stolti.

Re: Impossible I-1 - Nuova fotocamera istantanea

Inviato: 13/04/2016, 20:44
da lucsax
Possibilità in più, sicuramente benvenuta.
Le instax b/n non esistono.
Le impossible 2.0 b/n per me sono buone.
Ad ognuno la scelta che preferisce.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Re: RE: Re: Impossible I-1 - Nuova fotocamera istantanea

Inviato: 14/04/2016, 18:11
da Devis91
F994 ha scritto:300 euro per una macchina fotografica moderna che puoi trovare uguale "d'epoca" a 15 euro come nuova, con pellicole dai risultati aleatori e comunque di pessima qualità? Il più eclatante caso di Lomography. È semplicemente assurdo, una instax costa 1/3 e le pellicole a parità di foto per confezione costano meno della metà, il tutto con risultati direi ottimi. Lasciamo questa roba come tassazione degli stolti.
No no, alt! Non credo che questa impossible da 300 euro sia uguale alle polaroid da mercatino.
Innanzitutto ha lenti in vetro come la sx-70 e non in plastica. Inoltre il flash a led comunica con autofocus ed esposimetro quindi tara la propria intensità in base alla luce ambiente e alla distanza del soggetto. Infine la macchina fotografica comunica via bluetooth con un'app per cellulare tramite la quale si può gestire in manuale tutto (tempi, diaframmi, esposizioni multiple ecc.). Questa ultima possibilità di gestire in manuale probabilmente permetterà di usarla anche con pellicole sx-70 nonostante nasca per 600, in modo da superare i controlli a raggi X senza patemi d'animo. Via cellulare può essere gestito anche lo scatto a distanza. Infine oltre che con le batterie contenute nelle cartucce la fotocamera funziona anche con una batteria interna ricaricabile via usb, il che fa presumere che impossible lancerà nuove cartucce più economiche perché senza batteria (ci provò già in passato, erano cartucce per l'instant Lab ma la gente si confondeva troppo spesso).
Secondo me permetterá di fare cose che con le attuali polaroid possiamo solo sognare, il tutto con la qualità della sx-70 (alcuni dicono addirittura superiore).
Infine, Considerazione personale: scatto molte istantanee, sia impossible che Fuji instax Wide che fuji Fp. Le fuji fp sono bellissime, nulla da eccepire. Le fuji instax invece non mi dicono assolutamente nulla, per quanto qualitativamente buone preferisco di gran lunga la resa delle impossible perché secondo me si avvicina molto di più al concetto di come un'istantanea dovrebbe essere. Poi ciascuno è libero di pensarla diversamente ovviamente :)

Re: Impossible I-1 - Nuova fotocamera istantanea

Inviato: 14/04/2016, 18:52
da graic
Sbaglio o i pack per SX70 sono diversi dai 600 per DIMENSIONI, non vedo come il bluetooth le possa variare :(

Re: RE: Re: Impossible I-1 - Nuova fotocamera istantanea

Inviato: 14/04/2016, 18:54
da Devis91
graic ha scritto:Sbaglio o i pack per SX70 sono diversi dai 600 per DIMENSIONI, non vedo come il bluetooth le possa variare :(
No, sono identici. Quelli diversi per dimensioni sono i pack per Image spectra. Un tempo, quando c'erano ancora i pack polaroid quelli per sx-70 avevano dei piolini di sicurezza che impedivano di montarli sulle 600 (anche se potevano essere limati via). Con impossible tali piolini sono stati rimossi, i pack 600 e quelli sx- 70 sono identici

Re: Impossible I-1 - Nuova fotocamera istantanea

Inviato: 14/04/2016, 19:03
da graic
graic ha scritto:Sbaglio o i pack per SX70 sono diversi dai 600 per DIMENSIONI, non vedo come il bluetooth le possa variare :(
Sbagliavo ho verificato che hai ragione tu è differente solo la sensibilità