Pagina 1 di 2

voglio la grana

Inviato: 23/03/2019, 20:10
da dainemac
ciao a tutti.

da sempre la grana o la si odia o la si ama.
generalmente si cerca in tutti i modi di non farla comparire. ma la sua presenza è anche una scelta "artistica", un elemento funzionale alle tue immagini.
quindi vi chiedo: partendo da una 400iso tradizionale, qual'è lo sviluppo che la grana la evidenzia maggiormante? magari, aggiungo, cercando anche un contrasto piuttosto marcato?

grazie per i consigli.

luca

Re: voglio la grana

Inviato: 23/03/2019, 20:47
da kiodo
Leggi qui:
https://r.tapatalk.com/shareLink?url=ht ... are_type=t

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Re: voglio la grana

Inviato: 23/03/2019, 21:30
da dainemac
kiodo, ti ringrazio per la segnalazione.

l.

Re: voglio la grana

Inviato: 24/03/2019, 21:05
da Rodinalforever
da appassionato del Rodinal non posso che consigliarti una qualsiasi pellicola 400 tradizionale, quindi non le T-Grain, inzuppata nel Rodinal nella diluizione 1+25: grana ben visibile assicurata. Il contrasto lo regoli con i tempi di sviluppo e soprattutto in stampa.

Re: voglio la grana

Inviato: 25/03/2019, 10:46
da user20190605
Potresti provare, ma sui negativi di solo test, un metodo aggressivo e non dipendente dal tipo del rivelatore e della sua concentrazione:

- usare il fixer di temperatura molto più bassa.

Re: voglio la grana

Inviato: 25/03/2019, 11:58
da dainemac
mhm...magari dico una stupidaggine:

e se durante il lavaggio, sottoponessi la pellicola ad uno shck termico? tipo 5' a 15°, 5' a 30° e così via?

l.

Re: voglio la grana

Inviato: 25/03/2019, 12:17
da Elmar Lang
Forse, basterebbe procurarsi un qualunque manuale di camera oscura, da Feininger ai vari, pubblicati da "Fotografare". Ai mercatini dell'usato o negozi di libri "remainders", se ne trovano facilmente.

Negli anni '70, la grana era molto di moda.

Con gli shock termici, si ha la certezza di ottenere delle porcherie, più che la grana.

Un vivace appassionato di fotografia su pellicola, ultimamente attribuisce il "fiorire" della grana alla qualità dell'ottica: peggiore essa sia qualitativamente, maggiore sarebbe la grana.
Del resto, c'è anche chi crede alle "scie chimiche" ed alla "terra piatta"...

Re: voglio la grana

Inviato: 25/03/2019, 18:24
da Luca Ghedini
Elmar Lang ha scritto:
Un vivace appassionato di fotografia su pellicola, ultimamente attribuisce il "fiorire" della grana alla qualità dell'ottica: peggiore essa sia qualitativamente, maggiore sarebbe la grana.
Del resto, c'è anche chi crede alle "scie chimiche" ed alla "terra piatta"...


Ti prego, non evocarlo neppure qui.... :-)

Re: voglio la grana

Inviato: 25/03/2019, 18:30
da user20190605
dainemac ha scritto:mhm...magari dico una stupidaggine:

e se durante il lavaggio, sottoponessi la pellicola ad uno shck termico? tipo 5' a 15°, 5' a 30° e così via?

l.


Non "possible".

Io prima, ovviamente, proponevo un metodo aggiuntivo per la grana - con il fixer molto freddo - da provare.

Quello che scrive @
Avatar utente
Elmar Lang
citando uno appassionato che ultimamente afferma...potrebbe trattarsi di una impressione visiva, perché quando una stampa non è molto nitida, ma sfumata, si rilevano meglio degli effetti: grana, graffi, ecc. Questo feedback mi ha dato quasi una impressione per via del fatto che con la Smena produco stampe uniformemente granulose, infatti meno nitide, ma contrastate, come cosparse di sabbia fine. :))

Re: voglio la grana

Inviato: 25/03/2019, 18:45
da Elmar Lang
... Allora, è vero che la terra è piatta...