Pagina 1 di 3

Test pellicole Rollei: tempi di sviluppo da stabilire

Inviato: 21/06/2012, 16:02
da zioAlex
Salve a tutti... :)

In questi giorni sto provando diverse pellicole della Rollei, l'ATP 1.1 la superpan 200, la retro 400S e la Rollei 80S con diversi sviluppi: D-76, X-tol, RLS, RLC e lo specifico per l'ATP 1.1 DC.
Non ho avuto tempo per fare un test vero e proprio (esposizione) ma limitandomi a scattare foto di paesaggio o di particolari e sviluppando poi secondo bugiardino....

Portando in esempio la Rollei Superpan 200 (iperpancromatica) una l'ho esposta a 180, l'altra a 100 sviluppate in RLS per 12'
la seconda mi piace di +, é + convincente :)
ma come potrei stabilire che i 12' sono "giusti"? Sempre sulla seconda ho ripreso una scena di paesaggio con diverse letture spot, zona in ombra, zona in pieno sole (facciata chiesa) e zona "alte luci" cielo..
Ho notato che il fotogramma dove ho preso l'eposizione in ombra mi da anche un buon dettaglio sul cielo..
Vorrei evitare di perdere dei buoni risultati alle 5 pellicole che ho scattato di recente all'infiorata! :x .
Eventualmente come potrei farmi questi test?

Re: Test pellicole Rollei: tempi di sviluppo da stabilire

Inviato: 21/06/2012, 16:31
da Silverprint
zioAlex ha scritto:Portando in esempio la Rollei Superpan 200 (iperpancromatica) una l'ho esposta a 180, l'altra a 100 sviluppate in RLS per 12'. La seconda mi piace di più, è più convincente :)

È normale... ;) La sensibilità dichiarata è inferiore alla effettiva (circa 1 stop) ed adatta solo a situazioni di contrasto medio basso con una misurazione della luce media. Mano a mano che il contrasto della scena aumenta, aumenta di pari passo l'errore causato dalla lettura (più o meno) media e si perdono dettagli nelle ombre.

zioAlex ha scritto:Come potrei stabilire che i 12' sono "giusti"?

Chiaramente "giusti" può essere riferito solo ad un dato contrasto della scena ripresa. Sono "giusti" se si stampa pieno dettaglio dalle ombre più scure alle alte luci (da giudicarsi secondo il proprio gusto) su un contrasto medio (2).

zioAlex ha scritto:Sempre sulla seconda ho ripreso una scena di paesaggio con diverse letture spot: zona in ombra, zona in pieno sole (facciata chiesa) e zona "alte luci" cielo...
Ho notato che il fotogramma dove ho preso l'esposizione in ombra mi da anche un buon dettaglio sul cielo...

Se hai obbedito all'esposimetro, ovvero seguito le indicazioni è perfettamente normale, il grigio al 18% su cui (all'incirca) è tarato l'esposimetro è abbastanza "scuro". Il limite della registrazione dei dettagli in alte luci dipende dalla curva caratteristica, se la pellicola non satura presto, ovvero non ha una spalla precoce, si registrano sulla pellicola dettagli con livelli di esposizione davvero molto elevati... "naturalmente" saranno facilmente stampabili solo se lo sviluppo è adeguato.

zioAlex ha scritto:Vorrei evitare di perdere dei buoni risultati alle 5 pellicole che ho scattato di recente all'infiorata! :x .Eventualmente come potrei farmi questi test?

Per quelli quasi scientifici c'è il Sistema Zonale, per quelli scientifici davvero devi chiedere a Chromemax... :p ;) per esigenze pratiche un po' più spannometriche, ma comunque efficaci devi trovare un metodo di esposizione "stabile" (consistent in inglese) che ti si confaccia (escludi subito i vari matrix), regolare gli asa in modo da avere un buon dettaglio delle ombre, ed il tempo di sviluppo in modo che i tuoi soggetti tipici (per quanto riguarda il contrasto) si stampino su un grado medio.

Re: Test pellicole Rollei: tempi di sviluppo da stabilire

Inviato: 21/06/2012, 17:13
da zioAlex
Ti ringrazio Andrea, la risposta é stata esaustiva! ;)
ho scattato un rullo, sempre superpan 200 a 200 asa e volevo provare magari ad aumentare il tempo di sviluppo del 20% circa credo possa andar bene, con questi che ho già sviluppato, sia quello esposto a 180 e quello a 100 asa sono TRANQUILLAMENTE STAMPABILI con un i granditore a condensatori (che non ho! :wall: )
ora sto provando a scanzionarle anche se ovviamente cambia per diversi motivi: monitor, impostazione scanner etc. etc..
Non ho densitometro, io uso l'occhiometro :)) che per mia fortuna é abbastanza calibrato... :-*
ovviamente mentre scattavo ho preso soltanto la lettura di quella zona senza sapere le differenze in stop tra le varie zone...
C'é da dire che si nota la pellicola iperpancromatica con il cielo bello ricco di dettagli e non "bruciato" sembra che ho usato un filtro rosso! ;)

Re: Test pellicole Rollei: tempi di sviluppo da stabilire

Inviato: 21/06/2012, 17:19
da Silverprint
Bene ;)

Solo una cosa, prima di aumentare il tempo di sviluppo prova a stampare (le scansioni sono troppo diverse)... di solito è molto meglio correre il rischio di avere negativi morbidi, piuttosto che duri.

Re: Test pellicole Rollei: tempi di sviluppo da stabilire

Inviato: 21/06/2012, 17:30
da zioAlex
eggià... Proverò a fare qualche stampa, ho un lupo M2 che é a luce semicondensata mejo di niente! purtroppo tempo fa per pulire il condensatore m'é scivolato dalle mani come 'na fusaia! :)) e si é scheggiato X(
per le altre pellicole che mi consigli? Sviluppo o provo a fare dei test comparativi? Per ora mi servirebbero "solo" per trovare il giusto tempo di sviluppo.... :)

Re: Test pellicole Rollei: tempi di sviluppo da stabilire

Inviato: 21/06/2012, 17:41
da Silverprint
E l'Eurogon Superdichroic? È morto? :(

Per le altre pellicole solita solfa: si prova! :) Sempre variando la sensibilità e lo sviluppo.

Re: Test pellicole Rollei: tempi di sviluppo da stabilire

Inviato: 21/06/2012, 18:07
da zioAlex
Silverprint ha scritto:E l'Eurogon Superdichroic? È morto? :(

Per le altre pellicole solita solfa: si prova! :) Sempre variando la sensibilità e lo sviluppo.


no é vivo.. Ma é a luce diffusa! :)
per le pellicole mi riferivo a quelle che ho già esposto...
Una in notturna co' Franco all'infiorata, le altre in pieno sole, per non confondermi ho scritto sui rullini a quanto le ho esposte e con l'eventuale sviluppo.... :D

Re: Test pellicole Rollei: tempi di sviluppo da stabilire

Inviato: 21/06/2012, 18:30
da Silverprint
zioAlex ha scritto:no è vivo.. Ma è a luce diffusa! :)

Embè? :-\

I rulli già fatti. Prima ne sviluppi uno e vedi come butta... :ympray:
Poi casomai "aggiusti"...

Certo però, fare le foto coi rulli che non si conoscono... è cercarsela! :ymdevil:

Re: Test pellicole Rollei: tempi di sviluppo da stabilire

Inviato: 21/06/2012, 18:44
da zioAlex
Silverprint ha scritto:
zioAlex ha scritto:no è vivo.. Ma è a luce diffusa! :)

Embè? :-\

I rulli già fatti. Prima ne sviluppi uno e vedi come butta... :ympray:
Poi casomai "aggiusti"...

Certo però, fare le foto coi rulli che non si conoscono... è cercarsela! :ymdevil:

:)) :))
perdonami Andre' ma l'hai letto dall'inizio il post? :ymdevil:
credo di si dal momento che m'hai risposto... ;)
non ho avuto il tempo materiale per provarle prima, dovevo fare dei rittratti ad una mia amica ma i tempi eran troppo brevi così mi son limitato a scattare qualche rullo così senza fare dei veri test, tutto qui :-*
per l'iff volevo + che altro provarne uno a condensatori, ecco perché non l'ho tenuto in considerazione... :)

Re: Test pellicole Rollei: tempi di sviluppo da stabilire

Inviato: 21/06/2012, 18:48
da Silverprint
L'inizio me lo ero scordato da un pezzo... =))

Ok provare i condensatori, ma tra il povero lupetto e l'Eurogon c'è un abisso!
Se proprio devi usare i condensatori cercati un ingranditore almeno paragonabile! :((
Il lupetto lo vedo ottimo come pre-velatore.