Pagina 1 di 2

Tempi e diluizioni panf / fp4 / apx 400

Inviato: 23/09/2013, 12:19
da Meobob
Come da voi consigliato su un altro post ho acquistato un po' di chimici

D76

Citrin

Fix ag plus

e l'imbimbente della wac

Preferisco sempre affidarmi all'esperienza di altri appassionati come me, piuttosto che dar fede ai bugiardini delle scatole.

Detto questo parte la domanda da un milione di dollari, mi consiglaite metodi tempi e diluizioni per lo sviluppo ottimale si queste pellicole:

- Panf

- Fp4

- apx 400

Grazie a tutti.

Re: Tempi e diluizioni panf / fp4 / apx 400

Inviato: 23/09/2013, 12:51
da Pacher
Bisognerebbe che qualcuno piu competente di me, scrivesse un post sul perche a questa domanda formulata in questo modo non ci puo essere risposta cosi a ogni volta diamo il link e a posto. :D
Pensa che il primo che ti dira i tempi o li ha presi dal bugiardino come puoi fare tu, o ti sta dicendo stupidaggini. :))

Re: Tempi e diluizioni panf / fp4 / apx 400

Inviato: 23/09/2013, 12:57
da ciromattia

Re: Tempi e diluizioni panf / fp4 / apx 400

Inviato: 23/09/2013, 13:00
da NikMik
Meobob ha scritto:Come da voi consigliato su un altro post ho acquistato un po' di chimici

D76

Citrin

Fix ag plus

e l'imbimbente della wac

Preferisco sempre affidarmi all'esperienza di altri appassionati come me, piuttosto che dar fede ai bugiardini delle scatole.

Detto questo parte la domanda da un milione di dollari, mi consiglaite metodi tempi e diluizioni per lo sviluppo ottimale si queste pellicole:

- Panf

- Fp4

- apx 400

Grazie a tutti.



Ciao, anch'io ho cominciato facendo domande del genere; poi mi sono reso conto che non c'è ubno sviluppo "ottimale": dipende dal tipo di foto che fai e soprattutto dal risultato finale che ti prefiggi. Io ti consiglio di fare come ho fatto io: seguire dapprima i tempi dichiarati dai produttori, agitando in modo corretto, facendo atenzione a controllare la temperatura di sviluppo (se cominci a 20 ma finisci a 24 gradi lo sviluppo ne risente), e poi vedere il risultato. Poi si impara piano piano a conoscere i propri gusti e a fare aggiustamenti personali. Io per esempio molto tempo fa pensavo di avere certi gusti (volere stampe contrastate con molta grana e su tono caldo), mentre ho scoperto facendo le cose personalmente e stampando di volerle piuttosto morbide, a tono neutro e con grana sotto controllo... una volta chiaro il risultato finale di stampa che si vuole, allora si impara come agire con gli altri due step precedenti, esposizione e sviluppo (scelta dei chimici, tempi, agitazione, ecc.). Bisogna aver pazienza... parti con le indicazioni standard.

Re: Tempi e diluizioni panf / fp4 / apx 400

Inviato: 23/09/2013, 13:07
da NikMik
E quel poco ho imparato è grazie a questo sito e a certi suoi utenti. Gentili o ruvidi che siano, ce ne sono molti che ne sanno tanto ma tanto più di noi, vale la pena dar loro retta...

Re: Tempi e diluizioni panf / fp4 / apx 400

Inviato: 23/09/2013, 13:30
da chromemax
Detto questo parte la domanda da un milione di dollari, mi consiglaite metodi tempi e diluizioni per lo sviluppo ottimale si queste pellicole:

Come ti hanno già detto lo sviluppo ottimale di un rullo di pellicola con immagini scattate in condizioni di luce diverse non esiste. E non è detto che uno sviluppo ottimale per un fotografo possa andar bene anche ad un altro fotografo. Inoltre, anche a cercare di darti almeno una direzione, non ci dici cose importanti: che tipo di immagini fai, il contrasto che era presente in ripresa (possibilmente misurato e non ad occhio) e che cosa farai dei negativi, scannerizzazione o stampa, e in quest'ultimo caso che tipo di ingranditore useresti.
Se posso permettermi una perifrasi, la fotografia è un po' come la cucina, non è detto che la ricetta stampata sul retro del barattolo o passata dala vicina di casa sia quella "ottimale"cioé che mi piace di più; può essere un punto di partenza dal quale partire con modifiche per aggiustarla al mio gusto.

Re: Tempi e diluizioni panf / fp4 / apx 400

Inviato: 23/09/2013, 21:04
da Meobob
MI aspettavo rispondeste così, ma il fatto che nessuno mi abbia detto qualcosa di simile a "Stai andando a fare la guerra con una banana al posto della pistola" per me è già un buon risultato :)


NikMik ha scritto:
Meobob ha scritto:Ciao, anch'io ho cominciato facendo domande del genere; poi mi sono reso conto che non c'è ubno sviluppo "ottimale": dipende dal tipo di foto che fai e soprattutto dal risultato finale che ti prefiggi. Io ti consiglio di fare come ho fatto io: seguire dapprima i tempi dichiarati dai produttori, agitando in modo corretto, facendo atenzione a controllare la temperatura di sviluppo (se cominci a 20 ma finisci a 24 gradi lo sviluppo ne risente), e poi vedere il risultato. Poi si impara piano piano a conoscere i propri gusti e a fare aggiustamenti personali. Io per esempio molto tempo fa pensavo di avere certi gusti (volere stampe contrastate con molta grana e su tono caldo), mentre ho scoperto facendo le cose personalmente e stampando di volerle piuttosto morbide, a tono neutro e con grana sotto controllo... una volta chiaro il risultato finale di stampa che si vuole, allora si impara come agire con gli altri due step precedenti, esposizione e sviluppo (scelta dei chimici, tempi, agitazione, ecc.). Bisogna aver pazienza... parti con le indicazioni standard.


QUeste sono le rispsote che mi piace leggere :D

Quindi in loinea di massima per iniziare mi attengo ai bugiardini.

Esiste un sito dove sono elencate tutte le pellicole con i rispettivi tempi di sviluppo? o devo vedere di recuperare i bugiardini?

Re: Tempi e diluizioni panf / fp4 / apx 400

Inviato: 23/09/2013, 21:11
da michele95
Esiste un sito che elenca tutte le pellicole e i tempi di sviluppo ma non sono affidabili: molto meglio i bugiardini dei produttori.
Quelli per FP4 e PanF li trovi nella sezione "Documenti" del forum e sono anche in italiano.
Se ti serve anche quello del D-76 fammi un fischio che te lo passo io :)

Re: Tempi e diluizioni panf / fp4 / apx 400

Inviato: 23/09/2013, 21:40
da Meobob
michele95 ha scritto:Esiste un sito che elenca tutte le pellicole e i tempi di sviluppo ma non sono affidabili: molto meglio i bugiardini dei produttori.
Quelli per FP4 e PanF li trovi nella sezione "Documenti" del forum e sono anche in italiano.
Se ti serve anche quello del D-76 fammi un fischio che te lo passo io :)


Quelli li ho trovati è quello del apx 400 che mi manca.

MI affido a quello delle pellicole o a quello del d76?

Re: Tempi e diluizioni panf / fp4 / apx 400

Inviato: 23/09/2013, 21:55
da bafman
Meobob ha scritto:(...) e l'imbimbente della wac
un po' come quello che cercava un impianto stereo della Hi-Fi :-\

Meobob ha scritto:Quelli li ho trovati è quello del apx 400 che mi manca.
MI affido a quello delle pellicole o a quello del d76?

guarda un po', è il primo della lista e trovi anche il D76: http://lmgtfy.com/?q=agfa+apx+400+datasheet
:-h