Pagina 1 di 2

Ultime pellicole

Inviato: 30/12/2013, 11:58
da Floriano Menapace
Cari "Analogisti",
ho letto un articolo di Michele Smargiassi sulla fine del cinema a pellicola: la produzione terminerà entro la metà dell'anno. Cosa potrà accadere a noi ...pellicolanti... :-t ? C'è qualcuno che mi sa dire qualche cosa in merito? O è un argomento già trattato? E come saranno i prezzi?
Grazie a tutti e auguri per il 2014, Floriano :-h

Re: Ultime pellicole

Inviato: 30/12/2013, 14:47
da durstm850
Floriano Menapace ha scritto:Cari "Analogisti",
ho letto un articolo di Michele Smargiassi sulla fine del cinema a pellicola: la produzione terminerà entro la metà dell'anno. Cosa potrà accadere a noi ...pellicolanti... :-t ? C'è qualcuno che mi sa dire qualche cosa in merito? O è un argomento già trattato? E come saranno i prezzi?
Grazie a tutti e auguri per il 2014, Floriano :-h


Io sapevo che termina la distribuzione dei film su pizza alle poche sale cinema ancora non digitalizzate. Se un regista vuole eseguire la sua opera in pellicola penso possa ancora farlo. Fino al 2012 parlando con uno del settore mi diceva che il 90% dei film è girato in pellicola e poi digitalizzato per la post produzione e distribuzione. Ad oggi non saprei la situazione, ma credo che sia ancora molto usata.

Re: Ultime pellicole

Inviato: 30/12/2013, 15:10
da michele95
Mi dispiace proprio che terminino la distribuzione di film su pellicola, soprattutto per quelle piccole sale che ancora non si erano adeguate al digitale perché troppo oneroso per i loro guadagni risicati e ce ne sono ancora abbastanza almeno vicino a me(E mi è capitato anche abbastanza spesso di andarci a vedere dei film). Sapevo che la data di "morte" era vicina per queste sale ma non mi sembrava fosse così vicina. Spero proprio non chiudano tutte ma trovino un modo di adattarsi perché erano spesso dei bei posti dove si potevano trovare anche dei bei eventi culturali come incontri con registi, .... o dove si trovavano film che non si trovano facilmente nella grande distribuzione.

...

Inviato: 30/12/2013, 15:12
da Gionny
...

Re: Ultime pellicole

Inviato: 30/12/2013, 15:51
da Silverprint
Une leggina, credo tutta italiana, per far far soldi a qualcuno rimpiazzando i proiettori cine con costosissimi videoproiettori.

Quello che vogliono togliere è il proiettore di pellicola dai cinema, certamente non possono impedire a chi lo voglia di girare in pellicola, e infatti molti lo fanno e la pellicola la fabbricano ancora.

La produzione di film e l'archiviazione degli stessi per molto tempo ancora sarà fatta anche su pellicola.

...

Inviato: 30/12/2013, 18:31
da Gionny
...

Re: Ultime pellicole

Inviato: 31/12/2013, 10:00
da Floriano Menapace
...grazie a tutti specialmente a Silverprint per la sua lucidità. Immagino che fabbricanti come Ilford, Foma e satelliti, Kodak, la stessa Fuji, ultima produttrice di pellicola cine, manterranno in vita i loro prodotti tradizionali, ma anche per loro sarà occasione per ritoccare i prezzi (...come capite sono un po' pessimista). Buon anno e tante belle stampe a tutti, Floriano :-??

Re: Ultime pellicole

Inviato: 01/01/2014, 20:05
da manalog
La notizia della fine della distribuzione di pellicola alle sale ha sconvolto anche me,
si è distrutta l'essenza del cinema, togliendo di punto in bianco una tecnologia che ci accompagnava da oltre un secolo in favore di una tecnologia di qualità decisamente inferiore.
Il digitale sarà anche più pratico, forse più economico (anche se non ne sono sicuro, visto la continua obsolescenza della tecnologia informatica) ma certamente non avrà mai l'ottima qualità del 35mm, che è veramente notevole e renderà ancora tutto più freddo e piatto. Ho visto un film in digitale al cinema e mi ha fatto davvero schifo... penso che non andrò più al cinema, a questo punto tanto vale vedersi il DVD a casa.

Per quanto riguarda il nesso pellicole cinematografiche - fotografiche non la trovo un'analisi coerente per diversi motivi,
per prima cosa ci sono ditte che, se escludiamo pellicole cine amatoriali, producono soltanto pellicole fotografiche (Ilford, Adox, Foma...) e quindi non vedo cosa gli dovrebbe importare delle pellicole cinematografiche.
Ad esempio, non si gira più in bianco e nero a livelli industriali da anni (se non rari film come The Artist) eppure sono ancora moltissime le Case che fabbricano pellicole in bianco e nero.
Secondo, anche se la domanda di pellicole cine dovesse diminuire, ciò potrebbe al massimo far aumentare leggermente i prezzi della Fuji, che sarà costretta a ridimensionarsi un pochino, mentre non vedo problemi per la Kodak, dal momento che mi sembra di aver capito che le divisioni di produzione cine e foto sono separate.
Terzo, finchè la domanda di materiale fotografico è alta questo verrà prodotto, e la domanda è alta (vi ricordo che a breve riaprirà la mitica Ferrania).

Gli aumenti di prezzi forse ci saranno, ma saranno dovuti ai rincari generali portati dalla crisi finanziaria.

Re: Ultime pellicole

Inviato: 02/01/2014, 14:09
da Attilio Canella
Mi sa che ha ragione Andrea...e vero che tanti ,registi ec ec preferiscono la pellicola (anche per qualità)) COSA dite voi . che qualcuno sta già PENSANDO ..la creazione in ESCLUSIVA di sale di proiezioni a pellicola SU GRANDISSIMO SCHERMO...e facendo pagare il biglietto molto più CARO ??? :D vedrete che qualcuno prima o poi avrà questa brillante idea !!!!! la pellicola per me rimane insostituibile, sopratutto nell'animazione :) chi Vivrà vedrà :wall: Avete mai visto un film in 70 mm.. altro che digitale!! quello che vedete e un Proiettore tutto ITALIANO il Victoria 8... 70mm

Re: Ultime pellicole

Inviato: 07/01/2014, 21:14
da manalog
Magari!
Sarebbe proprio bello vedere delle sale, come cinema d'essai, che proiettano capolavori in pellicola in vari formati per appassionati, sarebbe anche un buon modo per duplicare vecchie pellicole e aiutare a preservarle... Se non sbaglio 2001 odissea nello spazio è stato girato in 70mm, sarebbe favoloso vederlo proiettato in quel formato!
Io ci andrei di sicuro, costi quel che costi!

Ho paura però che il problema sarebbero soltanto le leggi, a chi chiedere le autorizzazioni per le pellicole? E soprattutto, la legge che vieta la pellicola non vieterebbe anche la nascita di queste sale?