Perché scattate se non avete niente da dire?

Discussioni sull'etica e sulla filosofia applicata alla fotografia

Moderatore: etrusco

Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 110
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda NNNN_AAAA » 01/09/2017, 16:56

https://saramunari.blog/2017/08/07/tre- ... -spiaggia/

Un amico neofita ma di cui mi fido ha letto quello sul portfolio. Dalla sua ignoranza il commento è stato pressapoco quello del Conte Mascetti sul suo seminterrato alla giapponese: pare che c'è tutto e invece 'un c'è nulla!



Advertisement
Avatar utente
guerié
guru
Messaggi: 442
Iscritto il: 04/02/2013, 16:21
Reputation:
Località: san miniato pisa

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda guerié » 18/10/2017, 10:16

Comunque blog o non blog la fotografia digitale e internt hanno facilitato una pratica.Anche un insegnamento. I suoi soggetti(della fotografia) sono diventati banali e insignificanti. L'ammatimento del analogico si presta per le fotografare cose a me care. Non dico che debbano durare nel tempo ma le voglio toccare e sapere dove sono fisocamente come cose non come files. Preferisco una dritta alitata sul viso a un blog asettico di conseguenza.


marco guerriero

Avatar utente
duesudue
appassionato
Messaggi: 3
Iscritto il: 13/09/2018, 10:43
Reputation:

Re: Perché scattate se non avete niente da dire?

Messaggioda duesudue » 13/09/2018, 10:49

articolo bello e interessante, brava sara!





  • Advertisement

Torna a “Etica e filosofia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti