Con cosa sviluppate il 4x5

Discussioni sugli accessori per il grande formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Andrealoro
appassionato
Messaggi: 11
Iscritto il: 20/03/2017, 17:31
Reputation:

Re: Con cosa sviluppate il 4x5

Messaggioda Andrealoro » 28/03/2017, 20:02

Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Advertisement
Avatar utente
Andrealoro
appassionato
Messaggi: 11
Iscritto il: 20/03/2017, 17:31
Reputation:

Re: Con cosa sviluppate il 4x5

Messaggioda Andrealoro » 28/03/2017, 20:02

Poi ho preso la tank adatta jobo perchè ero passato al lo E6, ma funziona al 100%


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk



Avatar utente
matrosse
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 24/01/2018, 21:18
Reputation:
Località: Milano

Re: Con cosa sviluppate il 4x5

Messaggioda matrosse » 10/03/2018, 18:13

ciao,
mi aggancio qui perchè ho anche io il MOD54 della Paterson e ho riscontrato qualche problema con negativi segnati.
In effetti la prima volta non avevo prestato attenzione alla posizione dell'emulsione, poi però con l'agitazione ho trovato i negativi appiccicati alla parete della tank.
Allora ho agitato con calma ma qualcosa non mi convince, si spostano o non riesco a metterli bene.
Sapete suggerirmi come agitare? up side down mi sa che crea problemi, anche se sono stato delicato, il bastoncino funziona? Secondo voi potrebbe andare bene inclinare la tank orizzontale e farla ruotare?
Con la Jobo come vi trovate?
Grazie mille


Matteo

Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 548
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: Con cosa sviluppate il 4x5

Messaggioda Luca Ghedini » 12/03/2018, 7:43

Uso anche io, da tempo il Mod 54 e condivido le tue difficoltà: lastre spesso segnate e a volte spostate nel corso del trattamento, senza, però, effetti sullo sviluppo.
Bisogna operare con la massima precisione, ossia l'inserimento deve avvenire "a colpo sicuro", senza tentennamenti e comunque con l'emulsione verso l'interno.
Per rendere più sicura l'operazione mi limito a 4 lastre per volta; per quanto riguarda l'agitazione, il perno non funziona. Io faccio i ribaltamenti con delicatezza.
Ciao


Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Advertisement
Avatar utente
matrosse
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 24/01/2018, 21:18
Reputation:
Località: Milano

Re: Con cosa sviluppate il 4x5

Messaggioda matrosse » 12/03/2018, 8:07

cercherò di essere più delicato e meno barman...
Grazie mille


Matteo

Avatar utente
faffo99
appassionato
Messaggi: 6
Iscritto il: 16/09/2018, 14:29
Reputation:

Re: Con cosa sviluppate il 4x5

Messaggioda faffo99 » 16/09/2018, 14:50

A mio avviso il sistema migliore sono le expert drums della Jobo



Avatar utente
tripletto
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 29/10/2018, 20:23
Reputation:
Località: Roma

Re: Con cosa sviluppate il 4x5

Messaggioda tripletto » 15/01/2019, 10:08

Nessuno usa la Jobo 2521?



Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 548
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: Con cosa sviluppate il 4x5

Messaggioda Luca Ghedini » 15/01/2019, 15:34

tripletto ha scritto:Nessuno usa la Jobo 2521?

Io ho iniziato ad usarla da un poco... cosa volevi sapere?


Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)

Avatar utente
tripletto
appassionato
Messaggi: 23
Iscritto il: 29/10/2018, 20:23
Reputation:
Località: Roma

Re: Con cosa sviluppate il 4x5

Messaggioda tripletto » 16/01/2019, 7:18

Io la uso manualmente da molti anni senza problemi, anche se è un po' ostica nel caricamento del 4x5 (non uso l'attrezzo accessorio). Mi stupivo che non venisse citata. Riflettevo che i problemi di spostamento delle pellicole che a molti ha dato il MOD 54, nella Jobo probabilmente è risolto dalle 2 alette che si incastrano nella spirale a fine caricamento e che impediscono eventuali movimenti delle pellicole. Forse il MOD 54 paga proprio lo scotto della sua peculiarità di adattarsi alla Paterson, di diametro inferiore alla Jobo, affidando ai soli dentini la ritenzione delle pellicole. Io l'ho preso tempo fa, ma non l'ho mai provato per la noia di dover ricalibrare i tempi di sviluppo.



Avatar utente
Luca Ghedini
guru
Messaggi: 548
Iscritto il: 02/02/2012, 15:26
Reputation:

Re: Con cosa sviluppate il 4x5

Messaggioda Luca Ghedini » 16/01/2019, 13:02

Io le alette non le ho mai usate, temevo di complicarmi l< vita. Peraltro al massimo mi capita che una pellicola esca per un paio di cm., senza danni.


Luca Ghedini - Bologna (San Lazzaro di Savena)



  • Advertisement

Torna a “Grande formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti