Lubitel 166 e Velvia 50

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5675
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Lubitel 166 e Velvia 50

Messaggioda -Sandro- » 09/07/2017, 13:25

Credo che nessuno possa rispondere al tuo quesito attribuendo un particolare valore all'accoppiata macchina-pellicola.

Se la macchina è funzionante e non ha difetti ottici, meccanici o infiltrazioni di luce, la caratterizzazione che potrà dare alla pellicola, rispetto ad altre fotocamere equivalenti è molto più irrilevante degli errori di esposizione o di trattamento, che invece possono seriamente compromettere il risultato.
La regola del 16 (o la lettura della luce incidente), nessuno ha il coraggio di dirlo, funziona benissimo con le pellicole a colori (negative e positive) purché non ci si discosti minimamente dalle condizioni operative standard: esposizione alla luce diurna, senza inquadrare vaste zone d'ombra e senza nuvole in cielo.
Con questi presupposti, se la tua lubitel è otticamente a posto, ti fornirà buone diapositive che non si discosteranno di molto da quelle di fotocamere di pari lignaggio.



Advertisement
Avatar utente
Zenit photosniper
esperto
Messaggi: 275
Iscritto il: 14/03/2015, 0:26
Reputation:

Re: Lubitel 166 e Velvia 50

Messaggioda Zenit photosniper » 09/07/2017, 16:38

Beh, le regole della fotografia sono sempre quelle ed una corretta esposizione vale tanto per una lubitel quanto per un banco ottico.
La maggiore difficoltà di una lubitel può venire dalla scelta dei tempi di scatto limitata che può risultare troppo lenta anche a diaframma f16. In tali frangenti una diapositiva si rivela più complessa da gestire poiché meno tollerante di una negativa a colori.

Altra difficoltà della lubitel è la messa a fuoco poiché solo la parte centrale del pozzetto è utile allo scopo.
Diciamo che più che veri e propri trucchi è meglio aver molta confidenza con la macchina fotografica in modo da conoscerne i limiti ;)



Avatar utente
MajorKla
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 06/07/2017, 14:55
Reputation:

Re: Lubitel 166 e Velvia 50

Messaggioda MajorKla » 09/07/2017, 21:43

-Sandro- ha scritto:Credo che nessuno possa rispondere al tuo quesito attribuendo un particolare valore all'accoppiata macchina-pellicola.

Se la macchina è funzionante e non ha difetti ottici, meccanici o infiltrazioni di luce, la caratterizzazione che potrà dare alla pellicola, rispetto ad altre fotocamere equivalenti è molto più irrilevante degli errori di esposizione o di trattamento, che invece possono seriamente compromettere il risultato.
La regola del 16 (o la lettura della luce incidente), nessuno ha il coraggio di dirlo, funziona benissimo con le pellicole a colori (negative e positive) purché non ci si discosti minimamente dalle condizioni operative standard: esposizione alla luce diurna, senza inquadrare vaste zone d'ombra e senza nuvole in cielo.
Con questi presupposti, se la tua lubitel è otticamente a posto, ti fornirà buone diapositive che non si discosteranno di molto da quelle di fotocamere di pari lignaggio.


Grazie Sandro,
questa risposta mi incoraggia comunque a provare!





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite