Bolex Paillard. ...ma quale?

Forum dedicato alle discussioni su tutto quello che riguarda Video, Cine e super8mm

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Patadù
esperto
Messaggi: 109
Iscritto il: 15/04/2017, 20:33
Reputation:
Località: Castellammare di Stabia

Re: Bolex Paillard. ...ma quale?

Messaggioda Patadù » 22/07/2018, 14:46

@
Avatar utente
graic
in realtà no. Il lab non può anche convertirlo in formato digitale?
Poi un'altra cosa, cosa cambia tra reversibile e negativo? Anche perché per l'8mm vedo solo pellicole reversibili.



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3720
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Bolex Paillard. ...ma quale?

Messaggioda graic » 22/07/2018, 15:18

Lo fanno a caro prezzo ma a quel punto una bella camera digitale è meglio.
Certo che trovi solo invertibile il processo di sviluppo e stampa del film negativo per ottenere il film positivo è complesso e costoso riservato ad applicazioni professionali


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
NNNN_AAAA
esperto
Messaggi: 109
Iscritto il: 04/08/2017, 16:53
Reputation:

Re: Bolex Paillard. ...ma quale?

Messaggioda NNNN_AAAA » 24/07/2018, 15:59

Scarpa79 ha scritto:Si, credo ci sia un po' di follia attorno all'analogico. Vedo con le macchine fotografiche che compro/vendo, ci sono venditori che mettono in vendite oggetti dalle prestazioni scarse al prezzo di una parure di diamanti. Chiaro che un guadagno deve esserci ma alle volte sembra eccessivo. La H16 comunque dopo debita verifica del funzionamento la metterò, appunto, in vendita e lascerò l'acquisto di un ulteriore obbiettivo a chi ama il 16mm, a me sinceramente non aggrada. Con il guadagno vedo di prendere un buon 8mm anche se devo dire che la Bolex P3 non mi dispiace affatto!

Inviato dal mio P01T_1 utilizzando Tapatalk


Le Olympus Mju I, fotocamere che compravo al prezzo delle usaegetta (si rompono, non facilmente ma si rompono) ora stanno fra i 100 e i 200 Euro. Purtroppo quando una cosa va di moda il valore inizia a salire in maniera spesso assurda se consideriamo il vero valore (legato ad aspetti tecnici e non modaioli).
C'è anche da dire che essendo cose fuori produzione da anni o ci si butta sull'usato o si sta senza!



Avatar utente
Patadù
esperto
Messaggi: 109
Iscritto il: 15/04/2017, 20:33
Reputation:
Località: Castellammare di Stabia

Re: Bolex Paillard. ...ma quale?

Messaggioda Patadù » 24/07/2018, 17:43

graic ha scritto:Lo fanno a caro prezzo ma a quel punto una bella camera digitale è meglio.
Certo che trovi solo invertibile il processo di sviluppo e stampa del film negativo per ottenere il film positivo è complesso e costoso riservato ad applicazioni professionali



Allora ci devo pensare un po meglio, io credevo che il costo maggiore stesse proprio nelle pellicole. Il proiettore non saprei neanche dove metterlo. Poi altra cosa, il sito che conosco non taglia il 16mm ma si appoggia ad un altra persona(quindi una spesa in più). :(( :(( :((
Io ho una Nikon digitale, sia per le foto che per i video (ovviamente senza pretese) ma da quando ho scoperto l'analogico non la sto usando proprio più, se non in casi eccezionali dove mi chiedono di fare delle foto.



Advertisement


  • Advertisement

Torna a “Video, Cine e super8”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti