Timer per sviluppo in tank

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Aral
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 17/08/2017, 21:29
Reputation:

Timer per sviluppo in tank

Messaggioda Aral » 14/09/2018, 12:11

Ciao a tutti, affascinato dall’autocostruzione è un po’ che penso ad un progetto.

Per le fasi di sviluppo trovo comodo il timer triplo Patterson, dove imposto il tempo di sviluppo, quello di stop e quello di fissaggio.
Questo timer ha molti limiti, che sostanzialmente a mi l’avviso risolve L’app Dev it!:
- possibilità di salvare e richiamare le proprie “ricette” preferite / ricorrenti
- possibilità di avviso acustico anche per agitazioni/inversioni
- timer per il lavaggio

Purtroppo io sono estremamente allergico all’uso dello smartphone con la fotografia analogica. È una mia fissa, ma ciò che mi ha fatto appassionare a pellicola&co è stato ad un certo punto proprio il rifiuto della tecnologia (poi mi si è aperto un mondo come potete immaginare).

Ho letto sul forum del famoso “timerino”, che se non ho male interpretato è però dedicato alla stampa.

Non ho mai usato Arduino e le ultime mie esperienze di programmazione risalgono a molto anni fa, ma penso che l’oggetto che vorrei ottenere non sia molto complesso.

Niente schermo touch, solo un display e dei pulsanti.

C’è qualche guru di queste cose che può dirmi se è meglio lasciar perdere o confortarmi che sia una cosa fattibile?

Magari aggiungendo qualche funzione per sviluppo/stop/fix anche per la stampa....

Ah, se per caso esiste già qualcosa tanto meglio, io non ho mai trovato nulla...



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4957
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Timer per sviluppo in tank

Messaggioda -Sandro- » 14/09/2018, 12:15

Aral ha scritto:
Ah, se per caso esiste già qualcosa tanto meglio, io non ho mai trovato nulla...


Un gralab 625 ha tutto quel che serve.



Avatar utente
Aral
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 17/08/2017, 21:29
Reputation:

Timer per sviluppo in tank

Messaggioda Aral » 14/09/2018, 12:16

Perdonatemi l’ignoranza. Vado a documentarmi



Avatar utente
Aral
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 17/08/2017, 21:29
Reputation:

Re: Timer per sviluppo in tank

Messaggioda Aral » 14/09/2018, 20:13

Sandro, ho provato a cercare info, se non erro è un prodotto più diffuso in USA che qui, parrebbe avere due memorie. E' giusto? in tal caso io vorrei una cosa più "potente", ovvero con un set di (ad esempio) 5 / 10 memorie da utilizzare per lo sviluppo delle tre pellicole che uso più di frequente, tipo per ogni pellicolare memorizzare tre set corrispondenti a contrasto basso, medio, alto. Ogni singola memoria deve contenere una sequenza di countdown, che dia degli allarmi ad ogni rovesciamento, per la fine dello sviluppo, fine stop, fine fix e fine lavaggio.

Sarebbe carino poterlo programmare in modo facile, magari ANCHE da computer e poi caricare via usb il tutto.

Sostanzialmente è quello che fa l'APP Dev it! che trovo molto comoda (ovviamente senza limiti di memoria), però implica l'uso dello smartphone.
Forse è un gioco che non vale la candela, costruirsi un aggeggio del genere, quando c'è già questa app pronta e funzionale...



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 4957
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Timer per sviluppo in tank

Messaggioda -Sandro- » 14/09/2018, 20:56

Eh, ma il tempo di sviluppo di una pellicola mica è una costante, è una variabile! Per questo funzionano molto meglio le tabelle cartacee.
A mio avviso due memorie bastano e avanzano, poi per carità le opinioni altrui sono sacre, ma più complicazioni hai, peggio è, rischi di essere assorbito dallo strumento in se e dalle sue funzioni, e non è una cosa saggia.



Avatar utente
Aral
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 17/08/2017, 21:29
Reputation:

Re: Timer per sviluppo in tank

Messaggioda Aral » 14/09/2018, 21:06

Le opinioni, quando arrivano da persone intelligenti e con esperienza sono sacre invece!!!
Effettivamente hai ragione. Adesso uso un semplice timer, dove puoi impostare tre conti alla rovescia che partono contemporaneamente. Mi trovo bene, prima di iniziare il processo, imposto il tempo di sviluppo (ovviamente deciso sul momento in base al bisogno, non ha memorie), quello di stop e di fissaggio.

Alla fine va bene. La app che dicevo è simpatica, perché richiami una sequenza dalla memoria, potendo ovviamente variare al volo i vari tempi e trovo comodo il fatto che ogni 30" o 60" (o ogni quanto vuoi) faccia un piccolo suono per l'agitazione. Poco cambia a tenere l'occhio sul timer, visto che nei 30" di fermo non è che si possano fare tutte ste gran cose :))

Concordo poi che se devo perdere troppo tempo a gestire un cavolo di strumento elettronico, sarebbe una scocciatura.



Avatar utente
Scordisk
esperto
Messaggi: 248
Iscritto il: 04/01/2017, 18:07
Reputation:

Re: Timer per sviluppo in tank

Messaggioda Scordisk » 16/09/2018, 14:15

Anche il tuo orologio da polso, se lo detieni o tieni sulla mano o sul tavolo di lavoro, è molto utile.

Più di fidarsi dell'orologio, è importante non trascurare il momento dell'inizio di conteggio e della sua fine: l'inizio "inizia" quando hai versato l'intera quantità del rivelatore, e la fine deve essere il momento in cui hai finito con lo svuotamento dal mini-tank. (correzione fatta 20180917). La prima operazione può durare 10 secondi al massimo, la seconda anche 20.
d
Mi scuso se io avessi creduto che si trattasse di un mini-tank.
Ultima modifica di Scordisk il 17/09/2018, 12:17, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11204
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Timer per sviluppo in tank

Messaggioda Silverprint » 16/09/2018, 15:03

Non è corretto.
il conteggio del tempo inizia quando si inizia a versare il chimico e termina nel momento in cui si inizia a versare il successivo.

C'è un semplice motivo.... Lo conosci @skordisc?

Inviato dal mio A0001 utilizzando Tapatalk


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Scordisk
esperto
Messaggi: 248
Iscritto il: 04/01/2017, 18:07
Reputation:

Re: Timer per sviluppo in tank

Messaggioda Scordisk » 17/09/2018, 12:12

Ti ringrazio, Silverprint.

Un'autocorrezione del mio testo precedente, al di là dell'eventuale fatto o non, che io mi sia sbagliato nella ricetta, forse in verità è la stessa del Silverprint:
Scordisk ha scritto:Anche il tuo orologio da polso, se lo detieni o tieni sulla mano o sul tavolo di lavoro, è molto utile.

Più di fidarsi dell'orologio, è importante non trascurare il momento dell'inizio di conteggio e della sua fine: l'inizio "inizia" quando hai versato l'intera quantità del rivelatore, e la fine deve essere il momento in cui hai finito con lo svuotamento dal mini-tank. La prima operazione può durare 10 secondi al massimo, la seconda anche 20.

Mi scuso se io avessi creduto che si trattasse di un mini-tank.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: chromemax e 3 ospiti