Telemetro sovietiche

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
risa
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 22/10/2018, 13:26
Reputation:

Re: Telemetro sovietiche

Messaggioda risa » 13/01/2019, 19:44

Grazie infinite a tutti, l'ho appena ordinato su internet, ma al primo acquisto di pellicola chiedo anche in negozio. In effetti mi piacerebbe velocizzare un po' l'acquisizione del piccolo amico per godermi il mio nuovo obiettivo. Al momento a Roma, causa la nota umidità, fa alquanto freddo e ciò sconsiglia foto all'aperto. Pensate che, complice il clima secco, era più piacevole il clima delle Dolomiti... Però spero che la temperatura presto si aggiusti un poco, perché ho ricevuto anche lo Jupiter 12 e sono molto curioso di provarlo, ma per la FED ci vorrà un po' più di tempo. Ora che ci penso, deve arrivare nella seconda metà di febbraio, giusto in tempo perché le temperature si addolciscano un poco.



Advertisement
Avatar utente
risa
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 22/10/2018, 13:26
Reputation:

Re: Telemetro sovietiche

Messaggioda risa » 15/01/2019, 18:38

Per curiosità, qualcuno di voi ha usato il 28 mm Industar 69?



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3948
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Telemetro sovietiche

Messaggioda graic » 15/01/2019, 19:13

risa ha scritto:Per curiosità, qualcuno di voi ha usato il 28 mm Industar 69?

Al contrario di quello che si sente su alcuni "tutorial" (chiamiamoli così) su internet l'industar 69 non è un grandangolare per le 24x36, ma l'obiettivo standard della 18x24 Chiaka II, non si può montare sulle pieno formato perchè non lo copre e comunque ha un tiraggio diverso.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3948
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Telemetro sovietiche

Messaggioda graic » 15/01/2019, 19:17

L'unico motivo perchè l'obiettivo della Chaika era smontabile è che lo si poteva utilizzare come obiettivo da ingrandimento per il mezzo formato, e rimediava alla mancanza di ottiche di questo tipo (e faceva anche risparmiare).
E' tornato in auge perchè viene usato da alcuni digitalisti nelle mirrorless 4/3 in quanto in questo caso la copertura è sufficiente
Il nome Industar per altro verso individua nella produzione sovietica ottiche a quattro lenti tipo Tessar adatte come focali normali.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Advertisement
Avatar utente
risa
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 22/10/2018, 13:26
Reputation:

Re: Telemetro sovietiche

Messaggioda risa » 15/01/2019, 19:36

Grazie, Gianni. Ti ruberei un'altra informazione: esiste un adattatore 39 per gli obiettivi a vite su Kiev 4, che invece ha la baionetta?



Avatar utente
risa
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 22/10/2018, 13:26
Reputation:

Re: Telemetro sovietiche

Messaggioda risa » 15/01/2019, 19:41

Scusa, sai, forse sto delirando, ma è che mi diverto un mondo con le telemetro



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 3948
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Telemetro sovietiche

Messaggioda graic » 15/01/2019, 20:26

Non ne ho mai sentito parlare e penso sia irrealizzabile, invece esiste un complessissimo (deve contenere lelicoide di messa a fuoco) adattatore per montare obiettivi contax RF su Leica M. Costa più o meno quanto un decina di rangefinder sovietiche


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
risa
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 22/10/2018, 13:26
Reputation:

Re: Telemetro sovietiche

Messaggioda risa » 16/01/2019, 14:18

Ho capito. E allora, visto che ho gli Jupiter 11 a baionetta e il 12, almeno per il momento: Kiev 4 in studio e FED 1 in esterno. Così mi diverto con entrambe. Grazie infinite, Gianni





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti