Kodak vision3 200T

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Kid Claude
fotografo
Messaggi: 64
Iscritto il: 12/11/2015, 7:21
Reputation:

Kodak vision3 200T

Messaggioda Kid Claude » 08/07/2019, 14:14

È una pellicola bilanciata per una illuminazione al tungsteno pari a 3200K. In esterni si raccomanda l’utilizzo di un filtro Wratten 85 (ambra-arancio). Scusate l’ingenuità, ma questo significa che la dominante naturale della pellicola è fredda, sul blu? In pratica Dovendola utilizzare con lampade a incandescenza che producono una dominante rossastre, questa pellicola viene prodotta originariamente con la dominante blu per compensare per l’appunto l’eccesso di cromatismo “caldo” delle lampade a 3200K della scena. È questo il concetto?



Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9060
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Kodak vision3 200T

Messaggioda chromemax » 08/07/2019, 14:39

Sostanzialmente si; nel cinema è molto più comune girare con la luce artificiale che in fotografia e anche quando si gira in esterno si usano quasi sempre luci supplemetari



Avatar utente
Kid Claude
fotografo
Messaggi: 64
Iscritto il: 12/11/2015, 7:21
Reputation:

Re: Kodak vision3 200T

Messaggioda Kid Claude » 08/07/2019, 19:03

Grazie





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti