Voigtlander Bessa II

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Saio_dantes
esperto
Messaggi: 241
Iscritto il: 08/02/2012, 15:35
Reputation:

Voigtlander Bessa II

Messaggioda Saio_dantes » 05/10/2015, 12:35

Sempre alla ricerca di qualcosa di interessante fotograficamente, mi sono imbattuto in questa folding 6x9 con obiettivo color-heliar 105mm f3.5, ma in rete oltre a cenni storici ci sono pochissimi esempi e solo l'approfondito parere del prof. Ferzetti. Vorrei chiedere al forum se qualcuno ha avuto modo di provarla, le sue impressioni d'uso e se la resa di questo obiettivo è pari alla fama che ha.
Un grazie a chi si soffermerà :)



Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2798
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Voigtlander Bessa II

Messaggioda Elmar Lang » 05/10/2015, 15:20

La Bessa II è effettivamente una magnifica folding 6x9 a soffietto. L'ottica Color-Heliar è all'altezza della sua fama (rara e -dicono- superlativa, l'altra ottica con cui venne prodotta, lo Apo-Lanthar).

Essa-II ha un difetto assai diffuso, ovvero la debolezza della standarta anteriore porta-ottica, le cui cerniere, con l'uso tendono a lascarsi e a non garantire il perfetto parallelismo tra ottica e piano-pellicola. Prima di procedere all'acquisto, è bene controllare.

Con la Bessa-II mi divertii molto, una ventina d'anni fa, ma la ho ceduta senza particolari rimpianti.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 910
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: Voigtlander Bessa II

Messaggioda PIERPAOLO » 05/10/2015, 15:26

si tratta di una classica fotocamera folding molto ben costruita con un movimento diverso dalle folding Zeiss e che va controllato per assicurarsi che la planeità tra ottica e piano pellicola sia precisa.
E' diventata famosa per chè dei tre obiettivi disponibili, oltre a Color Skopar, (il più semplice e poi il Color Heliar, versione intermedia) può montare l'Apo Lanthar, uno dei grandi capolavori della Voigtlaender e uno dei più begli obiettivi in assoluto da ritratto. Il vero Apo Lanthar possiede una luminosità di f/4,5 e la Bessa in questa rara configurazione è molto rara e valutata, ancora molto ricercata con prezzi elevati.

La versione con CH può essere considerata un'ottima macchina per il formato 6x9, con resa leggermente diversa dal Tessar Zeiss della Super Ikonta (più duro e preciso) sempre a patto che la macchina sia in perfette condizioni (soffietto, scatto, otturatore ecc)

Pierpaolo



Avatar utente
Saio_dantes
esperto
Messaggi: 241
Iscritto il: 08/02/2012, 15:35
Reputation:

Re: Voigtlander Bessa II

Messaggioda Saio_dantes » 05/10/2015, 19:20

Grazie per le info e le impressioni ragazzi... se uno volesse azzardare un confronto tra il color heliar e il planar 75 f3.5 della rolleiflex? al di la del diverso formato coperto, ne uscirebbe un vincitore netto?



Advertisement
Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 910
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: Voigtlander Bessa II

Messaggioda PIERPAOLO » 05/10/2015, 19:55

non credo ma solo impressioni d'uso in base al soggetto, gli schemi sono molto simili e molto dipende dallo stato d'uso, rimane il vantaggio di una macchina quasi panoramica 6x9cm molto compatta
Pierpaolo





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti