Ilford HP5 @1600 asa - come si riduce il contrasto?

Idee e chiarimenti sull'organizzazione del forum Documenti

Moderatore: etrusco

Avatar utente
Salvatore Sedda
esperto
Messaggi: 227
Iscritto il: 11/12/2014, 10:52
Reputation:
Contatta:

Re: Ilford HP5 @1600 asa - come si riduce il contrasto?

Messaggioda Salvatore Sedda » 19/02/2015, 18:10

Caspita, allora seguo il consiglio del rivenditore di chimici di milano, diceva se stampi con ingranditore a condensatore sviluppa con tempo ridotto del 15% o usa ingranditori non a condensatore per ridurre il contrasto. Vi allego la scansione della stampa con filtro 00 e la scansione del negativo... sperimentare mette un sacco di dubbi ma devo dire è divertente ! :-)
Allegati
Senza nome-scandito-01.jpg



Advertisement
Avatar utente
mennagia
fotografo
Messaggi: 45
Iscritto il: 17/11/2014, 13:53
Reputation:

Re: Ilford HP5 @1600 asa - come si riduce il contrasto?

Messaggioda mennagia » 28/04/2016, 19:18

mi intrometto riattivando questo post!

Ho appena avuto la mia prima esperienza con HP5 tirata a 1600, e devo dirvi che sviluppando con Kodak D-76 non ho mai avuto problemi di contrasto elevato!
Anzi vi dirò di piu, ho appena finito di stampare tutte le foto con multigrade livello 3 per avere maggiore contrasto, è pur vero che a me piacciono assai contrastrate e la processione del Venerdì Santo che ho immortalato si prestava...

La mia domanda è, ma quindi a sto punto molto dipende dallo sviluppo, dal modo e dal chimico usato?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11277
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ilford HP5 @1600 asa - come si riduce il contrasto?

Messaggioda Silverprint » 28/04/2016, 19:27

Ciao

Il contrasto dipende da vari fattori, i principali sono:

- Il contrasto della scena fotografata
- L'energia del rivelatore

Secondariamente influenzano il contrasto:

- Il tipo di ingranditore, a condensatori produce contrasto maggiore.
- La carta e come viene usata
- La composizione chimica del rivelatore (a parità di energia). I rivelatori compensatori producono un annerimento minore delle parti maggiormente esposte, producendo, in certe condizioni, un contrasto minore.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Salvatore Sedda
esperto
Messaggi: 227
Iscritto il: 11/12/2014, 10:52
Reputation:
Contatta:

Re: Ilford HP5 @1600 asa - come si riduce il contrasto?

Messaggioda Salvatore Sedda » 28/04/2016, 20:56

Grazie!!!

Inviato dal mio HUAWEI P7-L10 utilizzando Tapatalk



Advertisement
Avatar utente
mennagia
fotografo
Messaggi: 45
Iscritto il: 17/11/2014, 13:53
Reputation:

Re: Ilford HP5 @1600 asa - come si riduce il contrasto?

Messaggioda mennagia » 29/04/2016, 0:59

Silverprint ha scritto:Ciao

Il contrasto dipende da vari fattori, i principali sono:

- Il contrasto della scena fotografata
- L'energia del rivelatore

Secondariamente influenzano il contrasto:

- Il tipo di ingranditore, a condensatori produce contrasto maggiore.
- La carta e come viene usata
- La composizione chimica del rivelatore (a parità di energia). I rivelatori compensatori producono un annerimento minore delle parti maggiormente esposte, producendo, in certe condizioni, un contrasto minore.


Grazie! Esauriente come sempre!!!





  • Advertisement

Torna a “Idee e chiarimenti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti