Vittorio Sella

Scelte tecniche, stilistiche ed espressive dei maestri della fotografia, analisi delle loro opere e del contesto in cui operavano.

Moderatore: etrusco

Avatar utente
darkrat
guru
Messaggi: 367
Iscritto il: 26/05/2014, 15:23
Reputation:
Località: Lago Maggiore

Vittorio Sella

Messaggioda darkrat » 12/03/2017, 20:08

Venerdì sono andato in visita alla Fondazione Sella, Biella, soprattutto per Vittorio Sella, anche se poi ho scoperto che la grande famiglia di tessitori, banchieri, vinicoltori, ha avuto diversi fotografi.

E' una visita consigliatissima: a parte la possibilità di vedere e toccare con mano lastre di metà '800 e fotografie di montagna d'epoca, è interessante tutto l'ambiente industriale in cui è inserita la fototeca. Si tratta di antichi insediamenti pre-industriali del settore tessile lungo il fiume Cervo che, grazie al bassissimo indice di calcare, riuscivano a produrre lana e altri filati morbidissimi.

Nella prima stanza c'è una libreria con manuali e riviste d'epoca (del 1850 circa) sulla fotografia in diverse lingue. Nella seconda la raccolta Ferrari sulla fotografia di montagna: circa 40.000 fotografie d'epoca di tutto l'arco alpino suddivise per aree geografiche (Marittime, Graie, Pennine, Lepontine...) da sfogliare assieme al curatore, il gentilissimo Andrea. Nella stanza principale si osservano principalmente le fotografie di Vittorio Sella, scatti presenti nella storia della fotografia (paradossalmente più all'estero che in Italia, basti pensare che una copia esatta della collezione Sella l'ha voluta un importante museo americano), sulle Alpi (l'ultima salita sul Cervino V. Sella l'ha fatta a 76 anni verso il 1930!), sul Caucaso (bellissime le immagini sui paesi turriti), sull'Alaska, sul Karakorum (prima spedizione al K2 con il duca degli Abruzzi), sul Ruwenzori e sull'Antartide. Nell'ultima sala si possono visionare le enormi lastre 30x40, sia negative sia positive. Impressionanti quest'ultime del fratello Erminio Sella. Se chiedete con gentilezza potrete anche vedere la camera oscura (oggi ahimè in disuso, anche se presto dovrebbe essere riportata in funzione) con un ingranditore enorme (mai visto un gigante così) se non ho inteso male messo a punto ad hoc per la famiglia Sella dal CNR.

Non posso che fare i complimenti alla Fondazione Sella (http://fondazionesella.org/), all'appassionato curatore Andrea Pivotto (da contattare per le visite) e alla presidente Angelica Sella. Per gli appassionati di fotografia e di montagna è una tappa obbligatoria!

Ciao


Andrea

Advertisement
Fabio Pasquarella
esperto
Messaggi: 272
Iscritto il: 31/07/2016, 20:51
Reputation:

Re: Vittorio Sella

Messaggioda Fabio Pasquarella » 12/03/2017, 20:31

darkrat ha scritto:Venerdì sono andato in visita alla Fondazione Sella, Biella


Hai fatto benissimo, un giorno spero di andarci anch'io :)
Sella è stato uno dei più grandi fotografi italiani, straordinariamente moderno e pressochè dimenticato in patria.



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2550
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Vittorio Sella

Messaggioda Elmar Lang » 13/03/2017, 12:54

Beh, dimenticato... forse dimenticato da coloro che, nell'idea di un giornalista di Repubblica "adorano la vecchia pellicola ma al passato non hanno voglia di guardare".

Su Sella alpinista e fotografo si è scritto molto, si sono tenute mostre, il Touring Club pubblicò anche un interessantissimo volume.

Ma per restare sul web (chè cercare libri alle volte sembra faticoso), vorrei segnalare questo articolo di P.P. Ghisetti (autore che tutti noi conosciamo bene), per di più corredato da sue belle fotografie: http://www.nadir.it/pandora/GHISETTI-SE ... oSella.htm .

Buona lettura,

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Fabio Pasquarella
esperto
Messaggi: 272
Iscritto il: 31/07/2016, 20:51
Reputation:

Re: Vittorio Sella

Messaggioda Fabio Pasquarella » 13/03/2017, 14:28

Elmar Lang ha scritto:Beh, dimenticato...


sì, oggi è assolutamente dimenticato.



Advertisement
Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2550
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Vittorio Sella

Messaggioda Elmar Lang » 13/03/2017, 20:53

Il mio post, proprio nella speranza che un maestro della fotografia (oltre che valentissimo alpinista, possa venire ricordato e, magari, la sua opera riscoperta.

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)



  • Advertisement

Torna a “La poetica dei "Grandi"”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti