Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 1186
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da Ri.Co. »

Non mi è chiaro cosa tu intenda con "parte dei toni alti afflosciata di certe pellicole"
- se intendi rulli esposti con scene dal contrasto medio basso, si, può aiutare a dare un po' di vivacità e contrasto, ma devi saperlo prima di sviluppare, e devi avere qualche prova alle spalle se no fai a caso e buonanotte
- se intendi pellicole con spalla precoce, quali intendi? che poi se arrivi alla spalla..spalla è...dopo è tutto bianco :D



Avatar utente
Valerio81
esperto
Messaggi: 159
Iscritto il: 28/01/2017, 17:33
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da Valerio81 »

Intendevo pellicole con spalla precoce

Avatar utente
gianni68
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 22/07/2018, 9:48
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da gianni68 »

Salve dopo una lunga lettura di 73 pagine, che ho trovato veramente illuminanti, devo fare i miei complimenti a Silverprint e chromemax.
Purtroppo non ho il tempo di fare le prove suggerite da silverprint, leggendo il 3d mi sembra di aver capito che ci sia un metodo un po più semplice per avvicinarsi a quei risultati.
Per la SE se ho capito bene, e qui non vorrei sembrare ripetitivo :) , con una pellicola da 400 imposto la macchina a 200 iso espongo per le ombre e scatto a -2 stop.
Per avere un idea del contrasto faccio le misurazioni delle zone piu luminose vedendo la differenza degli stop capisco quale è il contrasto,
anche se questa parte non mi è molto chiara.
Poi parlate molto del sistema a zone, non ho capito cosa sia esattamente.
Anche se fino a 20 anni fa sviluppavo e stampavo da me le foto in BN, da quando mi sono registrato qui mi sono reso conto di essere veramente alle prime armi :D .

Avatar utente
Rusty_0
appassionato
Messaggi: 15
Iscritto il: 19/02/2019, 10:33
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da Rusty_0 »

A quando un libro di questa discussione??

Avatar utente
SweetCake84
esperto
Messaggi: 164
Iscritto il: 09/02/2018, 8:52
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da SweetCake84 »

Buongiorno a tutti,
avevo già sollevato la questione (e Andrea mi aveva già risposto) ma mi serve ancora un aiutino.
Uso HP5+ @160 asa in Ars-Imago FD e il tempo per tale pellicola a 200 asa in diluzione a 1+39 è 4 minuti.
Dovendo fare il test e dovendo compensare per le scene ad alto contrasto che diluzione posso utilizzare e con quale tempo di partenza?
Grazie per la disponibilità :D

Avatar utente
Federico Pari
esperto
Messaggi: 271
Iscritto il: 05/09/2017, 15:36
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da Federico Pari »

Mi e' venuto il dubbio se con "compensare" intendi proprio la compensazione (chimica o per esaurimento) che limita l'annerimento dei toni piu' chiari oppure se intendi "compenso le scene ad alto contrasto con uno sviluppo meno energico". Non so se mi sono spiegato :D

Avatar utente
SweetCake84
esperto
Messaggi: 164
Iscritto il: 09/02/2018, 8:52
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da SweetCake84 »

Federico Pari ha scritto:Mi e' venuto il dubbio se con "compensare" intendi proprio la compensazione (chimica o per esaurimento) che limita l'annerimento dei toni piu' chiari oppure se intendi "compenso le scene ad alto contrasto con uno sviluppo meno energico". Non so se mi sono spiegato :D
Si si, certo :)
Intendo la riduzione dell'energia di sviluppo per attenuare le alte luci della scena, l'effetto compensatore insomma.


Inviato dal mio SLA-L02 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Federico Pari
esperto
Messaggi: 271
Iscritto il: 05/09/2017, 15:36
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da Federico Pari »

SweetCake84 ha scritto:Si si, certo :) Intendo la riduzione dell'energia di sviluppo per attenuare le alte luci della scena, l'effetto compensatore insomma.
Ecco, pero' non credo sia tecnicamente corretto parlare di compensazione in questo caso, anche perche' l'ars imago FD e' gia' di suo un po' compensatore (nel senso chimico).

Comunque la strada che dovresti tentare e' la piu' comune: diluire di piu' (tipo 1+49 o 1+59) e magari tenere quei 4 minuti, anche se sono un po' al limite forse..e poi stampare le prove!

Gia' anche solo stampare il provino a contatto (che ho sempre snobbato) puo' aiutare molto a capire se uno sviluppo e' completamente sbagliato :)

Avatar utente
SweetCake84
esperto
Messaggi: 164
Iscritto il: 09/02/2018, 8:52
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da SweetCake84 »

Si, volevo provare il test dei 3 rullini incrementando il tempo di sviluppo.
Ho letto che per i test del rivelatore sono stati aiutati da silverprint e chromemax e infatti se non sbaglio il primo diceva che mentre per altri rivelatori si può considerare il tempo indicato da bugiardino come quello finale, per l'FD la storia è diversa e i valori riportati dalla casa non sono così maggiorati.
In più ho visto che con certi rivelatori (ad esempio il rodinal) non è consigliato la diluizione maggiore per lo sviluppo dell'hp5 plus e volevo capire se esistesse un discorso simile anche per l'FD

Inviato dal mio SLA-L02 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
amonxxx
fotografo
Messaggi: 86
Iscritto il: 27/03/2016, 16:22
Reputation:

Re: Rivelatore Tri-x 400 - Lezioni di fotografia

Messaggio da amonxxx »

Rusty_0 ha scritto:A quando un libro di questa discussione??
esiste un PDF sul blog di analogica che riassume tutti gli interventi di Andrea.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Bloccato